Vjing e Visual Art

Fusolab 2.0
A Roma

220 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello base
  • Roma
  • 2 ore di lezione
  • Durata:
    16 Giorni
Descrizione

Il VJ è solitamente considerato come una figura che possiede ampia conoscenza delle tecnologie video: dalla ripresa, al mixaggio video, alla videoproiezione. L'obiettivo del corso di VJing e Visual Art è proprio quello di fornire all'allievo la teoria e le tecniche per cimentarsi nel mondo del vjing,lasciando ampio spazio alla fase di laboratorio e di scambio di esperienze pratiche tra docente e alunni. Durante il corso verranno presi in esame i software base, più conosciuti ed utilizzati (Resolume, Modul8, VDMX, Flxer) e si analizzeranno i metodi di produzione e reperimento del materiale video,la progettazione e organizzazione del live set.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Viale della Bella Villa 94, 00172, Roma, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Vj
Resolume
Modul8
Flxer

Professori

Gianluca Del Gobbo
Gianluca Del Gobbo
N/A

Gianluca Del Gobbo. Fondatore e coordinatore di tutte le attività di Flyer Communication, agenzia di comunicazione specializzata nel web e nel live video, è tra i membri fondatori della F.H.F. - Free Hardware Foundation, nonchè Presidente dell'Associazione Culturale Linux Club Italia. Dal 2002 insegna presso lo IED nell’ambito del Master in Web Design e Strategy (2002 – 2005) e del Corso triennale di Grafica - Flash e Video (2006 – 2011). Ha inoltre curato nel corso degli anni, numerosi interventi presso Università ed Istituti italiani e stranieri.

Programma

1° giorno: Introduzione alla VJ'ing
Storia dell'avanguardia romana: Bluecheese e Brancaleone
Standard tecnologici
Opportunita lavorative e artistiche

2° giorno: FLxER 01
Introduzione alla VJ'ing con FLxER
Esplorare l'interfaccia FLxER
Caricamento e riproduzione di clip in FLxER
Livelli, metodi di fusione e gli effetti

3° giorno: FLxER 02
Mappatura Midi
Sincronizzazione immagini alla musica
Sourcing VJ filmati
Sorgenti di ingresso alternativi

4° giorno: Modul8 01
Introduzione alla VJ'ing con Modul8
Esplorare l'interfaccia Modul8
Caricamento e riproduzione di clip in Modul8
Livelli , metodi di fusione e gli effetti

5° giorno: Modul8 02
Mappatura Midi
Sincronizzazione immagini alla musica
Sourcing VJ filmati
Sorgenti di ingresso alternativi

6° giorno: Resolume Arena 01

Introduzione alla VJ'ing con Resolume
Esplorare l'interfaccia Resolume
Caricamento e riproduzione di clip in Resolume
Livelli , metodi di fusione e gli effetti

7° giorno: Resolume Arena 02
Mappatura Midi
Sincronizzazione immagini alla musica
Sourcing VJ filmati
Sorgenti di ingresso alternativi

8° giorno: VDMX 01
Mac suggerimenti flusso di lavoro per creativi
Impostazione del segnale video e risoluzione dei problemi
Scopo costruito interfacce VJ

9° giorno: VDMX 02
Visuals generativi vs il video lineare
Catene FX e preset
Metodi di fusione , livelli e gruppi

10° giorno: VDMX 03
Dispositivi di controllo esterni
Integrazione Quartz Composer ( qcFX )
Ingressi video dal vivo

11° giorno: Pre-Produzione Masterclass 01
Editing di contenuti video in After Effects
Esempi di scelte stilistiche
Maschere e Livelli

12° giorno: Pre-Produzione Masterclass 02
Testo e Titolazione in After Effects
Smettere di tecniche di animazione motion
Stop Motion dimostrazione

13° giorno: Mapping 01
Syphon 101
Mapping con Madmapper
Spatial Demo Scanner

14° giorno: Mapping 02
Mapping con Resolume Arena
Creazione di maschere e mappe per l'utilizzo del flusso di lavoro di pre-produzione

15° giorno: Prove pratiche 01
Scelte stilistiche
Scelte tecnologiche
VJing si parte

16° giorno: Prove pratiche 02
VJing in the clubs

Ulteriori informazioni

In stretta collaborazione con l'UPTER da quest'anno al Fusolab 2.0 si dipanano percorsi di formazione riguardanti le principali linee di azione dell'associazione le arti digitali, le nuove tecnologie e l'artigianato, DIY (do it yourselves).
Cardine e fondamento di tale proposta è il coinvolgimento della cittadinanza in processi di apprendimento, tramite una metodologia didattica che prevede percorsi formativi diversificati e flessibili allo stesso tempo. 
La struttura dei corsi è funzionale alla loro finalità formativa e di aggiornamento. Nel suo insieme, la proposta formativa mira ad incentivare la partecipazione della popolazione per soddisfarne sia i bisogni formativi sia quelli culturali. All’interno delle attività di apprendimento permanente rivolte a tutti i cittadini, particolare riguardo assumono quelle iniziative tese a far riappropriare alle persone quei percorsi educativi e di riqualificazione che, oltre a valorizzare e sostenere le categorie sociali più deboli, offrono opportunità di crescita individuale attraverso il confronto, la socializzazione e l’interazione con altri partecipanti.