Europrogettazione e Tecniche di Comunicazione

Cestud S.P.A.
A Roma

6.250 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 250 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Formare un professionista in grado di analizzare le fonti di finanziamento nazionali e le opportunità offerte dall’U.E.e tra queste scegliere quelle più idonee per realizzare e promuovere progetti di sviluppo ed innovazione in funzione del processo di integrazione delle imprese italiane in contesti nazionali e comunitari.Elemento qualificante ed innovativo del profilo è la capacità di coniugare.
Rivolto a: Laureati.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Largo Bacone 16 D, 00137, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Laurea triennale (nuovo ordinamento). interesse ad acquisire conoscenze e tecniche di progettazione di programmi di sviluppo aziendale utilizzando...

Programma

Obiettivi
Formare un professionista in grado di analizzare le fonti di finanziamento nazionali e le opportunità offerte dall’U.E.e tra queste scegliere quelle più idonee per realizzare e promuovere progetti di sviluppo ed innovazione in funzione del processo di integrazione delle imprese italiane in contesti nazionali e comunitari.Elemento qualificante ed innovativo del profilo è la capacità di coniugare competenze in merito alle tecniche di progettazione ed analisi finanziaria con quelle di comunicazione

Contenuti
La formazione in Aula ha una durata complessiva di 90 ore articolate nei seguenti moduli Area Europrogettazione ore- 70 h

Modulo 1. La nuova programmazione comunitaria 2007- 2013:i fondi strutturali, i programmi comunitari, la nuova politica di sviluppo rurale Obiettivi: Apprendere le linee guida della nuova programmazione comunitaria
1)La nuova strategia comunitaria
2)I Fondi strutturali
3)I Programmi Comunitari
4)La nuova politica di sviluppo rurale

Modulo 2. Project Cycle Management : le fasi della progettazione - Obiettivi: apprendere i principali strumenti e le metodologie in uso adottate per la progettazione a valere su Programmi Comunitari
1)La progettazione tecnica
2)La progettazione economica

Modulo 3. La progettazione per la “Ricerca” – Le problematiche dei controlli Obiettivi: Analizzare alcune tipologie di programmi dedicati alla “Ricerca” ed apprendere i principali sistemi di controllo sui progetti comunitari 1)I progetti “Top Down” – “Bottom up” – “le Commesse di Ricerca” 2)Il Sistema dei controlli

Modulo 4. Elementi di finanza strutturata ed innovativa per lo sviluppo del territorio -Obiettivi: introdurre alcuni tra i più importanti strumenti finanziari per lo sviluppo aziendale ed elementi di finanza innovativa legata allo sviluppo del territorio
1)Elementi di finanza strutturata
2)Alcuni strumenti per lo sviluppo del territorio
2.1 La Programmazione Negoziata (PN) e Programmazione Integrata (PI) 2.2“INDUSTRIA 2015” e i progetti di innovazione industriale
2.3I siti industriali

Modulo 5.Gli strumenti per il reperimento delle informazioni Obiettivi: Analizzare ed imparare ad utilizzare le banche dati per i reperimento delle informazioni
1)Le Banche Dati economico-finanziarie per imprese, nuova imprenditorialità, Terzo Settore
2)L’azione finanziabile
3)Il beneficiario
4)Il settore economico
5)La localizzazione, la nuova ”zonizzazione”
6)Gli Sportelli informativi Area Comunicazione :ore 30 h

Modulo 6. Progettare la Comunicazione: il Knowledge Management per la gestione condivisa delle conoscenze -Obiettivi: Analizzare il ruolo che ha la comunicazione nella fase della progettazione e conoscere i nuovi mezzi di comunicazione per renderla efficace
1)Il ruolo della Comunicazione nella Progettazione
2)Il ruolo del Knowledge Management
3)L’interpretazione manageriale delle Communities of Practice (CoP) 4)Le caratteristiche tipiche degli attuali sistemi di Knowledge Management Conclusa la fase di formazione in aula l’attività didattica continua in azienda con 160 ore di stage per facilitare la comprensione delle dinamiche aziendali reali attraverso la prosecuzione dell'apprendimento operativo realizzato in aula.Durante lo stage sono previsti dei rientri in aula per verifiche, monitoraggio sull’andamento del corso ed approfondimento di argomenti affrontati in azienda. Agli allievi saranno assegnati un tutor aziendale e un tutor formativo che li seguiranno durante la formazione in azienda

Risultati attesi
La figura professionale che si va a formare deve essere in grado di: analizzare i bisogni aziendali, predisporre le proposte progettuali collaborare alla gestione di tutte le fasi del ciclo di progetto, dalla programmazione e pianificazione, alla valutazione finale e rendicontazione scegliere le fonti di finanziamento più idonee a sostenere un progetto di sviluppo ed innovazione comunicare e pubblicizzare la realizzazione del progetto sia all’interno che all’esterno dell’azienda

Modalità di valutazione competenze in uscita

Durante le ore di formazione in aula sono previste delle prove intermedie per valutare il rendimento e l’apprendimento dei partecipanti. I docenti a termine di ogni modulo formativo somministreranno agli allievi delle prove inerenti gli argomenti trattati durante le lezioni. Sono, inoltre, previste delle prove intermedie di valutazione che potranno riguardare specifici argomenti o l’analisi di casi pratici.

Metodologie formative utilizzate
La formazione in AULA si svolgerà con lezioni frontali e testimonianze,alternate ad esercitazioni e Project work.Saranno messi a disposizione degli allievi prodotti on line realizzati dal Cestud per il progetto formativo,utili per acquisire informazioni sugli strumenti finanziari;nonché una sezione sul sito per la consultazione della documentazione didattica.Durante lo stage sono previsti rientri in aula per verifiche ed approfondimento di argomenti affrontati in azienda

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto