Inglese prova

Uniteadarte
A Catanzaro

501-1000
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello intermedio
  • Catanzaro
  • 4569 ore di lezione
Descrizione

L'inglese (nome nativo English, IPA: [ˈɪŋglɪʃ]) è una lingua indoeuropea appartenente al ramo occidentale delle lingue germaniche, assieme all'olandese, all'alto e basso tedesco, al fiammingo e al frisone. Conserva ancora un'evidente parentela col sassone continentale (dialetto del basso tedesco).

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Catanzaro
Catanzaro, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Conversazione
Grammatica base

Programma

ese occupa una posizione del tutto particolare, non solo rispetto alle lingue germaniche, ma anche all'interno del gruppo linguistico indoeuropeo: ha talmente semplificato e alterato la propria struttura da avvicinarsi ormai a unalingua isolante piuttosto che ad unalingua flessiva.

Inoltre, dal punto di vista del vocabolario contiene molti termini di origine non germanica, e in particolare latina: si valuta in oltre il 50% l'afflusso di termini latini derivati dal francese, penetrati nel lessico inglese in buona parte grazie all'occupazione normanna nei secoli dopo il 1066 (quando i Duchi di Normandia conquistarono l'Inghilterra anglo-sassone con la Battaglia di Hastings), ma anche nel rinascimento per influsso del latino colto e scientifico. Per questa ragione una delle caratteristiche più evidenti del lessico inglese è la ricchezza di coppie di sinonimi, dei quali l'uno di origine germanica, l'altro di origine latina, per indicare lo stesso oggetto o concetto ma con accezioni e sfumature diverse (es.: "freedom"/"liberty"; "pig/pork"; "spear/lance","amount/quantity","first/prime" ecc.).

L'inglese appare, infine, la lingua di grande diffusione verosimilmente più aperta all'ingresso di nuovi vocaboli di origine straniera, sia a causa del suo ampio uso come "lingua franca", sia in virtù dell'origine mista latino-germanica di gran parte delle radici, sia - probabilmente - anche grazie all'estrema povertà di declinazioni e desinenze tipiche che ne caratterizzino riconoscibilmente i sostantivi.