Strumenti evoluti di controllo di gestione

inFinance
A Milano
Sconto iscrizione anticipata

600 € 468 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso post laurea
  • Milano
  • 20 ore di lezione
  • Durata:
    3 Giorni
  • Quando:
    18/02/2017
  • Crediti:
Descrizione

Il Corso consolida e amplia le competenze tipiche del Controllo di Gestione, nella prospettiva di sviluppare un ruolo attivo nella definizione delle strategie d’impresa.
Il ruolo del Controller è, infatti, destinato ad assumere rilevanza strategica nella misurazione e nella gestione dei processi aziendali più critici, agevolando le scelte imprenditoriali grazie a sistemi ben bilanciati di opportuni indicatori di performance.
lnoltre, la funzione di Controlling è destinata a sollecitare un virtuoso processo di cambiamento in logica lean orientato a creare valore per la clientela.
A supporto di tale rinnovata funzione sono già disponibili gli strumenti informativi in grado di intercettare e razionalizzare i dati aziendali per la costruzione di una reportistica adeguata a orientare le decisioni strategiche.

Informazione importanti

Earlybird: agevolazione del 22% per le iscrizioni entro il 22 dicembre 2016

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
18 febbraio 2017
Milano
Vicolo San Giovanni sul Muro 5, Milano, Italia
Visualizza mappa
sabato dalle 10.00 alle 13.15 e dalle 14.00 alle 18.45

Domande più frequenti

· A chi è diretto?

Tra i principali destinatari: Controller, responsabili amministrativi e, più in generale, manager e professionisti interessati ad apprendere o a sviluppare le tecniche del Controllo di Gestione per svolgere compiutamente la funzione di Controller o di Responsabile dell'area Finanza e Controllo.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Balanced Scorecard
Business plan
Contabilità analitica
Business intelligence
Piano budget
Pianificazione strategica
Business model canvas
Definizione Kpi
Amministrazione aziendale
Modelli di business

Professori

Faculty inFinance
Faculty inFinance
analisti, manager, consulenti

Programma

Definizione della Road Map ed il ruolo del business plan
  • La pianificazione strategica e la pianificazione operativa
  • Strumenti di pianificazione strategica: il business plan e il business model canvas
  • L’analisi strategica e l’analisi dell’ambiente competitivo
  • Il posizionamento strategico dell’impresa e le caratteristiche del modello di business
  • Strategie di crescita
  • Il programma degli investimenti
  • L’analisi commerciale
  • La dimensione tecnologica e produttiva.
  • La valutazione economico-finanziaria.
  • Il ruolo delle risorse interne ed esterne all’impresa.
  • I bilanci preventivi e l’analisi di sensitività.
  • Case history
Dimensione organizzativa e sistemi di controllo direzionale
  • Il sistema di controllo come strumento di coordinamento, valutazione e motivazione per il governo di organizzazioni complesse.
  • I limiti degli approcci tradizionali.
  • Le differenti strutture organizzative ed il collegamento con il sistema di controllo.
  • I centri di responsabilità economica.
  • I parametri-obiettivo per i singoli centri di responsabilità.
  • I key performance indicator della gestione.
  • L’interpretazione economica delle informazioni.
  • Le attività e i processi aziendali.
  • Collegamenti con i centri di responsabilità.
Controllo dei processi aziendali
  • l’utilizzo evoluto dei sistemi tradizionali e l’utilizzo dei sistemi evoluti della gestione.
  • Modelli di costingstandard di prodotto e loro riflessi sulla valorizzazione dei processi aziendali.
  • Analisi dei costi per le decisioni.
  • Strategie e politiche di prezzo.
  • L’Activity Based Management (ABM)
  • Le ragioni alla base dell’adozione di tecniche di gestione per attività.
  • La gestione per attività.
  • Le logiche ed i concetti-chiave.
  • L’ABM come risposta all’evoluzione delle dinamiche competitive.
  • I vantaggi derivanti da un sistema di gestione fondato sulle attività.
  • Valutazione di esperienze aziendali.
  • I cambiamenti in azienda con la gestione per attività: i processi decisionali; la valutazione delle performance; i sistemi di controllo; la dimensione organizzativa.
  • La realizzazione di un progetto di ABM.
  • Le informazioni necessarie per la gestione per attività.
  • La visione per processi.
  • I criteri di definizione delle attività.
  • Le relazioni con la struttura organizzativa.
  • Il calcolo dei costi delle attività (Activity Based Costing).
  • La definizione dei pool di costi.
  • Le relazioni tra attività e centri di costo.
  • Il sistema dei cost driver.
  • Un caso di studio su supporto informatico.
Balanced scorecard come strumento strategico di controllo
  • Il meccanismo logico di base
  • La costruzione della mappa strategica e definizione degli obiettivi
  • Il deployment degli obiettivi in KPI
  • Identificazione delle misure monetarie e non monetarie strategiche
  • La determinazione dei target e delle iniziative
  • La creazione di un piano di implementazione
  • Il controllo e review dei target
Introduzione ai sistemi di Lean Accounting
  • Lean thinking e i principali strumenti
  • La Value Stream Map (VSM) come strumento per identificare i flussi e gli sprechi
  • Strumenti per controllare e interpretare i risultati economico-finanziari dei progetti di Lean Management a supporto del controllo di gestione.
  • Sistemi di calcolo dei costi coerenti con le logiche Lean: il Value Stream Costing.
  • Analisi del valore generato.
Progettazione dei sistemi informativi a fini di controllo
  • La determinazione del fabbisogno informativo.
  • L’architettura del sistema informativo per l’attività di controllo.
  • Le interrelazioni tra sistema informativo e di controllo.
  • L’integrazione con i sistemi organizzativi esistenti.
  • Le scelte relative ad hardware e software.
  • Sistemi di Business Intelligence
  • La gestione del progetto di revisione dei sistemi informativi.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto