Università degli Studi di Macerata

  • 25

    Corsi

  • 1

    Opinione

  • 4.0 /5

    Valutazione

  • Master universitario di primo livello (13)
  • Master universitario di secondo livello (7)
  • Corso post laurea (5)
  • Online (5)
  • A distanza (3)
  • Macerata (15)

Centri simili

Scuola Internazionale di Comics - Sede di Padova
12
Corsi
5.0 /5
Valutazione
Vedi corsi
JOB&Orienta
1
Corso
5.0 /5
Valutazione
Vedi corsi
Tempus Nostrum
7
Corsi
5.0 /5
Valutazione
Vedi corsi
QUASAM di Lucia De Rosa
128
Corsi
4.9 /5
Valutazione
Vedi corsi
OIDA Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche
20
Corsi
4.9 /5
Valutazione
Vedi corsi
EIFORM - Ente Italiano di Formazione
53
Corsi
4.9 /5
Valutazione
Vedi corsi

Catalogo dei corsi

Tematiche dei corsi

Tipologie

Metodologie

Vedere tutti Vedi tutto il catalogo

Opinioni su Università degli Studi di Macerata (1)

1
4.0 /5
100%

Opinioni

Valutazione del Centro

Lo consiglia

Management per le Scuole dell'Autonomia

elisabetta ricci

01/12/2010
Il meglio: Grande serietà ed ottima piattaforma online. Puntualità nella correzione degli elaborati, interscambi costruttivi sul wiki.
Da migliorare: lo scarso tempo che ho potuto dedicare ad alcuni argomenti per motivi di lavoro che mi riguardavano in quel periodo, per questo voglio farne un altro perché potrei dedicargli più tempo. Grazie
Corso realizzato: Dicembre 2010
Consiglieresti questo corso?:
*Tutte le opinioni raccolte da Emagister & iAgora sono state verificate

Più informazioni

Descrizione

La prima menzione certa e documentata di una Scuola di Diritto nella città di Macerata risale al 1290. Essa si trova in un bando che il Comune di Macerata diffuse per i Comuni vicini, col quale si invitava chiunque volesse studiare legge a venire a Macerata. Tale è dunque l’inizio dello Studio maceratese, benché alcuni ritengano, pur nel silenzio delle fonti, di poter argomentare che esso risalirebbe ancora più addietro.Il 1° luglio 1540 il Pontefice Paolo III istituì lo Studium Generale completo di tutte le Facoltà dell’epoca: Teologia, Giurisprudenza, Medicina e Filosofia. Nel 1860, come in altri atenei della penisola, fu soppressa la Facoltà di Teologia; nel 1862 furono soppresse anche quelle di Filosofia e Medicina, di cui restarono solo alcuni corsi speciali. Nello stesso tempo fu ampliata e riorganizzata la Facoltà di Giurisprudenza con l’introduzione di nuove cattedre, in conformità agli ordinamenti della legge Casati.Nel 1880 furono disattivati anche i corsi residui della Facoltà medica e fu ulteriormente potenziata la Facoltà giuridica. Contemporaneamente si giunse alla costituzione di un Consorzio tra Stato, Provincia e Comune a sostegno dell’Università. La Facoltà di Giurisprudenza, da allora, si sviluppò e vide affluire ai suoi corsi numerosi studenti di altre regioni soprattutto dal litorale adriatico e dal Mezzogiorno.Negli anni del primo dopoguerra l’Università riprese il suo cammino. Nel 1927 si diede il via al restauro della sede centrale e alla redazione di un nuovo Statuto, si incrementarono i corsi, si organizzò l’Istituto di Esercitazioni giuridiche, si creò la Scuola di perfezionamento in Diritto agrario e in economia e statistica agraria.Nel secondo dopoguerra l’Università accrebbe le strutture didattiche senza perdere la propria originaria identità. Nel 1964 fu istituita la Facoltà di Lettere e Filosofia con tre corsi di laurea: Lettere, Filosofia, Lingue e letterature moderne. Nel 1969 al corso di laurea in Giurisprudenza fu affiancato un corso di Laurea in Scienze politiche. Nell’ambito del piano quadriennale di sviluppo 1986 – 89 fu deliberata l’istituzione di una terza Facoltà, quella di Scienze politiche, attivata nel 1989 e comprensiva di due corsi Laurea: Scienze politiche e Scienze bancarie. Nel 1996 è stata istituita la Facoltà di Scienze della formazione, attivata a partire dall’anno accademico 1998/99. Nel 2001 è sorta la Facoltà di Economia. Dal 1° novembre 2004 è stata formalmente attivata la Facoltà di Scienze della Comunicazione e, dal 15 dicembre 2006, la Facoltà di Beni Culturali con sede a Fermo.Attualmente l’Ateneo di Macerata, per le proprie vicende storiche, svolge un ruolo assolutamente singolare. Le sue Facoltà, i suoi Dipartimenti e Istituti, le sue Scuole costituiscono un insieme omogeneo, specificatamente umanistico, nel quale docenti e studenti possono quotidianamente trovare comuni interessi culturali e motivi di dialogo, nello spirito di una vera universitas studiorum. I corsi attivati coprono le seguenti aree: giuridica, letteraria e filosofica, dei beni culturali, delle scienze politiche, delle scienze economiche, delle scienze dell’educazione e delle scienze della comunicazione. Le lezioni si svolgono a Macerata e nelle sedi distaccate di Fermo, Jesi, Civitanova Marche e Spinetoli. Per l’anno accademico 2008/2009 l’offerta didattica comprende 16 corsi di laurea triennale, 19 corsi di laurea specialistica o magistrale, un corso anteriforma in Scienze della Formazione primaria, un corso di laurea quinquennale in Giurisprudenza, 31 corsi di dottorato, 3 scuole di specializzazione, 26 master e 6 corsi di perfezionamento. E’at

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Università degli Studi di Macerata