Il Corpo Assurdo

Associazione Torinoteatro
A Torino

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Torino
Descrizione

Obiettivo del corso: È una sessione di lavoro sperimentale che pone, corpo, voce e percezioni, in uno stato di continua ricerca fra immagine, suono, impulso ed azione, attraverso una scomposizione ritmica di sequenze, dovute ad associazioni libere ed istintive.
Rivolto a: tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
Via Veglia, 8, 10136, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno.

Programma

4-5 APRILE 2009
IL CORPO ASSURDO

Sensi e ControSensi
Studio Ispirato a: LA CANTATRICE CALVA di Eugène Ionesco

Il CORPO ASSURDO:
È una sessione di lavoro sperimentale che pone, corpo, voce e percezioni, in uno stato di continua ricerca fra immagine, suono, impulso ed azione, attraverso una scomposizione ritmica di sequenze,
dovute ad associazioni libere ed istintive. Esplorando il proprio contraddittorio ed inlogico sé, si farà uso di una serie di esperienze dinamiche, fisiche, sonore e spaziali, condivisibili e collettive.

Con spiccato spirito e spontanea ironia, ci si muoverà poi, verso la realizzazione di una breve struttura ripetibile, una sorta di “FAVOLA SPERIMENTALE”, ispirata al testo La Cantatrice Calva di Ionesco; autore che, in quest’opera, con sempre viva attualità, và a toccare i più… bizzarri … e …curiosi …“sensi e controsensi” della nostra, spesso, incomprensibile natura umana.

4-5 APRILE 2009
SABATO 4
ore 10.30 - 13.30 14.30 – 18.30
DOMENICA 5
ORE 10.30 - 13.30 14.30– 18.30

PRESSO : SALA LUINI Via Luini 90 Torino

PER PARTECIPARE :
- Iscrizione entro il 3 aprile
- Breve lettera di motivazione e Curriculum con l’indicazione del tipo di attività sportive praticate
- Disponibilità alla pratica dell’Esercizio Fisico
- Abbigliamento aderente di tinta unita, per il lavoro fisico (si lavora scalzi) Il corpo dovrà essere libero da: bracciali, orecchini,orologi….

PER IL LAVORO DI COMPOSIZIONE :

-Scrivere uno o più aneddoti, o brevi episodi, da poter definire assurdi o particolarmente bizzarri , realmente avvenuti e di cui se ne ha un vivo ricordo .

PORTARE CON SÈ :

Un quotidiano
Un paio di scarpe – possibilmente non ordinarie
Un abito a scelta, per il lavoro di composizione scenica – possibilmente molto colorato e non ordinario
Un oggetto a piacere (ispirato al testo)

-Coloro che lo desiderano potranno proporre un breve brano a memoria tratto dal testo, con cui lavorare in azione.
(di cui si consiglia portare una copia)

-Coloro che lo desiderano potranno studiare a memoria anche una scena o una parte di scena tratta dal testo, su cui si potrà lavorare in azione. (di cui si consiglia portare una copia)

Per una buona conduzione del lavoro, anche se non si porta alcun brano a memoria,

si invitano i partecipanti a leggere molto approfonditamente il testo di riferimento.

TESTO DI RIFERIMENTO:

La Cantatrice Calva diEugène Ionesco
Traduzione Gian Renzo Morteo – Edizioni Einuadi

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto