Biodanza e il Linguaggio Archetipico Dei Tarocchi

Associazione Camminando
A Sesto San Giovanni (MI)

20 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Sesto san giovanni (mi)
Descrizione


Rivolto a: Tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Sesto San Giovanni (MI)
via Moroni 8 MM2 Sesto Rondò, 20099, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

La Biodanza® è un metodo esperienziale che mira all’integrazione motoria, affettiva e relazionale della persona. Attraverso l’ascolto di brani musicali che suscitano emozioni diverse, i partecipanti sono invitati ad esprimersi attraverso il movimento e l’espressività, sia individualmente sia interagendo tra loro.

Si tratta di un sistema di integrazione della persona con se stessa, con i propri simili e col mondo che, partendo da un profondo lavoro sull’identità, porta ad ottimizzare lo stile di vita conducendo ad una maggiore realizzazione personale.

Per questo scopo usa come strumenti la musica, utilizzata per il suo potere evocativo-emozionale; la danza, intesa come libero movimento connesso con una profonda emozione di cui diviene l’espressione; e il gruppo, contenitore ed evocatore di sicurezza e affettività.

Biodanza non è solo un metodo, un sistema, una disciplina ma è soprattutto un modo di vedere la vita che, mantenendo le sue peculiarità ha molto in comunque con tutte le discipline olistiche innanzitutto per il fatto di concepire l'essere umano nel suo insieme tenendo in considerazione l'interrelazione profonda tra corpo, movimento, emozione, razionalità.. strumento principe è la Vivencia (esperienza dell'essere vivi qui ed ora..)

Per archetipo si intende, in Biodanza, un' immagine primitiva, un simbolo (parola che deriva dal greco che significa “mettere insieme”due cose apparentemente non collegate), il quale ci rimanda a un contenuto interiore che ci appartiene profondamente.

Secondo molti studiosi gli archetipi appartengono alla specie umana(per Jung fanno parte dell'inconscio collettivo) perché possiedono una forza universale che parla un linguaggio non razionale e che, per questo, ha accesso diretto al nostro inconscio.

Questo si spiega in quanto, da sempre nella storia dell'uomo, il simbolo precede il linguaggio razionale e può rivelare aspetti complessi della nostra personalità altrimenti non definibili.

Immagini, simboli, miti e archetipi hanno la funzione di svelarci gli arcani che ci appartengono, perciò Biodanza, che si propone di restaurare il vincolo primario con la specie, utilizza il linguaggio archetipico dei tarocchi.La loro funzione è anche quella di riunire l'uomo con il suo interiore, attraverso un viaggio nel nostro se' profondo, un cammino di evoluzione.

Per concludere, in Biodanza i tarocchi non vengono utilizzati per scopi divinatori, ma per esplorare la propria identità con un conseguente miglioramento della conoscenza di se' e rinforzo dell'autostima, oltre ad avere un effetto armonizzante sui vari aspetti della personalità.

La tarologia, da questo punto di vista, non è assolutamente un sostituto della sfera di cristallo, ma una visione che si compone di volta in volta dandoci indicazioni sul nostro stato, facendoci da specchio, insegnandoci a guardare pur nella consapevolezza che non esiste una sola via o verità (verità è ciò che è utile, dice Buddha).

I tarocchi (TAROT da) in questa visione non sono nulla di esoterico. Ogni arcano è un personaggio, un maestro, un essere con la sua personalità, un’immagine ricca di simboli e significati e di caratteristiche specifiche che agisce sull’inconscio come un archetipo, invitandoci a guardare, a vivere, a danzare… Oltre le parole, navigando nell’immensità delle interpretazioni e interrelazioni possibili senza mai saturare il senso. Possiamo entrare in ogni carta, lasciarci assorbire da ciascun arcano e danzare con lui, mettendoci al servizio della sua espressività…

Siamo oltre la visione meccanicistica degli arcani, letti come una serie di lamine dai caratteri prestabiliti. E dentro una visione proiettiva, dinamica li vede come insieme organico e armonioso di esseri strutturati, connessi, legati da significati numerologici, in continuo dialogo.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto