Corso di Alta Formazione per Mediatore Civile e Commerciale

On Line Service
A Potenza

600 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Potenza
  • 54 ore di lezione
Descrizione


Rivolto a: Il corso di Alta Formazione per Mediatore Civile e Commerciale è rivolto a liberi professionisti, avvocati, dottori commercialisti, notai e a tutti i laureati, anche in possesso di laurea triennale, o agli iscritti ad un ordine o collegio professionale, che vogliono intraprendere la professione di Mediatore.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Potenza
via Del Seminario Maggiore,115, 85100, Potenza, Italia
Visualizza mappa

Programma

In attuazione del nuovo decreto correttivo n.145 del 6 luglio 2011 e del D.Lgs n. 28 del 4 marzo 2010, il 18 ottobre 2010 è entrato in vigore il Regolamento n. 180 secondo cui le controversie civili e commerciali potranno essere negoziate e risolte in maniera extragiudiziale con l'ausilio di figure altamente specializzate: i Mediatori.

L’obiettivo primario del corso è quello di offrire ai partecipanti la preparazione di base teorica e pratica per intraprendere la professione di mediatore.
Per chi decide di intraprendere la professione di mediatore il corso consente un ampliamento della specializzazione professionale, di comprendere gli effetti giuridici e i risvolti pratici della nuova normativa in materia di mediazione, di sperimentare moderne tecniche di negoziazione, di apprendere concetti di base sulle dinamiche relazionali e di applicare le tecniche di base di gestione dei conflitti.
La frequenza e il superamento del corso sarà certificata con il rilascio di un attestato che consente a tutti i partecipanti di richiedere l’iscrizione nelle liste dei conciliatori di organismi pubblici e privati. L’accoglimento della richiesta dipende dai criteri di selezione del singolo organismo.

Il percorso formativo si struttura in 54 ore totali, di cui:

- 30 ore di lezione teorica
- 20 ore di lezione pratica
- 4 ore per la valutazione finale.

Il percorso formativo, articolato in corsi teorici e pratici, è strutturato in 4 MODULI ed 1 fase di valutazione finale.

Estratto del Programma:

MODULO 1
PRINCIPI E TECNICHE DI MEDIAZIONE


1.Panorama ADR. Panoramica delle procedure ADR. Le varie forme di risoluzione alternativa delle controversie...
2. Etica e responsabilità del mediatore.
Compiti, responsabilità e caratteristiche del mediatore.
3. Conflitto e comunicazione.
Riconoscere i diversi tipi di conflitto. Tecniche di gestione e risoluzione del conflitto.
4. Mediazione e Negoziazione.
Tecniche base per il mediatore. la tecnica del brainstorming.
Nel corso del modulo: Esercitazione pratica, simulazioni e role playing per evidenziare le differenti forme di ADR e i
principi base che devono guidare il mediatore e la procedura verso una soluzione di tipo win-win.

MODULO 2
PROFILI NORMATIVI


1. Normativa nazionale, comunitaria e internazionale in materia di mediazione e conciliazione. Il Decreto
legislativo 4 marzo 2010, n.28. I decreti ministeriali e gli aspetti pratici del procedimento con riferimento al D. M. n.
180/2010. La Direttiva europea 2008/52/CE relativa a determinati aspetti della mediazione in materia civile e
commerciale. Organismi pubblici e privati. Avvio della procedura: la redazione della richiesta di mediazione. Nomina del
mediatore e sede dell’incontro. Tariffe degli organismi e criteri adottati. Utilizzo del credito di imposta e agevolazioni
fiscali. Il ruolo delle Camere di Commercio nella regolazione del mercato. Gli aspetti regolamentari della
procedura delle Camere di Commercio.
2. Rapporti tra processo e mediazione. Le ipotesi di mediazione come condizione di procedibilità. La mediazione
delegata dal giudice. Il rapporto tra mediazione e procedimenti urgenti e cautelari. Effetti della domanda di mediazione
sulla prescrizione e decadenza. Efficacia e operatività delle clausole contrattuali. Modelli di clausole. Scelta e redazione
della clausola più appropriata.
3. La procedura di mediazione.
Forma, contenuto, efficacia della domanda di mediazione e dell’accordo di conciliazione. Il verbale. Gli effetti in caso di
insuccesso della mediazione: il verbale di mancata e/o fallita conciliazione o di mancata partecipazione. Accordo e
verbale: valenza giuridica e omologazione. La valutazione del giudice nell’eventuale successivo giudizio.
Nel corso del modulo. Discussione di casi per apprendere rapidamente le principali tecniche e strategie per il successo
della mediazione, ed esercitazioni guidate sulle modalità di redazione dei verbali.

MODULO 3
LE FASI DELLA MEDIAZIONE


1. Preparazione e sessione congiunta
Fase 1: Basi della procedura. La domanda di mediazione: forma, contenuto ed effetti. La preparazione della
mediazione: contatti e incontri preliminari. Accoglienza e Consenso. I soggetti interessati all’esito della mediazione.
Richiedere informazioni scritte e verbali. Aspetti logistici e procedurali.
Fase 2: Avvio del negoziato tra le parti. Accogliere e predisporre adeguatamente le parti. Presentazione e discorso
introduttivo del mediatore. Il punto di vista delle parti. Il controllo della procedura. Individuazione dei problemi da
affrontare e delle priorità. Simulazione delle prime due fasi, debriefing e feedback personali. Sessioni private e chiusura
della mediazione.


2. Sessioni private e chiusura della mediazione
Fase 3: Gestione dei colloqui riservati. Sessioni iniziali. Accoglienza e Consenso. Individuare i reali ostacoli
all’accordo. Sessioni successive. Il Caucus. Il valore del possibile accordo, valutazione dei costi e tempi della lite. Metodi
per superare l’empasse. La “proposta del mediatore” e la posizione delle parti.
Fase 4: Il consolidamento dell’accordo. Natura dell’accordo, contratto e verbali. Redazione dei verbali. Affrontare la
possibilità di un mancato accordo.
Nel corso del modulo: Approfondimento delle 4 fasi della procedura di mediazione attraverso esempi pratici, casi reali
ed esercitazioni finalizzate ad una verifica delle dinamiche in atto e delle tecniche utilizzate.

MODULO 4
TECNICHE AVANZATE DI MEDIAZIONE


1. Procedure facilitative di mediazione e negoziazione.
Barriere e ostacoli, anche psicologici, al raggiungimento di un accordo mediato. Ascolto attivo e comunicazione non
verbale. Metodologia delle procedure facilitative di mediazione e negoziazione. Tecniche e strategie per superare
l’empasse. Tecniche di gestione delle conversazioni difficili.
2. Aspetti particolari della mediazione. Il ruolo del mediatore, dell’organismo e degli avvocati. La mediazione
demandata dal giudice. Simulazioni e casi.
Nel corso del modulo: Esempi pratici e role playing per apprendere e sperimentare le principali tecniche per il successo
della mediazione ed esercitazioni guidate sulle modalità di gestione della procedura. Simulazioni, role playing e
discussione di casi.


VALUTAZIONE FINALE (4 ore)


La valutazione dei partecipanti è volta ad accertare l’acquisizione delle conoscenze, pratiche e teoriche, richieste al
mediatore nell’esercizio della funzione che sarà chiamato a svolgere. La fase di verifica e valutazione finale si articola in:
- somministrazione di un questionario con quesiti a risposta aperta e multipla e/o redazione di una serie di elaborati
- role playing e simulazione di una mediazione, nel corso della quale ciascun partecipante dovrà dimostrare le
abilità, sviluppate e/o apprese durante il corso, nell'applicare le tecniche e le strategie di mediazione.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto