Valorizzazione dei Sistemi Turistico Culturali

Università della Calabria
A Arcavacata di Rende

Chiedi il prezzo
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Arcavacata di rende
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Arcavacata di Rende
Via P. Bucci, --, Cosenza, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
La laurea in Valorizzazione dei sistemi turistico-culturali costituisce la naturale prosecuzione del corso di laurea triennale in Scienze turistiche (classe 39). La laurea specialistica prevede la possibilità di proseguire uno dei due percorsi, economico-manageriale o artistico-culturale, della laurea triennale ottenendo il riconoscimento di tutti i crediti formativi acquisiti.
Il corso di laurea fornisce una preparazione orientata all'acquisizione di capacità di:
a)progettazione, promozione e gestione di prodotti e sistemi turistici complessi comprendenti ambiti territoriali di ampia dimensione e con particolare riferimento all'area mediterranea
b)progettazione di interventi strutturali (urbani e territoriali) necessari alla qualificazione dell'offerta turistica, promuovendola attraverso l'uso delle tecnologie tradizionali e multimediali.
In particolare il laureato in Valorizzazionee dei sistemi turistico-culturali disporrà di
?avanzate competenze per operare all'interno dei sistemi turistici caratterizzati dall'offerta integrata di beni culturali, ambientali e di attrazioni turistiche o dalla presenza diffusa di imprese turistiche
?abilità specifiche per la gestione dei flussi di comunicazione turistico-culturale
?competenze orientate all'integrazione delle aziende ricettive con servizi culturali e ambientali;
?competenze nella promozione, commercializzazione e gestione di prodotti turistici complessi, anche con l'ausilio delle nuove tecnologie multimediali;
?competenze linguistiche e specialistiche per rapportarsi ai processi di globalizzazione delle attività turistiche o degli eventi culturali a livello internazionale;
?avanzate competenze nel progettare e attuare interventi intersettoriali e infrastrutturali necessari alla qualificazione dell'offerta turistica e alla riqualificazione urbana e territoriale delle località ad alta intensità di insediamenti turistico-ricettivi, in particolare nelle località impegnate nella valorizzazione dei beni culturali e ambientali con la costituzione e promozione di nuovi prodotti turistici;
?capacità di definire, anche da un punto di vista socio-antropologico, le peculiarità di siti e culture in funzione di una valorizzazione turistica non intrusiva;
?avanzate competenze nel progettare e attuare eventi culturali ed eventi congressuali ed espositivi (mostre, concerti, congressi, esposizione fieristiche ecc.);
?competenze tecniche e politiche necessarie per la programmazione dei progetti di intervento culturale delineati da amministrazioni pubbliche;
?un'avanzata conoscenza, in forma scritta e orale, di almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

Caratteristiche della prova finale
Alla prova finale vengono attribuiti 25 crediti, è obbligatoria e consiste nella discussione di un elaborato scritto in forma di tesi, il cui argomento verrà concordato con un docente del Corso di laurea, eventualmente anche con il concorso di un operatore turistico di provata esperienza. L'elaborato richiederà di norma un tirocinio sperimentale. Lo studente potrà chiedere di essere ammesso alla prova finale una volta acquisiti i crediti previsti dal percorso formativo prima della prova finale medesima (di norma 275 CFU) e dopo l'approvazione dell'elaborato scritto da parte del docente relatore. La tesi potrà essere affiancata da una prova pratica consistente nella ideazione e presentazione di un prodotto multimediale sperimentale rivolto alla promozione di un sistema o di un comprensorio turistico. La tesi potrà anche consistere in un'attività di definizione, basata su dati e su modelli con riscontro empirico, di un piano di sviluppo di un comprensorio turistico-culturale complesso.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
Carriera direttiva in grandi aziende turistiche con compiti di supervisione di attività di progettazione e commercializzazione. Organizzatori di eventi culturali spettacolari ed espositivi presso enti e istituzioni pubbliche e private operanti nei settori del turismo, della cultura, dell'ambientali, della moda e della musica.
I laureati nei corsi di laurea specialistica della classe potranno esercitare funzioni di elevata responsabilità nell'organizzazione di eventi culturali spettacolari ed espositivi; nella gestione dei servizi di accoglienza nei beni culturali ed ambientali; nelle istituzioni governative, centrali e decentrate, nei settori del turismo, della cultura, dei beni culturali e ambientali e dello sviluppo locale.
Potranno inoltre svolgere attività di consulenti per gli enti locali e le nuove imprese dell'industria dell'ospitalità; di comunicatori della filiera turistico-culturale.
Attività di base
Discipline del territorio, della grafica e degli spazi museali

CFU 40
SPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO
Discipline economiche

CFU 20
SECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALE
Teorie e problemi della comunicazione

CFU 5
SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALETotale CFU 65

Attività caratterizzanti
Discipline delle arti e dello spettacolo

CFU 30
L-ANT/07: ARCHEOLOGIA CLASSICAL-ART/02: STORIA DELL'ARTE MODERNAL-ART/04: MUSEOLOGIA E CRITICA ARTISTICA E DEL RESTAUROL-ART/05: DISCIPLINE DELLO SPETTACOLOL-ART/07: MUSICOLOGIA E STORIA DELLA MUSICA
Discipline gestionali

CFU 20
SECS-P/08: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE
Discipline storiche e giuridiche

CFU 25
IUS/01: DIRITTO PRIVATOIUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOL-ANT/02: STORIA GRECAL-ANT/03: STORIA ROMANAM-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA
Linguistica italiana e lingue straniere

CFU 25
L-LIN/04: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESEL-LIN/12: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESEL-LIN/14: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCATotale CFU 100

Attività affini o integrative
Discipline filosofiche, politiche, antropologiche e sociologiche

CFU 20
M-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE SPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO
Discipline informatiche e del linguaggio

CFU 10
ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI
Discipline psico-sociali

CFU 10
M-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE SECS-S/03: STATISTICA ECONOMICATotale CFU 40

Attività specifiche della sede
CFU 25
L-ANT/08: ARCHEOLOGIA CRISTIANA E MEDIEVALEL-ANT/10: METODOLOGIE DELLA RICERCA ARCHEOLOGICAL-FIL-LET/07: CIVILTÀ BIZANTINAL-OR/05: ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE DEL VICINO ORIENTE ANTICOM-STO/06: STORIA DELLE RELIGIONI SECS-P/01: ECONOMIA POLITICASECS-P/12: STORIA ECONOMICASECS-S/01: STATISTICASECS-S/04: DEMOGRAFIASECS-S/06: METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIETotale CFU 25
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 15Per la prova finaleCFU 25Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 30Totale CFU 70

Totale Crediti CFU Valorizzazione dei Sistemi Turistico Culturali 300
Docenti di riferimento

BILOTTO Andrea Francesco
CATALANO Gilda
DELLA ROCCA Giuseppe
MARRA Ezio
PUGLIESE Rosaria

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
no

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto