Disegno Industriale

Politecnico di Milano
A Milano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea
  • Milano
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
piazza Leonardo da Vinci 32, 20133, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
I laureati nel Corso di laurea in Disegno industriale devono possedere una solida formazione di base nell'ambito delle discipline del progetto tesa ad approfondirne sia gli aspetti metodologici sia quelli tecnico-operativi. In particolare dovranno conoscere adeguatamente gli strumenti e le tecniche relativi alla rappresentazione formale di artefatti materiali (dal disegno manuale al disegno tecnico, dalla fotografia alla modellizzazione fisica e virtuale del prodotto), le tecniche di manipolazione delle immagini e dei linguaggi visivi, la conoscenza dei meccanismi percettivi e dei sistemi cromatici. Dovranno inoltre possedere gli elementi di base dell'attività di progetto con particolare attenzione alle conoscenze relative alla pianificazione e progettazione di prodotti, sistemi-prodotto, componenti e servizi, alla loro distribuzione e immissione nel mercato finale nonché dimostrare competenza relativamente ai fattori ergonomici, prestazionali e, in generale, ai fattori relativi al rapporto prodotto-utente. I laureati in Disegno industriale dovranno aver acquisito le competenze necessarie a svolgere le molteplici attività tecnico-progettuali di supporto e assist al progetto così come si sviluppa e si caratterizza nelle varie fasi che vanno dal momento di ideazione, alla progettazione, allo sviluppo ed ingegnerizzazione fino alla produzione su larga scala, alla distribuzione e diffusione nel mercato. Dovranno aver inoltre maturato le competenze utili a comprendere e trasferire nel progetto problematiche, vincoli e indicazioni relative al marketing, alla fattibilità tecnico-economica, alla producibilità, alle strategie di penetrazione del mercato, ecc. La preparazione dei laureati in Disegno industriale oltre alle tecniche e ai metodi della progettazione del prodotto industriale richiede altresì l'acquisizione di competenze scientifico-tecnologiche proprie dei settori delle scienze ingegneristiche, (dei materiali, delle tecniche di prototipazione e ingegnerizzazione del prodotto, delle tecnologie di lavorazione e di processo, dei sistemi economico-produttivi con particolare attenzione alle conoscenze relative ai contesti aziendali e alla cultura d'impresa nei suoi aspetti economici, gestionali e organizzativi ecc.), di competenze provenienti dagli studi ergonomici e relativi agli human factors, dalle discipline storico-critiche (conoscenze storiche relative ai prodotti e alla loro evoluzione, allo studio della semiotica e dell'estetica ecc.). La preparazione dei laureati in Disegno industriale nel curriculum Ergonomia - Human factors design esprime un profilo formativo di progettista particolarmente attento all'applicazione nello sviluppo del progetto dei requisiti ergonomici ovvero allo studio e alla progettazione dell'usabilità, della sicurezza e del comfort degli oggetti e degli ambienti che dovranno essere utilizzati per attività di lavoro e di vita quotidiana. L'attività progettuale, in questo caso, è corroborata da quei contributi provenienti dalle discipline biomediche, psicosociali e della percezione, nonché dai più recenti metodi di analisi e di verifica delle esigenze degli utenti (user centered design). L'approccio ergonomico al progetto è infatti caratterizzato dalla sua capacità di convertire in strumenti di progettazione le conoscenze sulle caratteristiche e le capacità fisiche e psico-percettive dell'uomo provenienti da differenti ambiti disciplinari.
L'intervento ergonomico è particolarmente richiesto nella progettazione di: postazioni, strumenti e dispositivi per la guida di autoveicoli (industria automobilistica e aereonautica); software e interfacce grafiche (usability engineering); prodotti e attrezzature per la sanità e l'assistenza (arredi, attrezzature e prodotti sanitari, ausili per disabili); prodotti di uso quotidiano - daily use products - (elettrodomestici, arredi per la casa e l'ufficio, arredo urbano).

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
Si richiede il possesso di un'adeguata preparazione iniziale, che è accertata sulla base delle conoscenze ritenute indispensabili. Prima dell'inizio delle lezioni sono organizzate attività di recupero con frequenza obbligatoria per gli studenti cui siano state accertate lacune da colmare.

Caratteristiche della prova finale
La prova finale consiste di norma nella presentazione ed esposizione di una relazione su un'attività disciplinata nel Regolamento Didattico del Corso di Studio svolta dall'allievo nell'ambito di attività di tirocinio o attività alternative di laboratorio progettuale e/o seminari e corsi, finalizzata ad accertare il raggiungimento degli obiettivi formativi o qualificanti del Corso di Studio.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
Il Corso di studi risponde alla domanda di formazione espressa dall'industria di prodotti, dalle pubbliche amministrazioni, dai settori professionali della progettazione di servizi, dai settori della commercializzazione e distribuzione dei prodotti.

Lauree specialistiche alle quali sarà possibile l'iscrizione (senza debiti formativi)
103/S Lauree spec. in teorie e metodi del disegno industriale

Attività di base
Formazione di base nella rappresentazione e nell'informazione

CFU 10
ICAR/17: DISEGNOINF/01: INFORMATICAING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI
Formazione scientifica di base

CFU 10
MAT/08: ANALISI NUMERICA
Formazione tecnologica di base

CFU 2.5
ICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIING-IND/10: FISICA TECNICA INDUSTRIALE ING-IND/11: FISICA TECNICA AMBIENTALE ING-IND/22: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALIING-IND/31: ELETTROTECNICA
Formazione umanistica di base

CFU 4.5
ICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAL-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEATotale CFU 27

Attività caratterizzanti
Design e comunicazioni multimediali

CFU 55
ICAR/12: TECNOLOGIA DELL'ARCHITETTURAICAR/13: DISEGNO INDUSTRIALEICAR/16: ARCHITETTURA DEGLI INTERNI E ALLESTIMENTO
Tecniche ingegneristiche

CFU 5
ICAR/09: TECNICA DELLE COSTRUZIONIING-IND/15: DISEGNO E METODI DELL'INGEGNERIA INDUSTRIALEING-IND/16: TECNOLOGIE E SISTEMI DI LAVORAZIONE
Tecnologie informatiche

CFU 5
INF/01: INFORMATICAING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONITotale CFU 65

Attività affini o integrative
Cultura scientifica, ingegneristica e architettonica

CFU 5.5
ICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIICAR/17: DISEGNOICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAING-IND/11: FISICA TECNICA AMBIENTALE ING-IND/13: MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINEING-IND/22: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI
Cultura umanistica, giuridica, economica e socio-politica

CFU 2.5
L-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAM-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE M-FIL/04: ESTETICAM-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALETotale CFU 8

Attivita' caratterizzanti transitate ad affini
Economia e diritto

CFU 7.5
ICAR/22: ESTIMOING-IND/35: INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALESECS-P/08: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE
Psicologia e sociologia

CFU 2.5
M-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALESPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVITotale CFU 10

Attività specifiche della sede
CFU 40
ICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIICAR/09: TECNICA DELLE COSTRUZIONIICAR/10: ARCHITETTURA TECNICAICAR/12: TECNOLOGIA DELL'ARCHITETTURAICAR/13: DISEGNO INDUSTRIALEICAR/16: ARCHITETTURA DEGLI INTERNI E ALLESTIMENTOICAR/17: DISEGNOICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAINF/01: INFORMATICAING-IND/01: ARCHITETTURA NAVALEING-IND/10: FISICA TECNICA INDUSTRIALE ING-IND/11: FISICA TECNICA AMBIENTALE ING-IND/13: MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINEING-IND/14: PROGETTAZIONE MECCANICA E COSTRUZIONE DI MACCHINE ING-IND/15: DISEGNO E METODI DELL'INGEGNERIA INDUSTRIALEING-IND/16: TECNOLOGIE E SISTEMI DI LAVORAZIONEING-IND/17: IMPIANTI INDUSTRIALI MECCANICIING-IND/21: METALLURGIA ING-IND/22: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALIING-IND/31: ELETTROTECNICAING-IND/35: INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALEING-INF/01: ELETTRONICAING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONIL-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAM-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE M-FIL/04: ESTETICAM-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALEMAT/03: GEOMETRIAMAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICAMAT/08: ANALISI NUMERICAMAT/09: RICERCA OPERATIVASECS-P/08: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESESPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVITotale CFU 40
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 10Per la prova finaleCFU 8
Prova finale
CFU 8
Lingua straniera
CFU 2Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 10Totale CFU 30

Totale Crediti CFU Disegno Industriale 180
Docenti di riferimento

SEASSARO Alberto

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art