Corso Telescopiche

Eulab
A Ferrara

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Ferrara
Descrizione

Obiettivo del corso: Dalla modellazione alla lucidatura delle cappe secondarie.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Ferrara
V.le Cavour, 147, 44100, Ferrara, Italia
Visualizza mappa

Programma

PROGRAMMA:

PERCORSO TEORICO

Spiegazione con diapositive:

  • La protesi combinata.
  • Analisi dei modelli e progettazione tecnica.
  • I piani di lavoro (pianificazione e organizzazione del lavoro tra studio e laboratorio).
  • Principi fondamentali degli attacchi.
  • I telescopi - L'accoppiamento conico e telescopico.
  • Il fresaggio in cera e in metallo delle cappe primarie con l’utilizzo di speciali frese (Bredent).
  • Le impronte di precisione, il trasferimento delle strutture
  • primarie, lo zoccolo di fresaggio.
  • I dispositivi ritentivi accessori sui telescopi, il sistema a frizione F.G.P., l'attacco individuale Vario-Compress.
  • La passivazione, il sistema dei giuntori per la tecnica di incollaggio D.T.K. Bredent.

PERCORSO PRATICO

Dimostrazione pratica delle procedure operative.
Attività pratica dei partecipanti nel corso delle tre giornate:


  • Realizzazione del fresaggio in cera, fusione, retifica e inserimento delle cappe primarie in metallo.
  • Realizzazione di monconi di lavoro e dello zoccolo di fresaggio.
  • Fresaggio, retifica e lucidatura delle cappe primarie in metallo.
  • Modellazione delle corone telescopiche secondarie per sistema a frizione F.G.P. e posizionamento dei giuntori preformati per la tecnica d’incollaggio - fusione -
  • Inserimento delle fusioni sulle corone telescopiche primarie mediante il sistema di lappatura.
  • Accoppiamento delle strutture con inserimento ad effetto telescopico mediante il sistema F.G.P.
  • Posizionamento passivo dello scheletrato alle controparti mediante l’incollaggio con sistema D.T.K. "composito biocomponente"
  • Verifica e controllo del manufatto eseguito.

PRIMO GIORNO

Benvenuto ai partecipanti. Presentazione del corso


h. 09,00 - Inizio lavori-Parte teorica:
  • la protesi combinata, analisi dei modelli e la progettazione tecnica.
  • I piani di lavoro.
  • I principi fondamentali degli attacchi.
  • I telescopi, il fresaggio in cera e in metallo.
h. 11,00 - PAUSA

h. 11,15 - Dimostrazione pratica del relatore:
  • Analisi del modello al parallelometro
  • Piano d’inserzione
  • Fresaggio in cera delle cappe primarie
  • Controllo degli spessori e delle forme.
h. 12,30 - PAUSA PRANZO

h. 14,00 - Attività pratica dei partecipanti

  • Fresaggio in cera delle cappe primarie
  • Controllo degli spessori
  • Pernatura diretta degli elementi fresati
  • Messa in rivestimento
h. 17,30 - Fusione
h. 18,00 - Dimostrazione pratica del relatore:
  • Monconi di lavoro in resina (Pi-Ku-Plast) con perno
  • In metallo.
  • Analisi del parallelismo.
  • Trasferimento delle cappe primarie dal modello master allo zoccolo di fresaggio.
  • Fresaggio delle cappe primarie in metallo con l’utilizzo di speciali frese Bredent.
Controllo degli spessori:
  • 1° passaggio di retifica
  • 2° " "
  • 3° " di lucidatura
h. 19,00 - T E R M I N E L A V O R I


SECONDO GIORNO

h. 08.30 - Attività pratica dei partecipanti:

  • Inserimento delle cappe primarie ai monconi
  • Realizzazione dei monconi in resina
  • Analisi dei parallelismi delle cappe primarie
  • Trasferimento delle stesse dal modello master allo zoccolo di fresaggio.
h. 10,30 - P a u s a

h. 10,45

  • Fresaggio in metallo delle telescopiche primarie.
  • 1° - 2° - 3° passaggio fino alla lucidatura.
h. 12,30 - PAUSA PRANZO

h. 14,00 - Dimostrazione pratica del relatore:

  • Stampaggio delle cappette in plastica sulle corone telescopiche primarie.
  • Taglio di precisione sul gradino cervicale separazione.
  • Modellazione diretta con resina Pi-ku-plast per la realizzazione delle cappette secondarie.
  • Retifica delle cappette in resina con micromotore e controllo degli spessori.
h. 15,00 - Attività pratica dei partecipanti:
  • Stampaggio delle cappette in plastica
  • Modellazione diretta in resina.
  • Retifica con micromotore.
  • Modellazione in cera delle strutture secondarie
  • Controllo delle forme
  • Scelta dei giuntori Bredent
  • Posizionemento ottimale alle creste alveolari in parallelometro.
  • Pernatura e messa in rivestimento dei manufatti in cera con giuntori.
h. 19,00 - TERMINE LAVORI


TERZO GIORNO

h. 08.30 - Parte teorica: (Spiegazione con diapositive)
  • I dispositivi accessori di ritenzione nel sistema telescopico.
  • La passivazione.
  • Il sistema dei giuntori nella tecnica di incollaggio.
h. 09,30 - Dimostrazione pratica del relatore:
  • Realizzazione dei monconi di lavoro in metallo.
  • Inserimento delle sovrastrutture
  • Controllo della frizione tra meso e sovrastrutture.
  • Inserimento delle sovrastrutture mediante la tecnica della lappatura.
  • Controllo e rifinitura dei bordi di chiusura
  • Accoppiamento delle strutture con inserimento ad effetto telescopico, mediante il sistema a frizione F.G.P.
  • Controllo della frizione.
h. 11,00 - P a u s a

h. 11,15 - Attività pratica dei partecipanti:

  • Realizzazione dei monconi di lavori in metallo.
  • Inserimento delle fusioni sulle mesostrutture (mediante la tecnica della lappatura).
  • Controllo e rifinitura dei bordi di chiusura
h. 12,30- PAUSA PRANZO

h. 14,00 - Attività pratica dei partecipanti:

  • Accoppiamento delle strutture telescopiche mediante il sistema a frizione F.G.P.
  • Controllo della frizione.
h. 15,00 - Dimostrazione pratica del relatore:
  • Preparazione ideale del modello.
  • Corretto utilizzo dei giuntori per la tecnica dello scheletrato.
  • Posizionamento passivo di uno scheletrato alle controparti e incollaggio dello stesso mediante Il sistema D.T.K.
  • Controllo del perfetto accoppiamento delle rispettive parti di protesi.
h. 17,00 - Analisi e discussione con i partecipanti sulle problematiche inerenti alle lavorazioni eseguite

h. 18,00 - Conclusione dei lavori.


Il corso comprende:
  • materiale pratico e didattico
  • pranzo e coffeebreaks
  • attestato a fine corso

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto