Premium Corso Mediatore Culturale in Fad

MEDIATORE CULTURALE

Blended a Caserta

800 € IVA inc.
  • Tipologia

    Qualifica professionale

  • Metodologia

    Blended

  • Luogo

    Caserta

  • Durata

    9 Mesi

  • Inizio

    15/07/2020

Descrizione

L' Istituto Amato, nuovo ed efficiente centro di formazione professionale accreditato dalla Regione Campania, che nasce dall'esperienza pluriennale nella formazione dei suoi titolari, presenta su Emagister.it il corso di Mediatore Culturale in Fad, rivolto a coloro che intendono lavorare in strutture socio-assistenziali pubbliche e private: centri di prima accoglienza, servizi di sostegno extracarcerari, istituti per minori, ecc.

Il mediatore interculturale utilizza le proprie conoscenze linguistiche e culturali e la propria capacità relazionale ed empatica per meglio interpretare ed esprimere le caratteristiche e i bisogni degli stranieri: si pone da “ponte” tra gli immigrati stranieri e i servizi e/o popolazione del Paese di accoglienza.

Il corso è strutturato in 600 ore (252 ore di teoria in FAD; 108 ore di teoria in aula; 240 di stage) ed è riconosciuto dalla Regione Campania, valido su tutto il territorio Nazionale e della Comunità Europea.

Strutture

Luogo

Inizio

Caserta
Visualizza mappa
Via Arena Centro Direzionale 3° Piano Corpo 8, 81100

Inizio

15 lug 2020Iscrizioni aperte

Da tener presente

Il mediatore culturale è in grado di: - creare relazioni positive con singoli individui, gruppi, istituzioni - fronteggiare situazioni impreviste - comunicare utilizzando strumenti diversi (cartaceo, telefono, computer) - attivare strategie di problem solving - prevenire e gestire i conflitti

A coloro che intendono lavorare in strutture socio-assistenziali pubbliche e private: centri di prima accoglienza, servizi di sostegno extracarcerari, istituti per minori

Diploma scuola superiore

Qualifica/Certificazione di competenze, valida su tutto il Territorio Nazionale e della Comunità Europea

Il corsista usufruirà di un tirocinio/stage presso enti convenzionati

Iscrizione presso la sede o via email

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Cosa impari in questo corso?

  • Servizi sociali
  • Mediazione sociale
  • Immigrazione
  • Integrazione sociale
  • Esclusione sociale
  • Strutture
  • Servizi
  • Mediatore culturale
  • Mediatore interculturale
  • Sostegno
  • Accoglienza
  • Assistenza sociale
  • Assistenza alle famiglie
  • Assistenza agli adolescenti
  • Assistenza a persone con disagio
  • Assistenza all’infanzia
  • Carceri
  • Riabilitazione psicosociale
  • Mediazione educativa
  • Mediazione e risoluzione dei conflitti

Professori

Docenti Qualificati  e Specializzati per settore

Docenti Qualificati e Specializzati per settore

Docenti qualificati e specializzati per settore

Programma


MEDIATORE CULTURALE

Il corso è strutturato in 600 ore (252 ore di teoria in FAD; 108 ore di teoria in aula; 240 di stage)


Riconosciuto dalla Regione Campania, valido su tutto il territorio Nazionale e della Comunità Europea

Competenze di Base

Il mediatore interculturale conosce:

- le principali caratteristiche delle culture presenti sul territorio italiano (usanze, religioni, ecc…)

- la normativa nazionale sull’immigrazione

- il funzionamento delle strutture di prima e seconda accoglienza

- elementi e problematiche della didattica per l’insegnamento della lingua italiana agli stranieri


Competenze tecnico – professionali

Il mediatore interculturale è in grado di:

- realizzare una comunicazione interculturale efficace

- svolgere una funzione di interpretariato

- informare

- svolgere attività di accoglienza e di scambio culturale

- mediare tra immigrati e istituzioni

- fornire informazioni sui servizi presenti sul territorio

- svolgere funzioni di supporto a medici, docenti, magistrati, forze dell’ordine, professionisti del sociale, ecc..

- aiutare gli immigrati a fare le scelte più consone ai propri bisogni

- facilitare l’apprendimento e l’integrazione scolastico di alunni provenienti da altri Paesi

- mediare tra culture, religioni e punti di vista diversi

- progettare iniziative e strumenti di integrazione culturale all’interno di contesti di vita differenti

- prevenire decisioni e/o comportamenti che tendono alla discriminazione o al pregiudizio


Competenze trasversali

Il mediatore interculturale è in grado di:

- creare relazioni positive con singoli individui, gruppi, istituzioni

- fronteggiare situazioni impreviste

- comunicare utilizzando strumenti diversi (cartaceo, telefono, computer)

- attivare strategie di problem solving

- prevenire e gestire i conflitti


Contesti operativi

- pubblica amministrazione: anagrafe, uffici di relazione con il pubblico, centri per l’impiego, uffici speciali per l’immigrazione;

- settore socio – sanitario: ospedali, consultori, servizi di informazione socio-sanitaria, servizi di prevenzione e riduzione del danno

- pubblica sicurezza: uffici stranieri delle Questure, Commissariati, Centri di accoglienza temporanea;

- servizi per l’integrazione: integrazione socio-culturale, mediazione abitativa, corsi per l’apprendimento della lingua, , servizi per l’integrazione tra “autoctoni” e immigrati

- scuola

- strutture socio-assistenziali pubbliche e private: centri di prima accoglienza, servizi di sostegno extracarcerari, istituti per minori

800 € IVA inc.

Chiama il centro

per ricevere informazioni sul corso

Parla con un consulente

per ricevere informazioni sul corso