TECNICO DEL RESTAURO DEI BENI CULTURALI

5.0
1 opinione
  • Bravo maestro!
    |

Corso post-qualifica / post-diploma

A Milano

RISPARMIA 10%

Sconto per iscrizione anticipata

3.555 € 3.950 € IVA inc.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Descrizione

  • Tipologia

    Post-diploma / post-qualifica

  • Luogo

    Milano

  • Ore di lezione

    2700h

  • Durata

    3 Anni

  • Stage in azienda

Un percorso formativo per chi ama l’arte

Scuola professionale d’Arte Muraria propone il Corso triennale di formazione superiore per TECNICO DEL RESTAURO DI BENI CULTURALI - Materiali lapidei e derivati e superfici decorate dell’architettura -per giovani e adulti in possesso di Diploma di Scuola Superiore, laurea o qualifica triennale del sistema di Istruzione e Formazione professionale.
Il percorso formativo corrisponde alla formazione triennale richiesta dal Ministero della Cultura per conseguire il diploma di Tecnico del Restauro di Beni Culturali, figura professionale che interviene sui materiali lapidei (marmi, laterizi, intonaci, stucchi e dipinti e decorazioni murali), con attività di restauro e manutenzione dei beni mobili e delle superfici decorate di beni architettonici.
LA FIGURA PROFESSIONALE
Il Tecnico del Restauro di beni culturali è una figura fondamentale negli interventi di conservazione, manutenzione e restauro del patrimonio architettonico e artistico che supporta il Restauratore esperto, di cui segue direttamente e indirettamente le indicazioni metodologiche ed operative, durante le lavorazioni in cantieri ove il patrimonio artistico viene riabilitato e riportato a nuova vita.
Il Tecnico del restauro di beni culturali è in grado di collaborare con il Restauratore (art. 2, comma 2 del D.M. del 26 maggio 2009, n. 86 approvato il 25 luglio 2012 e dal D.d.u.o. Regione Lombardia n. 1228 del 15/2/2013.), eseguendo, con autonomia decisionale strettamente afferente alle proprie competenze tecniche, determinate azioni dirette e indirette per limitare i processi di degrado dei beni e assicurarne la conservazione, operazioni di cui garantisce la corretta esecuzione secondo le indicazioni metodologiche e operative, sotto la direzione e il controllo diretto del Restauratore».

Informazioni importanti

Earlybird: Per coloro che si iscrivono entro il 20 luglio è previsto un sconto del 10% sul primo anno. E' previsto uno sconto anche per coloro che pagano in un'unica soluzione.

Sedi e date

Luogo

Inizio del corso

Milano
Visualizza mappa
Via Luigi Cagnola, 17, 20154

Inizio del corso

Consultare

Profilo del corso

Con l’obiettivo di promuovere e tutelare il patrimonio storico e culturale il "Corso di tecnico del restauro dei beni culturali - materiali lapidei e derivati, superfici decorate dell’architettura” mette a disposizione delle/dei proprie/i studentesse/i restauratori accreditati presso le Soprintendenze territoriali e qualificati professionisti, oltre a docenti dotati di grande professionalità, attivi nel contesto universitario e accademico, per sviluppare le conoscenze e le abilità della tradizione edilizia italiana nei laboratori di restauro affreschi, stucchi e decorazioni e materiali lapidei.

Al fine dell’ammissione al corso di formazione sono necessari i seguenti requisiti: – diploma di scuola secondaria superiore, ovvero – qualifica almeno triennale anche del sistema di Istruzione e formazione Professionale. L’accesso al percorso formativo può essere preceduto da una attività di orientamento finalizzata ad una proficua partecipazione alla formazione e all'esercizio della professione. Per quanto riguarda coloro che hanno conseguito un titolo di studio all'estero occorre presentare una dichiarazione di valore che attesti il livello di scolarizzazione. Per gli stranieri è inoltre indispensabile una buona conoscenza della lingua italiana orale e scritta, che consenta di partecipare attivamente al percorso formativo. Tale conoscenza deve essere verificata attraverso un test di ingresso da conservare agli atti dell’Istituzione Formativa.

• il corso ha una fortissima componente pratica, le lezioni teoriche incluse nel percorso sono funzionali all’applicazione pratica in laboratorio o in cantiere scuola. La sede di Scuola Professionale d’Arte Muraria, con le aule e i laboratori di restauro è situata a Milano in via Luigi Cagnola, 17. Qui si svolgono la maggioranza delle lezioni teoriche e pratiche. • Per accedere ai corsi triennali è necessario essere in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore), una qualifica triennale e/o una laurea. • Non sono necessarie esperienze pregresse

TECNICO DEL RESTAURO DEI BENI CULTURALI secondo l’art.2 del decreto del Ministero per i beni e le attività culturali n.86 del 26 maggio 2009 e successive integrazioni; il corso è accreditato e riconosciuto dalla Regione Lombardia per la formazione professionale (D.d.u.o. 15 febbraio 2013 - n. 1228 Regolamentazione dei percorsi abilitanti del Tecnico del restauro dei beni culturali ai sensi dell’art. 2 del decreto del Ministero)

DIDATTICA Sono previste: lezioni frontali (materie culturali e scientifiche), attività di laboratorio, stage in Aziende e Studi Tecnici. La didattica dell’azione formativa si basa sulla metodologia del ‘compito reale’ e del ‘learning by doing’, per acquisire e consolidare le eventuali conoscenze e le abilità tecnico-professionali possedute; si pone al centro dell’apprendimento l’intervento diretto sulle opere e attività pratiche per una committente esterna, in laboratori tecnico-professionali attrezzati e in contesti di lavoro reali. Vengono realizzati tirocini e attività di apprendimento ‘on the job’ come momenti formativi e opportunità per favorire l’accesso al mercato del lavoro ed entrare in relazione con gli attori che ruotano intorno alla filiera produttiva. INTERDISCIPLINARIETÀ La didattica prevede Interdisciplinarità tra le aree storico-artistica, scientifica, tecniche e la pratica laboratoriale del restauro, oltre alle capacità di gestione dei processi produttivi reali, di progettazione e conduzione degli interventi.

Appena riceveremo la tua richiesta, sarai contattato da un responsabile dell'orientamento della nostra scuola che ti fornirà tutti i dettagli del corso in partenza quest'anno (a.f.2022-2023), ti darà informazioni su modalità e date d'iscrizione, sulle materie, sullo svolgimento del percorso e sul metodo di pagamento.

Sì è possibile pagare in un'unica soluzione al momento dell'iscrizione oppure attraverso 3 rate durante ciascun anno formativo.

Le lezioni pratiche si svolgono in laboratori-cantieri attrezzati all'interno della scuola che consentono di acquisire le competenze necessarie ad operare su beni culturali.

Sì all'interno del percorso sono previsti dei momenti di formazione in stage sia individuale sia collettivo presso aziende prestigiose del settore.

Sì al termine del percorso, la Scuola offre ai propri studenti un accompagnamento all'inserimento lavorativo, nonché supporto nella ricerca del lavoro attraverso i servizi di placement e gli operatori interni dedicati ai servizi al lavoro, essendo enti accreditati all'albo regionale.

Le iscrizioni al percorso sono aperte dal 3 maggio 2022 al 30 settembre 2022.

Sì, sono previsti degli incontri e webinar di orientamento. In particolare nel mese di luglio si terranno i seguenti appuntamenti: - Martedì 12 Luglio 2022 dalle 17.00 alle 18.00 - Martedì 19 Luglio 2022 dalle 17.00 alle 18.00 Online o in presenza a seconda dell'andamento emergenziale da covid19.

Domande e risposte

Aggiungi la tua domanda

I nostri consulenti e altri utenti potranno risponderti

Inserisci i tuoi dati per ricevere una risposta

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Opinioni

5.0
  • Bravo maestro!
    |
100%
4.7
eccellente

Valutazione del corso

Lo consiglia

Valutazione del Centro

Umar Farouk

5.0
20/10/2020
Sul corso: Bravo maestro!
Consiglieresti questo corso?:
*Tutte le opinioni raccolte da Emagister & iAgora sono state verificate

Materie

  • Tecnico
  • Restauro dei beni culturali
  • Beni culturali
  • Restauro
  • Materiali lapidei
  • Superfici decorate dell'architettura
  • Tecnico del restauro
  • Restauro lapideo
  • Architettura
  • Arte
  • Post diploma

Professori

AAA AAA

AAA AAA

AAA

Programma

Il corso di formazione ha una durata complessiva minima di 2700 ore, articolate in tre annualità.

Almeno il 60% di tale monte ore è destinato ad attività pratiche quali laboratorio/cantiere- scuola o altro.

Una percentuale non inferiore al 60% delle attività tecnico didattiche è svolta su manufatti qualificabili come beni culturali ai sensi del Codice dei Beni Culturali.

La Scuola può procedere al riconoscimento di crediti formativi con conseguente riduzione delle ore del percorso standard sulla base della disciplina regionale vigente in materia di riconoscimento di crediti formativi.

Materie:
AREA STORICA ARTISTICA

Fondamenti di storia dell'arte



Storia delle tecniche artistiche



Storia e teoria del restauro



Iconografia e iconologia



LABORATORI DI RESTAURO



Laboratori di tecniche di esecuzione dei manufatti



Laboratori di restauro affreschi



Laboratori di restauro stucchi e decorazioni



Laboratori di restauro materiali lapidei



Laboratori di analisi del degrado



AREA TECNICO SCIENTIFICA



Chimica applicata al restauro



Biologia applicata al restauro



Fisica applicata al restauro



Tecnica e strumentazione di riproduzione grafica, fotografica e di digitalizzazione



Tecniche di indagine applicata al restauro



Tecnologia diagnostica e dei materiali



Informatica applicata al restauro



Cultura informatica



Lingua straniera tecnica - inglese



Disegno e rilievo tecnico



AREA DOCUMENTAZIONE



Progettazione e documentazione degli interventi di restauro



Disegno e rilievo: documentazione grafica applicata al restauro



AREA NORMATIVA E LEGISLAZIONE



Normativa e legislazione dei beni culturali



Normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro



Elementi di diritto del lavoro e legislazione sociale



Ulteriori informazioni

FREQUENZA DELLE LEZIONI

Le lezioni si tengono da ottobre a luglio, con una media di 30 ore settimanali di lezione, alla mattina e al pomeriggio con frequenza obbligatoria (monte ore massimo di assenza: 25% del totale annuo di lezione ). Gli esami sono da sostenersi in corso d’anno con verifiche scritte/orali strutturate a fine modulo; la somma dei voti dei singoli modula determina il voto finale, espresso in trentesimi e in 110/110 per la tesi finale.

ESPERIENZE PRATICHE DURANTE IL CORSO

Interventi di restauro su manufatti lapidei, affreschi e dipinti murali e superfici decorate dell’architettura.  Visite didattiche in laboratori scientifici, Musei, Laboratori Universitari di Ricerca.

COSTO E ACCESSO.

È prevista una tassa annuale comprensiva dei materiali in uso nei laboratori e nei cantieri, pagabili in tre rate. Il corso è a numero chiuso ed è prevista una selezione/colloquio motivazionale. Il criterio di ammissione è la presentazione di una domanda di preiscrizione, preferibilmente via mail, sull'apposito modulo presente sul sito/o richiesto direttamente in segreteria, per l’inserimento nella graduatoria degli aventi diritto. 

IL TIROCINIO IN AZIENDA PER IL CORSO DI RESTAURO

Dopo il conseguimento del titolo di Tecnico del restauro, gli studenti vengono assistiti nella fase di inserimento nel mondo del lavoro tramite tirocini extracurriculari/contratti presso ditte di restauro e Studi tecnici di settore o avviati all’autoimprenditorialità.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

TECNICO DEL RESTAURO DEI BENI CULTURALI

Sconto per iscrizione anticipata

3.555 € 3.950 € IVA inc.