Laboratorio di Specializzazione per la Professione Dell'Attore

Netform Srl
A Roma

5.000 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 200 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Favorire la formazione lungo tutto l’arco della vita e l’adeguamento delle competenze nella professione di attore in un’ottica di incontro tra domanda e offerta di lavoro. Far acquisire conoscenze specialistiche specifiche idonee a favorire la ricerca e la sperimentazione di nuovi linguaggi espressivi per ampliare il repertorio.
Rivolto a: Diplomati (Il titolo di studio minimo richiesto è un diploma di scuola secondaria superiore corredato da una forte motivazione all'acquisizione delle competenze specialistiche previste dal piano formativo. Per i possessori di diploma di scuola secondaria superiore è necessario essere occupati).

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Alessandro Cialdi 7A, 00154, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di maturità e scuola superiore

Programma

Contenuti
  • Modulo1: AREA CULTURALE (40 ore teoria) L’attore, come il cantante, l’esecutore musicale, il ballerino non può vivere solo sul talento e sull’esperienza, ma ha necessità di scoprire nuovi orizzonti espressivi, nuove tecniche , nuovi linguaggi verbali e gestuali, attraverso un costante aggiornamento culturale. 1.1 Storia del teatro:dalle origini e sviluppi del Teatro Greco a Pirandello 1.2 Storia del costume 1.3Rapporto scenografia-attore
  • Modulo 2 : AREA TECNICA (20 ore teoria, 20 ore pratica) L’attore deve comprendere, apprendere, immedesimarsi, stravolgere, esaltare, il personaggio e con la parola renderlo vivo credibile, avvincente, chiaro comprensibile al pubblico più diverso. Da ciò la necessità di uno studio profondo della voce, l’analisi del sè e il lavoro su se stesso,sia interiore sulla psiche sia estetico sulla gestualità. M 2.1 Dizione 2.1.1 Organi preposti alla fonazione (gola-palato-denti-lingua-naso) 2.1.2 Emissione corretta ed esercizi per la voce ( respirazione-diaframma-emissione vocale-correzione vizi o difetti) 2.1.3 Dizione e Ortofonia M 2.2.Metodo Stanivslaskiy 2.2.1 Concentrazione e rilassamento 2.2.2 la condizione fittizia del sé 2.2.3 Le circostanze date, l’intreccio,gli avvenimenti, l’epoca, il momento e il luogo dell’azione 2.2.4 I quattro cerchi di attenzione 2.2.5 La solitudine in “pubblico 2.2.6 La memoria interiore 2.2.7 La linea “ininterrotta” M 2.3 Psicotecnica 2.3.1 Esercizi sulla concentrazione e sul lavoro interiore 2.3.2 Esercitazione sull’immaginazione come elemento fondamentale del lavoro dell’attore 2.3.3 Esercitazioni sulle visualizzazioni ed improvvisazioni
  • Modulo 3 STUDIO A TAVOLINO (30 ore pratica) Comprendere a fondo il senso del testo, l’intendimento dell’autore, i simboli e le allegorie: nascita dei personaggi 3.1 Analisi del Testo 3.2 Epoca di ambientazione 3.3 Rapporti tra i personaggi e studio della trama temporale 3.4 Studio psicologico del personaggio Modulo 4 MESSA IN SCENA (90 ore pratica) La “prova provata”: gli attori cominciano a prendere confidenza con i personaggi 4.1 Suddivisione del testo in scene, montaggio della prima scena 4.2Montaggio delle altre scene 4.3 Ripetizione e memorizzazione della scene precedentemente montate 4.4 Montaggio di un altro gruppo di scene e ripetizione memoria 4.5 Prove per atti 4.6 Prova completa
Risultati attesi
Acquisizione di competenze e conoscenze specialistiche relative a: • analisi storica del linguaggio teatrale • tecniche sceniche del passato e del presente • apparato fonatorio e muscolare per l’emissione vocale • uso degli organi preposti alla fonazione e gli esercizi deputati a migliorare tale attività • Metodo Stanislavskiy; • tecniche di studio del personaggio a tavolino • tecniche per la messa in scena del personaggio

Modalità di valutazione competenze in uscita
Le competenze acquisite dai partecipanti sono costantemente monitorate dai docenti attraverso l'osservazione diretta, durante le attività pratiche e riportate su una specifica griglia. La valutazione in uscita avviene attraverso l'esame finale consistente in una rappresentazione completa.

Metodologie formative utilizzate
Il corso si sviluppa in forma di laboratorio specialistico con il supporto anche di filmati e di documenti per l’analisi I partecipanti sono guidati ad approfondire i temi dell’interpretazione scenica, partendo da un’analisi attenta del testo teatrale, considerato come un insieme di segni con una loro autonomia e originalità. Un discorso che legherà la teoria e la pratica, in una sintesi tale da fornire anche all’attore esperto nuovi stimoli e nuovi punti di riferimento.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto