YAC

Architecture for Exhibition

YAC
A Bologna
  • YAC

2.450 
+IVA
CORSO PREMIUM
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso post laurea
Luogo Bologna
Ore di lezione 170h
Durata 2 Mesi
Inizio Scegli data
Stage in azienda
  • Corso post laurea
  • Bologna
  • 170h
  • Durata:
    2 Mesi
  • Inizio:
    Scegli data
  • Stage in azienda
Descrizione

L’istituo YAC presenta sul portale di Emagister.it il corso “Architecture for Exhibition” con l’obiettivo di formare progettisti esperti che sappiano orientarsi nei più differenti percorsi artistici e museali, valorizzando il racconto, base di ogni proposta culturale. Grazie alla formazione impartita i partecipanti acquisiranno competenze nell’ambito della progettazione allestitiva, abilitandosi in un ambito estremamente prestigioso – quello culturale - caratterizzato da una crescente domanda nonché da committenze esigenti e raffinate.

L’architettura ha da sempre giocato un ruolo fondamentale nell’ambito dell’exhibition. Musei, mostre ed esposizioni non si risolvono in una semplice offerta culturale, ma anche e soprattutto in una spazialità, in un percorso - quello espositivo - che sia in grado di sorprendere ed affascinare, trascinando il visitatore in un’esperienza attiva ed edificante. L’architettura è fondamentale per mostre e musei al pari delle opere d’arte, delle collezioni e dei manufatti negli stessi contenuti.

Attraverso lo studio delle norme di conservazione, delle tecniche di illuminazione e della psicologia della percezione i corsisti approfondiranno le tematiche tecniche e compositive da adottarsi in ambito espositivo, secondo un percorso composto da 110 ore di didattica frontale, 60 ore di laboratorio e numerosi interventi di professionisti di chiara fama.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Bologna
Via Borgonuovo 5, 40125, Bologna, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Bologna
Via Borgonuovo 5, 40125, Bologna, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso in “Architecture for Exhibition” intende formare progettisti che sappiano rispondere alle più differenti necessità di allestimento culturale o museografico. Approfondendo le problematiche fruitive, percettive e compositive dello spazio allestitivo, i progettisti impareranno a strutturare percorsi architettonici utili ad amplificare ed enfatizzare i differenti contenuti oggetto dell’allestimento, assecondando le esigenze sia dell’industria culturale che del mondo delle imprese – sempre più proteso al racconto della propria storia e tradizione produttiva. Il corso si propone di offrire competenze pratiche immediatamente spendibili, anche attraverso il confronto con numerosi attori operanti nell’ambito museografico e curatoriale. Attraverso un percorso presso realtà professionali di chiara fama, infine, i progettisti otterranno un efficace collegamento al mercato del lavoro.

· Come posso candidarmi per una delle 8 borse di studio previste per questo corso?

La candidatura al corso vale a tutti gli effetti come candidatura alla borsa di studio. A fronte della valutazione di curricula vitae, portfolio e lettere motivazionali, la commissione giudicatrice selezionerà tra tutti i candidati al corso gli 8 candidati a cui conferire le borse di studio.

· In cosa consisterà il laboratorio di Architecture for Exhibition?

Il laboratorio di Architecture for Exhibition verterà sulla progettazione di un allestimento per il Ferrari World Abu Dhabi. In collaborazione con il Museo Ferrari, gli studenti avranno l'opportunità di allestire la Galleria Ferrari all'interno del parco tematico Ferrari World, applicando nella pratica le nozioni apprese attraverso i singoli moduli didattici.

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Comunicazione visiva
Arte contemporanea
Curatela
Tecniche di conservazione
Progetto della Luce
Allestimento Permanente
Allestimento Temporaneo
Storia della museografia
Marketing della mostra
Allestimento dello spazio pubblico
Immersività

Professori

Andrea Gion
Andrea Gion
Chief Academic & Training Officer Senso Immersive Experience

Laureato in Conservazione dei Beni Culturali presso l’università Ca’ Foscari e in Architettura presso IUAV, si specializza successivamente in strategie immersive per la fruizione e valorizzazione del patrimonio. Tra 2015 e 2016 è stato Head of Production per Drawlight e tra 2016 e 2018 ha rivestito diversi insegnamenti presso IUAV, UNIPD e UNIFE, ha fatto parte del comitato scientifico e docente del master MI-HERITAGE. Attualmente è anche co-fondatore di Hybrid Reality, Startup innovativa specializzata nell’uso della Virtual Reality per la formazione e il training.

Antonio Addari
Antonio Addari
CEO Arterìa

Laureato in Scienze Politiche, inizia a lavorare nel settore dei trasporti d’arte nel 1975. Dal 2000 lavora nell’organizzazione e sviluppo della società Arterìa srl, leader italiano nell’imballaggio e trasporto di opere d’arte, con sede a Milano, Firenze, Roma, Venezia e Torino. Dal 2001 al 2009 è stato Direttore Generale della Società e dal 2010 Amministratore Delegato. Antonio è stato docente e consulente per varie università italiane ed ha partecipato come relatore per workshop e forum internazionali quali IRS2 2007, AAM 2010, Preparator Conference 4 nel 2016, ARCS nel 2017.

Antonio Ravalli
Antonio Ravalli
Founder Antonio Ravalli Architetti

Si interessa dei processi di trasformazione del paesaggio urbano e territoriale sia alla macroscala, dove l’architettura può indagare e tentare di dare una risoluzione alle diverse condizioni del reale, sia alla microscala. Su questo piano ricerca nuove chiavi interpretative del sapere tradizionale tipico dell’architettura minore facendo attenzione ai modelli insediativi classici del territorio. La ricerca applicata tenta di proporre soluzioni al vivere moderno e alle esigenze della società attraverso una rilettura del processo colonizzativo, inconsapevole ma frutto di una lunga evoluzione.

Carlo Ratti
Carlo Ratti
Carlo Ratti Associati

Architetto e ingegnere, insegna presso il MIT di Boston, USA, dove dirige il MIT Senseable City Lab, un gruppo di ricerca che esplora come le nuove tecnologie stanno cambiando il modo in cui intendiamo, progettiamo e viviamo le città. È socio fondatore dello studio internazionale di progettazione e innovazione Carlo Ratti Associati, nato a Torino nel 2004. La rivista Forbes lo ha inserito tra i “Names You Need to Know. Due tra i suoi progetti - Digital Water Pavillion e Copenhagen Wheel - sono stati inclusi nella lista delle “Migliori invenzioni dell'anno” dalla rivista Time (2007 e 2014).

Fabio Novembre
Fabio Novembre
Studio Fabio Novembre

Laureato in architettura nel 1992, fonda due anni più tardi lo studio Fabio Novembre iniziando una proficua collaborazione con rinomate realtà del mondo del design come Driade, Cappellini, Meritalia, Venini e Casamania. Nel 2008 il comune di Milano gli dedica la mostra monografica “Insegna anche a me la libertà delle rondini”. Nel 2009 cura al Triennale Design Museum di Milano la mostra “Il fiore di Novembre”, l’anno successivo cura l’allestimento per il comune di Milano all’interno del Padiglione Italia dell’Expo di Shanghai e progetta le installazioni per Lavazza a Expo Milano 2015.

Programma

  • STORIA DELLA MUSEOGRAFIA (10 ore)

STORIA DEGLI SPAZI PER LA CULTURA

Matteo Cassani Simonetti, docente Università di Bologna

  • ARTE CONTEMPORANEA (12 ore)

LEGGERE E COMPRENDERE I LINGUAGGI DELL'ARTE

Fabriano Fabbri, docente Università di Bologna

  • IL PROGETTO ALLESTITIVO PERMANENTE (8 ore)

LA MOSTRA E LA SFIDA DEL TEMPO

Antonio Ravalli, founder Antonio Ravalli Architetti

  • IL PROGETTO ALLESTITIVO TEMPORANEO (8 ore)

LA MOSTRA E LE DIMENSIONI DELL'EFFIMERO

Antonio Addari, CEO Arteria srl

  • I PREZIOSI (8 ore)

TECNICHE DI CONSERVAZIONE ED ESIBIZIONE

Manuela Panarelli, coordinatrice Divisione Safe Tech Arteria srl

  • IL PROGETTO DELLA LUCE (14 ore)

LA LUCE COME GUIDA DEL PERCORSO ESPOSITIVO

Virginia Della Casa, lighting designer PSLab

  • IMMERSIVE STORYTELLING PER L'EXHIBITION (12 ore)

FONDAMENTI E SOLUZIONI PER LO STORYTELLING DIGITALE

Andrea Gion, Chief Academic & Training Officer Senso Immersive Experience

  • MARKETING E COMUNICAZIONE DELLA MOSTRA (6 ore)

ORIZZONTI CULTURALI E COMMERCIALI A CONFRONTO

Gino Fienga, co-founder con-fine

  • CURATELA E COMUNICAZIONE VISIVA (10 ore)

L'ARCHITETTO COME ARTEFICE DEL PERCORSO CULTURALE

Vittorio Linfante, docente Politecnico di Milano

  • ALLESTIMENTO DELLO SPAZIO PUBBLICO (8 ore)

LA CITTÀ COME AMBIENTAZIONE

Simone Gheduzzi, co-founder Diverserighestudio

  • CASE HISTORY (14 ore)

CASI DI SUCCESSO NELL'ARCHITETTURA PER L'EXHIBITION

Sandro Pittini, docente Università di Bologna


SPECIAL LECTURES

LA MOSTRA DI ARCHITETTURA / Pippo Ciorra, SAAD

THE PUBLIC: UN NUOVO CONCETTO DI CULTURA / aLL DESIGN

I MUSEI FERRARI / Michele Pignatti Morano di Custoza, MUSEI FERRARI

INNOVAZIONE IN MOSTRA / Carlo Ratti, CARLO RATTI ASSOCIATI

NEUES MUSEUM / Rick Nys, DAVID CHIPPERFIELD ARCHITECTS

IL MAXXI / Paolo Matteuzzi, ZAHA HADID ARCHITECTS

IL MUSEO DEL MILAN / Fabio Novembre, STUDIO FABIO NOVEMBRE

FERRARI UNDER THE SKIN / Patricia Urquiola, PATRICIA URQUIOLA

Ulteriori informazioni

Al termine delle lezioni, ai partecipanti sarà garantito un periodo di tirocinio formativo all’interno di realtà professionali di chiara fama afferenti al network del corso di Architecture for Exhibition.