RISPARMIA 50%
Corso attualmente non disponibile
Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare

La Scena del Crimine Laboratorio I primi Interventi

Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare
A Roma ()

100 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Ore di lezione 8h
Durata 1 Giorno
  • Corso intensivo
  • 8h
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione

Emagister.it presenta il corso Il Soccorritore sulla Scena del Crimine, offerto da Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare e rivolto a medici (Cardiologia, Chirurgia generale, Ematologia, Farmacologia e Tossicologia Clinica, Genetica Medica, Medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza, Medicina Legale), infermieri, soccorritori, operatori 118 e croce rossa, biologi, forze dell’ordine, psicologi, psicoterapeuti, avvocati, specializzandi e studenti in materie affini, Polizia Locale, Carabinieri, Polizia di Stato, Protezione Civile e Vigili del fuoco.

Il corso, della durata di otto ore da svolgere in aula, ha come obiettivo quello di offrire un'adeguata conoscenza della corretta regolamentazione delle attività di primo soccorso nonché sull'estrema necessità di salvaguardare quanto più possibile la natura ed il significato delle tracce presenti sulla scena.

Il programma del corso si compone di una parte teorica che verte su argomenti come la balistica, la BPA, ovvero l’analisi delle macchie di sangue, elementi di diritto, violenza domestica e negoziazione con particolare attenzione alle situazioni di emerganze. Nella parte pratica si affronterà l’ingresso sulla scena del crimine da parte del soccorritore. Sarà allestita per l’occasione una scena del crimine per sperimentare il corretto approccio, senza rischiare di compromettere le indagini.

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Offrire ai soccorritori gli strumenti per conoscere il lavoro di chi entrerà sulla scena del crimine dopo di loro: in questo modo il soccorritore avrà le capacità, apprese durante la parte teorica e soprattutto durante la prova pratica, di applicare il protocollo 118 con quelle accortezze che permettono di preservare le evidenze forensi. Evidenze forensi che sono determinanti in fase investigativa prima e processuale poi.

· A chi è diretto?

Medici (Cardiologia, Chirurgia generale, Ematologia, Farmacologia e Tossicologia Clinica, Genetica Medica, Medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza, Medicina Legale), Infermieri, Soccorritori, Operatori 118 e Croce Rossa, Biologi, Forze dell’Ordine, Psicologi, Psicoterapeuti, Avvocati, specializzandi e studenti in materie affini, Polizia Locale, Carabinieri, Polizia di Stato, Protezione civile e Vigili del fuoco, e tutti gli interessati all’approfondimento delle tematiche relative al Corso.

· Requisiti

Idoneo CV

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il corso è tenuto da docenti qualificati che svolgono una continua attività di ricerca e che, in questo ambito, sono impegnati per dovere istituzionale o per incarico professionale: ciò rende il percorso formativo aderente alla realtà ed estremamente efficace.

Opinioni

4.5
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.8
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

C
Corpo Docente
4.5 25/04/2017
Il meglio: L’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare®, fondato dalla Prof.ssa Vincenza Palmieri, ha come mission la realizzazione di Progetti Umanitari, a carattere nazionale ed internazionale, in particolare nel campo dei Diritti Umani dell’Infanzia e dell’Adolescenza.
Da migliorare: Nulla.
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2017
2016
2015

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

8 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Medicina forense
Criminologia
Primo pronto soccorso
Medicina legale
Investigazione
Criminalistica
Perizie e consulenze tecniche
Balistica
Violenza domestica
Emergenza
Gestione delle emergenze
Pronto soccorso

Professori

Cristina Brondoni
Cristina Brondoni
Dott.ssa

Dott.ssa Cristina Brondini, Giornalista e Criminologa Forense, si occupa di Profiling. E' autrice del libro “Dietro la scena del crimine” (Las Vegas Edizioni) e di una rubrica sul mensile Armi&Balistica.

Francesca De Rinaldis
Francesca De Rinaldis
Psicoterapeuta, Psicologa Forense e Criminologa

Luciano Garofano
Luciano Garofano
Biologo forense, già Comandante RIS di Parma

Vincenza Palmieri
Vincenza Palmieri
Docente Universitaria, Presidente INPEF

Programma

La parte teorica del corso verte su argomenti come:

  • la balistica
  • la BPA (Bloodstain Pattern Analysis, ovvero l’analisi delle macchie di sangue)
  • elementi di diritto (in merito alle responsabilità del first responder), violenza domestica
  • linguaggio del corpo
  • negoziazione con particolare attenzione alle situazioni di emergenza.

Sarà dedicato anche ampio spazio alla parte di esercitazione partica che riguarda: l’ingresso sulla scena del crimine da parte del soccorritore. Verrà allestita per l’occasione una scena del crimine utile per comprendere l’importanza di un ingresso meno invasivo sulla scena stessa che tenga in considerazione l’importanza delle evidenze forensi e delle testimonianze dirette e per confrontarsi in modo dinamico su quanto semplice possa essere lavorare sulla scena di un crimine senza rischiare di compromettere le indagini.

Ulteriori informazioni

EVENTO ACCREDITATO ECM RICONOSCIUTI 9,3 CREDITI FORMATIVI
EVENTO IN ACCREDITAMENTO PRESSO
IL CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto