Le virtù del compost.Il valore dell'organico domestico

Associazione di Cultura la Collina
A Asciano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Asciano
  • 24 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il percorso educativo è incentrato sulla gestione della frazione organica domestica, cioè vuole stimolare il cittadino a mettere in atto comportamenti virtuosi di riduzione e riuso della frazione organica dei rifiuti domestici attraverso l'autoproduzione del compost (cioè il trattamento in proprio dei rifiuti organici domestici), nonché incentivare l'uso del compost quale ammendante per le attività di giardinaggio ed orti famigliari in alternativa ai tradizionali concimi di origine industriale. L'attività educativa mira a promuovere stili di vita più consapevoli-responsabili dell'impatto.
Rivolto a: 15 adulti occupati, disoccupati ed inoccupati interessati a sviluppare e/o aggiornare le conoscenze sul compostaggio domestico.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Asciano
Via Fiume 8, Siena, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

I requisiti richiesti per la partecipazione al corso sono: 18 anni di età e Scuola dell’obbligo; la frequenza è obbligatoria.

Programma

Sabato 24 ottobre 2009: ore 9-10. Domenico Muscò (la collina). Sede: Aula Mediateca di Asciano.

· Presentazione del progetto e dell’attività didattica,

· Rilevamento attese e bisogni degli allievi.

Sabato 24 ottobre 2009: ore 10-13. Angela Giudiceandrea. Sede: Aula Mediateca di Asciano.

1. Modelli di consumo e produzione dei rifiuti organici domestici,

2. Strategie di prevenzione per la riduzione dei consumi e riuso dei rifiuti organici,

3. Tipologie merceologiche della frazione organica dei rifiuti urbani,

4. Compostabilità dei prodotti biodegradabili in Mater-Bi (Novamont) e PLA (NatureWorks).

Sabato 24 ottobre 2009: ore 15-19. Michele Salvadori. Sede: Aula Mediateca di Asciano.

1. Fattori che determinano le caratteristiche qualitative del compost,

2. Metodi per determinare la classe di qualità della frazione organica,

3. Tipologie: compost di qualità, frazione organica stabilizzata, compost casalingo,

4. Costi ed incentivi per il compostaggio casalingo.

Sabato 31 ottobre 2009: ore 9-13. Roberto Bechi. Sedi: Podere Casalciccia n. 17 (Zona Fontanelle, Vescona – Asciano); Azienda Agricola biologica di Remo Franzetti (Capogrottoli, Asciano).

1. Presentazione dei primi dati e tecniche sull’auto-compostaggio domestico del Comune di Asciano.

2. Due esperienze locali di auto-compostaggio: domestico ed agricolo.

Sabato 31 ottobre 2009: ore 15-19. Jacopo Simonetta. Sede: Aula Mediateca di Asciano.

1. Compostaggio domestico: cosa è, a cosa serve,

2. Trattamento biologico della frazione organica domestica: fasi del processo di compostaggio,

3. Autocompostaggio: modalità d’uso e tipologie di composter per il riciclo e riuso della frazione organica,

4. Auto-riciclo della frazione organica: cosa inserire e cosa non inserire nel composter domestico,

5. Vantaggi e problemi del fare l’autocompostaggio,

6. Impieghi del compost domestico in attività di giardinaggio ed orti famigliari.

Sabato 7 novembre 2009: ore 9-13. Alessio Biagini. Sede: Impianto di Compostaggio “Le Cortine” (Località “Pian delle Cortine”, Asciano),

1. Presentazione della metodologia e strumenti per la preparazione del compostaggio,

2. Visita guidata all’interno dell’Impianto di Compostaggio delle Cortine,

3. Esercitazione pratica di utilizzo del composter domestico tramite simulazione di ruolo.

Sabato 7 novembre 2009: ore 14,30-18,30. Domenico Muscò Sede: Aula dell’Impianto di Compostaggio “Le Cortine” (Località “Pian delle Cortine”, Asciano),

1. Report di gruppo sull’esperienza educativa: “Il decalogo del compostaggio domestico”,

2. Somministrazione dei Questionari di gradimento ed autoverifica/valutazione dell’attività educativa,

3. Consegna “Attestato di frequenza” agli allievi.