Centro Studi Panta Rei

Corso attualmente non disponibile

Corso di Psicofarmacologia per Psicologi e Psicoterapeuti

Centro Studi Panta Rei
A Milano ()

210 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso post laurea
Ore di lezione 14h
Durata 2 Giorni
Crediti 18,4
  • Corso post laurea
  • 14h
  • Durata:
    2 Giorni
  • Crediti: 18,4
Descrizione

Emagister.it pu bblica il corso post laurea in Psicofarmacologia per Psicologi e Psicoterapeuti organizzato dal Centro Studi Panta Rei, rivolto a laureati in psicologia, con laurea di primo e/o secondo livello, psicologi e psicoterapeuti.

Il corso si svolgerà a Firenze il 3 ottobre 2014 durante 2 giorni per un totale di 14 ore lettive; vengono riconosciuti 18,4 crediti formativi. L’obiettivo dell’incontro è quello di far conoscere gli psicofarmaci da un punto di vista che possa interessare uno psicologo-psicoterapeuta e possa aiutarlo nella gestione del paziente. I partecipanti conosceranno il funzionamento degli psicofarmaci e gli ambiti di maggior interesse a esso connessi.

Il programma affronterà in particolare temi quali la figura del paziente che usa gli psicofarmaci, come scegliere e somministrare i farmaci, il funzionamento degli psicofarmaci (principali categorie, dipendenza, tolleranza e abuso), lo studio dei neurolettici e la loro influenza a livello psicologico.

Il corso ha l’accreditamento ministeriale del Ministero della Salute.

Informazioni importanti

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso ha l'obiettivo di far conoscere gli psicofarmaci da un punto di vista che possa interessare uno psicologo psicoterapeuta e possa aiutarlo nella gestione del paziente, permettendogli di riconsiderare alcuni aspetti dell'intervento psicologico, degli obiettivi realistici da perseguire e della loro realizzazione.

· A chi è diretto?

E' necessario il possesso della laurea in psicologia (almeno di primo livello) ad indirizzo clinico e di comunità.

· Requisiti

Questo corso è riservato a laureati in psicologia (laurea di primo e/o secondo livello), psicologi e psicoterapeuti.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Un corso molto pratico e specialistico: l'essere riservato esclusivamente ai laureati in psicologia lo rende un percorso unico e con partecipanti che hanno una preparazione omogenea.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Ti contatteremo via e.mail entro 24 ore se non ci sono indicazioni diverse da parte tua. Siamo disponibili a rispondere a tutte le tue richieste di informazioni.

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.6
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni su altri corsi del centro

Master in Psicodiagnostica e Counselling con Approccio integrato (9a ed. 2017)

M
Marida
4.5 07/02/2013
Il meglio: A parte qualche perplessità iniziale sulla "famigerata psicoanalisi", a me il master ha dato veramente molto, anche dal punto di vista teorico, perché nonostante avessi già frequentato corsi e corsetti da 12-13 anni a questa parte, penso di avere, ora, una bella panoramica che mi permette di affrontare casi diversi in modo diverso. Inoltre la supervisione, per me, è stata essenziale, un bel momento di confronto e di crescita personale e professionale.E di questo vi ringrazio tantissimo. Un grosso bacio. Marida.
Da migliorare: Approccio iniziale
Consiglieresti questo corso?:

Master in Psicodiagnostica e Counselling con Approccio integrato (9a ed. 2017)

L
Lucia Cirigliano
5.0 15/03/2007
Il meglio: Ciao mi chiamo Lucia. Frequento il Master in Counselling, presso il Centro Studi Panta Rei, da circa un anno. Prima di scegliere questo master ho visionato tutte le locandine, pubblicità varie che mi arrivavano tramite internet, ma poi quando sono andata a vedere la presentazione del Master ho deciso di frequentarlo. Perché proprio questo master in counselling? Perché lo vedo un buon punto di inizio per la professione, ti dà le basi per essere un buon psicologo, e secondo me dovrebbe essere propedeutico (non obbligatorio) prima della specializzazione in psicoterapia, proprio perchè l'università non ti dà basi pratiche ma solo teoriche. Durante la presentazione è stata sottolineata la praticità. Siamo tutti bravi a leggere, ma il mio problema è stato sempre quello di pensare di mettere in pratica il sapere teorico! Poi ho fatto la selezione, l'umanità e sopratutto l'incertezza di essere stata accettata è stato un altro indice per capire la professionalità: non si cercavano psicologi per fare numero e portare avanti un Master, ma si cercava di formare, tra l’altro, un gruppo che avesse più o meno lo stesso fine e evitare elementi di disturbo. Adesso sono alla fine del primo anno, e sono certa che ho ancora tanto da imparare, a marzo inizio il Master in tecniche di rilassamento (sempre dello stesso Centro) e spero di potervi raccontare alla fine del 2007 se è stata una bella esperienza.
Da migliorare: Niente
Consiglieresti questo corso?:

Master in Psicodiagnostica e Counselling con Approccio integrato (9a ed. 2017)

P
Paola Brera
5.0 30/04/2014
Il meglio: Posso riassumere l’esperienza con Panta Rei in questi termini: UNA PROMESSA MANTENUTA. Premessa di lezioni incentrate sulla pratica e su un approccio integrato al paziente. I docenti hanno mostrato, oltre a questa capacità, anche una grande disponibilità. Non posso che consigliare vivamente di partecipare a questa esperienza formativa.
Da migliorare: Nente
Consiglieresti questo corso?:

Master in Psicodiagnostica e Counselling con Approccio integrato (9a ed. 2017)

M
Margherita Venneri
5.0 10/10/2011
Il meglio: L'esperienza di formazione offerta dal master in counselling e psico-diagnostica rappresenta per me, adesso che ne sono giunta al termine, una scelta assai positiva e di successo. Dedico proprio queste due parole a ciò che ho vissuto in questi due anni sia a me stessa, per il bel percorso di crescita personale e professionale che ho sperimentato, sia a Nunzio e Cristina (i principali docenti del master) che sono due persone decisamente preparate e appassionate, che hanno saputo mettere in piedi un'esperienza di formazione ricca di stimoli e aperta al confronto. La cosa più bella che penso di portarmi a casa grazie al master è un rinnovato interesse per la materia "psicologia", svestita dal suo alone pregiudiziale di disciplina dedicata esclusivamente alla patologia e maneggiabile solo da persone particolarmente dotate e intuitive, ma intesa come scienza del benessere, utile alle persone che desiderano migliorarsi e vivere adoperando il massimo del loro potenziale di sviluppo. Oltre a ciò, credo che altri aspetti quali la “sospensione del giudizio” e le riflessioni “sull’approccio valoriale” alle persone come limitante la loro libertà di essere e di scegliere mi abbiamo suggerito occasioni di riflessione profonda e di miglioramento personale. Punto di forza del master è senz’altro il fatto che abbia puntato sull’approccio integrato alla psicologia ribadendo l’unità dell’essere umano e al contempo la sua complessità come singolo e come sistema, dando a noi allievi la possibilità di ripercorrere le tappe della storia della psicologia e dei suoi approcci, non per eleggerne uno come migliore e depositario della comprensione della psiche umana, ma per mostrarci le evoluzioni degli studi in materia e la possibilità che ogni punto di vista possa illuminare una delle molteplici facce della complessità dell’uomo che si relaziona con altri uomini. I compiti, la visione dei filmati, i role-playing, sono senz’altro strumenti metodologici indispensabili alla messa in pratica di una professione che oltre al teorico deve potersi ancorare a modelli di lavoro concreti. In tal senso, credo che la sapienza più alta di Nunzio e di Cristina siano la condivisione e la messa a disposizione generosa e appassionata di tutto il loro “materiale psicologico” comprendendo in questa definizione i loro strumenti pratici (libri, test, video, dispense e informazioni), il loro sapere esperienziale e il loro saper di saper fare, ovvero tutta quella bellissima attività di meta-cognizione e di riflessione sul loro lavoro e su loro stessi (auto-aperture). La bellezza di tutta questa esperienza sta anche nella valorizzazione da parte di Nunzio e Cristina del gruppo come risorsa per il confronto e per l’apprendimento condiviso.
Da migliorare: Niente!
Consiglieresti questo corso?:

Master in Psicodiagnostica e Counselling con Approccio integrato (9a ed. 2017)

C
Cristina Bonomini
4.5 27/11/2012
Il meglio: Sono Cristina, una partecipante dell'appena concluso “Master in Counselling” lanciato dal Centro Studi Panta Rei. Ho conosciuto i docenti per la prima volta all’incontro di presentazione del master nel giugno dello stesso anno, incontro a cui ho partecipato con molta curiosità, vista la poca disponibilità/offerta di altre scuole a questo tipo di scambio di informazioni con i possibili partecipanti. Da subito ho avuto una buonissima impressione, della professionalità dei docenti come del master che andavano presentando, così ho inviato il mio Curriculum Vitae chiedendo di partecipare al colloquio di selezione. Alla fine di questo percorso, dopo due anni passati con il Centro Studi Panta Rei, sono veramente molto soddisfatta della mia scelta, e soprattutto di essere stata scelta! Il master, per come è impostato in tutte le sue parti, mi è piaciuto molto: i docenti sono preparati, il programma è interessante, pur conciliando le necessità di persone che provengono da percorsi formativi molto diversi. Io sono di Brescia, lavoro all’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico "Centro S. Giovanni di Dio" - Fatebenefratelli, mi occupo delle sperimentazioni cliniche (farmacologiche e non) presso l’Unità operativa Alzheimer. Ho iniziato a lavorare in questo centro subito dopo la laurea con il tirocinio, e dopo l’esame di stato con l’Iscrizione all’albo ho continuato la collaborazione. Il Master in Counselling è stato il mio primo corso post laurea, sentivo la necessità di mettere in pratica le tante nozioni acquisite all’università, ed ho trovato in questo master ciò che cercavo! la cosa positiva è che le lezioni del master e le supervisioni per me si sono tenute tutte a Milano, questo è stato un buonissimo compromesso. Come dicevo sopra, i docenti sono veramente molto stimolanti e in grado di conciliare il programma del master con le necessità, esigenze e richieste di tutti i partecipanti (sempre che tutti i partecipanti siano d’accordo). In particolare devo ringraziarli per avermi sostenuto, cosa che per altro è tutt’ora in corso, a formulare un progetto di counselling sui familiari di pazienti affetti da demenza di Alzheimer. Auguro anche ad altri psicologi che si sono appena laureati, o che stanno già operando, di valutare e poter cogliere le possibilità di crescita che un master come questo può offrire!
Da migliorare: Niente
Consiglieresti questo corso?:
Leggi tutto

Cosa impari in questo corso?

Psicofarmacologia
Psicodiagnostica
Gestione casi clinici
Integrazione medicina e psicologia
ECM psicologi
Farmacocinetica
Tipi di somministrazione
Siti d'azione dei farmaci
Psicofarmacologia clinica dei disturbi psicotici
Discussione di casi clinici
Psicofarmacologia clinica
Terapia dei disturbi indotti da sostanze

Professori

dott.ssa Maria Cristina Foglia Manzillo
dott.ssa Maria Cristina Foglia Manzillo
psicologa e psicoterapeuta

Lombardia, libero professionista, socio fondatore, docente e supervisore del Centro Studi Panta Rei E’ iscritta alla facoltà di medicina dell’ Università dell’Insubria – Varese. E’ responsabile della didattica del Master in counselling integrato organizzato dallo stesso Centro, e direttrice di questo master. Si interessa specificamente della psicofisiologia clinica.

Programma

Il paziente che usa gli psicofarmaci: motivazione al loro utilizzo e motivazione al lavoro psicologico - La collaborazione tra medici e psicologi: la scelta dell’utilizzo degli psicofarmaci e l’influenza che hanno sul lavoro psicologico.

Basi elementari del funzionamento degli psicofarmaci - Il fenomeno della tolleranza e della dipendenza dal farmaco - Le vie nervose per la dipendenza e l’abuso di sostanze - Principali categorie di psicofarmaci usati dai nostri pazienti - Le benzodiazepine - Gli antidepressivi.

I neurolettici - I farmaci per la stabilizzazione dell’umore - Gli anticonvulsivanti - Per ognuna delle classi di psicofarmaci sopra riportate viene affrontato in modo elementare: funzionamento, uso, interazioni ed effetti collaterali - Come aiutano o interferiscono nel lavoro psicologico - Cenni: farmaci per l’insonnia e per il mal di testa, beta-bloccanti, molecole usate in erboristeria, droghe d’abuso. Casi clinici da un punto di vista di uno psicoterapeuta.

Ulteriori informazioni

La promotrice, psicologa-psicoterapeuta ed iscritta al 5° anno della facoltà di medicina,  intende mettere al servizio dei propri colleghi i 14 mesi trascorsi come studentessa in medicina in ospedale, lo studio della farmacologia ed i 15 anni di professione come psicoterapeuta. Ha tratto essa stessa, dagli studi in medicina, delle importanti considerazioni che orientano il suo lavoro di psicoterapeuta.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto