Corso di Alta Formazione per Mediatore Civile e Commerciale

On Line Service
A Potenza

600 
IVA Esente
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Inizio Potenza
Ore di lezione 54h
  • Corso
  • Potenza
  • 54h
Descrizione


Rivolto a: Il corso di Alta Formazione per Mediatore Civile e Commerciale è rivolto a liberi professionisti, avvocati, dottori commercialisti, notai e a tutti i laureati, anche in possesso di laurea triennale, o agli iscritti ad un ordine o collegio professionale, che vogliono intraprendere la professione di Mediatore.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Potenza
via Del Seminario Maggiore,115, 85100, Potenza, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Potenza
via Del Seminario Maggiore,115, 85100, Potenza, Italia
Visualizza mappa

Programma

In attuazione del nuovo decreto correttivo n.145 del 6 luglio 2011 e del D.Lgs n. 28 del 4 marzo 2010, il 18 ottobre 2010 è entrato in vigore il Regolamento n. 180 secondo cui le controversie civili e commerciali potranno essere negoziate e risolte in maniera extragiudiziale con l'ausilio di figure altamente specializzate: i Mediatori.

L’obiettivo primario del corso è quello di offrire ai partecipanti la preparazione di base teorica e pratica per intraprendere la professione di mediatore.
Per chi decide di intraprendere la professione di mediatore il corso consente un ampliamento della specializzazione professionale, di comprendere gli effetti giuridici e i risvolti pratici della nuova normativa in materia di mediazione, di sperimentare moderne tecniche di negoziazione, di apprendere concetti di base sulle dinamiche relazionali e di applicare le tecniche di base di gestione dei conflitti.
La frequenza e il superamento del corso sarà certificata con il rilascio di un attestato che consente a tutti i partecipanti di richiedere l’iscrizione nelle liste dei conciliatori di organismi pubblici e privati. L’accoglimento della richiesta dipende dai criteri di selezione del singolo organismo.

Il percorso formativo si struttura in 54 ore totali, di cui:

- 30 ore di lezione teorica
- 20 ore di lezione pratica
- 4 ore per la valutazione finale.

Il percorso formativo, articolato in corsi teorici e pratici, è strutturato in 4 MODULI ed 1 fase di valutazione finale.

Estratto del Programma:

MODULO 1
PRINCIPI E TECNICHE DI MEDIAZIONE


1.Panorama ADR. Panoramica delle procedure ADR. Le varie forme di risoluzione alternativa delle controversie...
2. Etica e responsabilità del mediatore.
Compiti, responsabilità e caratteristiche del mediatore.
3. Conflitto e comunicazione.
Riconoscere i diversi tipi di conflitto. Tecniche di gestione e risoluzione del conflitto.
4. Mediazione e Negoziazione.
Tecniche base per il mediatore. la tecnica del brainstorming.
Nel corso del modulo: Esercitazione pratica, simulazioni e role playing per evidenziare le differenti forme di ADR e i
principi base che devono guidare il mediatore e la procedura verso una soluzione di tipo win-win.

MODULO 2
PROFILI NORMATIVI


1. Normativa nazionale, comunitaria e internazionale in materia di mediazione e conciliazione. Il Decreto
legislativo 4 marzo 2010, n.28. I decreti ministeriali e gli aspetti pratici del procedimento con riferimento al D. M. n.
180/2010. La Direttiva europea 2008/52/CE relativa a determinati aspetti della mediazione in materia civile e
commerciale. Organismi pubblici e privati. Avvio della procedura: la redazione della richiesta di mediazione. Nomina del
mediatore e sede dell’incontro. Tariffe degli organismi e criteri adottati. Utilizzo del credito di imposta e agevolazioni
fiscali. Il ruolo delle Camere di Commercio nella regolazione del mercato. Gli aspetti regolamentari della
procedura delle Camere di Commercio.
2. Rapporti tra processo e mediazione. Le ipotesi di mediazione come condizione di procedibilità. La mediazione
delegata dal giudice. Il rapporto tra mediazione e procedimenti urgenti e cautelari. Effetti della domanda di mediazione
sulla prescrizione e decadenza. Efficacia e operatività delle clausole contrattuali. Modelli di clausole. Scelta e redazione
della clausola più appropriata.
3. La procedura di mediazione.
Forma, contenuto, efficacia della domanda di mediazione e dell’accordo di conciliazione. Il verbale. Gli effetti in caso di
insuccesso della mediazione: il verbale di mancata e/o fallita conciliazione o di mancata partecipazione. Accordo e
verbale: valenza giuridica e omologazione. La valutazione del giudice nell’eventuale successivo giudizio.
Nel corso del modulo. Discussione di casi per apprendere rapidamente le principali tecniche e strategie per il successo
della mediazione, ed esercitazioni guidate sulle modalità di redazione dei verbali.

MODULO 3
LE FASI DELLA MEDIAZIONE


1. Preparazione e sessione congiunta
Fase 1: Basi della procedura. La domanda di mediazione: forma, contenuto ed effetti. La preparazione della
mediazione: contatti e incontri preliminari. Accoglienza e Consenso. I soggetti interessati all’esito della mediazione.
Richiedere informazioni scritte e verbali. Aspetti logistici e procedurali.
Fase 2: Avvio del negoziato tra le parti. Accogliere e predisporre adeguatamente le parti. Presentazione e discorso
introduttivo del mediatore. Il punto di vista delle parti. Il controllo della procedura. Individuazione dei problemi da
affrontare e delle priorità. Simulazione delle prime due fasi, debriefing e feedback personali. Sessioni private e chiusura
della mediazione.


2. Sessioni private e chiusura della mediazione
Fase 3: Gestione dei colloqui riservati. Sessioni iniziali. Accoglienza e Consenso. Individuare i reali ostacoli
all’accordo. Sessioni successive. Il Caucus. Il valore del possibile accordo, valutazione dei costi e tempi della lite. Metodi
per superare l’empasse. La “proposta del mediatore” e la posizione delle parti.
Fase 4: Il consolidamento dell’accordo. Natura dell’accordo, contratto e verbali. Redazione dei verbali. Affrontare la
possibilità di un mancato accordo.
Nel corso del modulo: Approfondimento delle 4 fasi della procedura di mediazione attraverso esempi pratici, casi reali
ed esercitazioni finalizzate ad una verifica delle dinamiche in atto e delle tecniche utilizzate.

MODULO 4
TECNICHE AVANZATE DI MEDIAZIONE


1. Procedure facilitative di mediazione e negoziazione.
Barriere e ostacoli, anche psicologici, al raggiungimento di un accordo mediato. Ascolto attivo e comunicazione non
verbale. Metodologia delle procedure facilitative di mediazione e negoziazione. Tecniche e strategie per superare
l’empasse. Tecniche di gestione delle conversazioni difficili.
2. Aspetti particolari della mediazione. Il ruolo del mediatore, dell’organismo e degli avvocati. La mediazione
demandata dal giudice. Simulazioni e casi.
Nel corso del modulo: Esempi pratici e role playing per apprendere e sperimentare le principali tecniche per il successo
della mediazione ed esercitazioni guidate sulle modalità di gestione della procedura. Simulazioni, role playing e
discussione di casi.


VALUTAZIONE FINALE (4 ore)


La valutazione dei partecipanti è volta ad accertare l’acquisizione delle conoscenze, pratiche e teoriche, richieste al
mediatore nell’esercizio della funzione che sarà chiamato a svolgere. La fase di verifica e valutazione finale si articola in:
- somministrazione di un questionario con quesiti a risposta aperta e multipla e/o redazione di una serie di elaborati
- role playing e simulazione di una mediazione, nel corso della quale ciascun partecipante dovrà dimostrare le
abilità, sviluppate e/o apprese durante il corso, nell'applicare le tecniche e le strategie di mediazione.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto