Trattamento Psicoterapico del GAP

Il trattamento del Gioco d’azzardo Patologico: tra psicoterapia e multidisciplinarietà

Istituto di Analisi Immaginativa Cremona
A Cremona
Prezzo Emagister

1.000 € 700 
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master
  • Cremona
  • 90 ore di lezione
  • Durata:
    9 Giorni
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Il corso intende offrire ai partecipanti una visione complessa, multidisciplinare e multifattoriale dell'azzardo patologico, da un punto di vista dell'individualità e unicità della sintomatologia, della complessità relazionale e sociale e dell'intervento terapeutico.

Informazione importanti

Prezzo per gli utenti Emagister: Per allievi o ex allievi dell'IAI


Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Cremona
Via Dante, 209, 26100, Cremona, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il percorso formativo fornisce ai partecipanti conoscenze e competenze diagnostico-terapeutiche spendibili nei diversi contesti clinici.

· A chi è diretto?

il corso è rivolto a psiciologi e psicoterapeuti che siano motivati ad acquisire competenze altamente qualificate nell'ambito del trattamento dei GAP

· Requisiti

requisito necessario è la laurea in Psicologia o Medicina con Specialità in Psicoterapia.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il corso è coordinato da docenti che hanno una consolidata esperienza nell'ambito del trattamento dei GAP, che quindi sono in grado di fornire situazioni cliniche specifiche significative.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Il soggetto interessato sarà contattato in tempi brevi dalla Segreteria, via mail o telefonicamente e saanno fornite tutte le informazioni rishcieste.

Cosa impari in questo corso?

Trattamento gap
Gap
Gioco d'azzardo patologico
Trattamento delle nuove dipendenze

Professori

Davide Baldin
Davide Baldin
Psicoterapeuta

Psicologo, Picoterapeuta presso lo SMI Servizio Multidisciplinare Integrato per le Dipendenze Patologiche di Ospitaletto, Brescia. Collaboratore presso la Scuola Media Arici di Brescia per Progetti di Prevenzione all'uso di sostanze stupefacenti.

Programma

21 marzo: introduzione alle dipendenze e nuove dipendenze.

Inquadramento generale delle addiction. I fattori di rischio biopsicosociale. Il gioco e tipi di gioco.

12 aprile 2014: Il giocatore

Inquadramento diagnostico del sintomo. Vissuti e sintomatologie. Criteri DSM, le comorbilità.

16 maggio 2014: Psicodinamica e personalità del giocatore

Il bisogno inconscio di perdita: tra edipo e narciso. Clinica della nevrosi e della perversione.

20 giugno: Il primo colloquio col giocatore

Accoglienza, tecnica del primo colloquio. Analisi della domanda, dei bisogni, dei rischi, debitoria e funzionale.

4 luglio: Gli strumenti per la valutazione

Self report, clinician report e proiettivi. Una batteria ragionata per l’assessment e inquadramento diagnostico.

19 settembre: Il progetto terapeutico, le fasi della cura

Scelta e definizione del setting. Il contratto terapeutico, il patto e l’alleanza. Il lavoro di rete.

3 ottobre: I livelli del trattamento, il primo livello raggiungere l’astensione.

Obiettivi di primo livello: consapevolezza e motivazione, riduzione del craving. Tecniche e strumenti di lavoro.

14 novembre: Il trattamento di gruppo e il coinvolgimento dei familiari

Il gruppo come supporto: l’attivazione di risorse personali e potenzialità.

5 dicembre: Il secondo livello, al di là del sintomo, il significato personale

Attaccamento e matrici familiari. Interventi di supporto ad orientamento psicodinamico.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto