course-premium

CORSO DI ASSISTENTE DI SCUOLA DELL'INFANZIA E ASILO NIDO + MASTER IN COACHING E INTELLIGENZA EMOTIVA INFANTILE E GIOVANILE

5.0
2 opinioni
  • Molto professionale.
    |
  • Eccellente metodo di insegnamento e una bella esperienza. Facilità nel pagamento a rate che mi ha permesso di partecipare
    |

Corso

Online

RISPARMIA 75%

Prezzo Emagister

420 € 1.680 € IVA inc.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Il corso giusto per lavorare a contatto con i bambini

  • Tipologia

    Corso

  • Metodologia

    Online

Hai sempre sognato di lavorare nel mondo dell’infanzia? Grazie al corso interamente online offerto da Esneca Business School potrai lavorare formarti come AUSILIARE DI EDUCAZIONE INFANTILE E DI SCUOLA PRIMARIA, specializzandoti con il MASTER IN COACHING E INTELLIGENZA EMOTIVA INFANTILE E GIOVANILE.

Si tratta di una formazione altamente qualificante che ti permetterà di avviare una carriera di sicuro esito nel mondo dell’educazione infantile, potrai lavorare come assistente nelle scuole primarie e dell’infanzia e nei centri educativi riservati ai minori. Il materiale didattico messo a punto da Esneca ti farà acquisire competenze nello sviluppo cognitivo ed emotivo del bambino per poterlo accompagnare e supportare in tutte le fasi della sua crescita.

Inoltre, il corso prevede dei moduli specifici dedicati all’alimentazione del bambino e alle principali nozioni di puericultura per poter offrire competenze specifiche nella cura dell’infanzia. Grazie alle lezioni dedicate al primo soccorso potrai inoltre intervenire con competenza in caso di eventi a rischio.

Informazioni importanti

Documenti

  • ITFI020.pdf

Prezzo per gli utenti Emagister:

Sedi e date

Luogo

Inizio del corso

Online

Inizio del corso

GiugnoIscrizioni aperte
LuglioIscrizioni aperte
AgostoIscrizioni aperte
SettembreIscrizioni aperte
OttobreIscrizioni aperte
NovembreIscrizioni aperte
DicembreIscrizioni aperte
GennaioIscrizioni aperte
FebbraioIscrizioni aperte
MarzoIscrizioni aperte
AprileIscrizioni aperte
MaggioIscrizioni aperte

Domande e risposte

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

È riconosciuto come corso? È valido nelle scuole statali? Non vorrei sprecare soldi in quanto sono pure disoccupata e faccio enormi sacrifici a pagarla
Grazie mille. Mi inutile non è riconosciuta.
6 respuestas | Rispondere
Salve, qual è il titolo di studio per partecipare al corso??
Usuario Emagister - 15/10/2020 | Rispondere
E un titolo riconosciuto? Da crediti formativi?
Ciao! Ti consiglio di cliccare su Richieid informazioni per ricevere una risposta dal centro
1 respuesta | Rispondere
Ci vuole il diploma per poter fare questo corso?
Ciao, io credo di sì ma prova a richiedere informazioni tramite il tasto indicato
1 respuesta | Rispondere
titolo riconosciuto? crediti fortmativi?
Ciao! Ti consiglio di cliccare su "richiedi informazioni" per ricevere una risposta dal centro
1 respuesta | Rispondere

Opinioni

5.0
  • Molto professionale.
    |
  • Eccellente metodo di insegnamento e una bella esperienza. Facilità nel pagamento a rate che mi ha permesso di partecipare
    |
100%
4.8
eccellente

Valutazione del corso

Lo consiglia

Valutazione del Centro

Falcoe Georgeta

5.0
07/05/2021
Sul corso: Molto professionale.
Consiglieresti questo corso?:

manuela schiavetti

5.0
22/09/2020
Sul corso: Eccellente metodo di insegnamento e una bella esperienza. Facilità nel pagamento a rate che mi ha permesso di partecipare
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2021
2020

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

1 anni del centro in Emagister.

Materie

  • Coaching
  • Intelligenza emotiva
  • Didattica
  • Educazione
  • Alimentazione
  • Infanzia
  • Scuola primaria
  • Educatore di infanzia
    1

    1 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Educatore infantile
    1

    1 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Apprendimento
  • Formazione
  • Pedagogia
  • Educatore
  • BAMBINI
  • Educatore professionale
  • Comportamento
  • Scuola elementare
  • Prima Infanzia
  • Pedagogia dell'età evolutiva
  • Scuola dell'obbligo
  • Scuola dell'obbligo
  • Pedagogia dell'età evolutiva

Programma

MODULO 1. CORSO DI AUSILIARE DI EDUCAZIONE INFANTILEE DI SCUOLAPRIMARIA

UNITÀ FORMATIVA 1. SVILUPPO NELL’INFANZIA

UNITÀ DIDATTICA 1. L’INFANZIA (I)
1. Concetto di infanzia: trasformazione storica
• Roma e Grecia
• Cristianesimo e Medioevo
• Dal Rinascimento al XVII secolo
• Secoli XVIII-XIX
• Dati di interesse sull’infanzia durante la storia
• I diritti dell’infanzia e principi fondamentali dei diritti del bambino
2. L’infanzia: tappe dell’infanzia
3. La socializzazione nell’ infanzia
• Socializzazione nella famiglia
• Socializzazione nella scuola
• Socializzazione con il gruppo di coetanei
• Socializzazione tramite i mass media
4. Tecniche e strumenti per la valutazione dell’infanzia: colloquio famiglia-tutor, questionari,report individuali, cartella di lavoro o portfolio, tecniche sociometriche e tecniche deosservazione
5. Risorse materiali ed umane favorevoli allo sviluppo infantile
6. La figura del maestro/a nell’ infanzia

UNITÀ DIDATTICA 2. L’INFANZIA (II)
1. Fecondazione
• La fecondazione incrociata
• Processo della fecondazione umana
2. La gravidanza
• Segni e alterazioni della gravidanza
• Sviluppo dell’embrione e del feto
• Fasi della gravidanza
• I sintomi della gravidanza
3. Complicazioni della gravidanza
4. Attenzioni per la donna in gravidanza
• Alimentazione
• Igiene
• Esercizio e riposo
5. Il parto
• Tappe del parto
• Meccanismo del parto
• Complicazioni del parto
6. Il puerperio
• Complicazioni del puerperio
• Attenzioni durante il puerperio
7. L’aborto
• Tipi di aborto
CONTENUTO FORMATIVO
8. Sterilità

UNITÀ DIDATTICA 3. SVILUPPO COGNITIVO E SENSORIALE NELL’ INFANZIA
1. La cognizione
2. Lo sviluppo cognitivo e le sue complicazioni nell’ infanzia: Piaget
• Tappe dello sviluppo cognitivo secondo Piaget
3. Il processo cognitivo
• Intelligenza• Attenzione
• Memoria
• Creatività
• Ragionamento
4. Limitazioni nello sviluppo cognitivo
5. Le sensazioni e le basi psicologiche
• Classificazione delle sensazioni
6. Processi sensoriali e percettivi
• La sensazione
7. La percezione
8. I sensi
• Senso della vista
• Senso dell‘olfatto
• Senso dell’udito
• Senso del gusto
• Senso del tatto
• Il senso dell’equilibrio
9. Lo sviluppo percettivo
• Caratteristiche dello sviluppo percettivo
10. Educazione sensoriale. Importanza dell’educazione sensoriale
• Obiettivi dell’educazione sensoriale
11. Bambini con alterazioni sensoriali e necessità educative speciali
• Intervento educativo, adattamento del curriculum per disabili visivi
• Intervento educativo, adattamento del curriculum per disabili uditivi


UNITÀ DIDATTICA 4. SVILUPPO MOTORIO E PSICOMOTRICITÀ
1. Fasi dello sviluppo motorio
2. Fattori che determinano lo sviluppo motorio
3. Sviluppo percettivo motorio
• Componenti percettivi motori
4. Sviluppo neuromotorio
5. Sviluppo della posizione corporea del bambino
6. Motricità e obiettivi della motricità
7. Teorie della psicomotricità
8. Tappe evolutive dello sviluppo psicomotorio
• Periodo da zero a due anni
• Periodo da due a sei anni
9. Funzioni della psicomotricità
• Sviluppo cognitivo
• Sviluppo affettivo
• Sviluppo motorio
10. Schema corporeo
• Tappe dello sviluppo dello schema corporeo
• Elementi dello schema corporeo
11. Controllo tonico
12. Controllo posturale
13. Strutturazione spazio-temporale
14. Lateralità
• Fattori che colpiscono la lateralità
15. Alterazioni nello sviluppo psicomotorio
16. Stimolazione nello sviluppo psicomotorio


UNITÀ DIDATTICA 5. SVILUPPO DEL LINGUAGGIO NELL’ INFANZIA
1. Teorie e modelli dello sviluppo del linguaggio
• Metodo conduttista: Skinner
• Metodo innatista: Chomsky
• Metodo cognitivo: Piaget
• Metodo socioculturale: Vygotsky
• Metodo pragmatico: Bruner
2. Il linguaggio orale: dimensioni e componenti
• Componenti fonologiche
• Componente semantica
• Componente morfosintattica
• Componente pragmatica
3. Linguaggio e processi cognitivi
4. L’acquisizione della comunicazione e del linguaggio orale
• Tappe dello sviluppo
• Lo sviluppo secondo le componenti linguistiche
5. Strategie per la stimolazione del linguaggio
• Il linguaggio che i genitori utilizzano con i propri figli: “baby talk”
• Raccomandazioni per i genitori: come parlare al bambino
• Tipi di attività comuni destinate ai bambini

UNITÀ DIDATTICA 6. SVILUPPO SOCIOAFEFTIVO NELL’ INFANZIA
1. Il bambino da 0 a 15 mesi
• L’attaccamento
• L’origine dell’autoconcetto
2. Il bambino da uno a tre anni
• Il gioco
• I giocattoli
•Vergogna e sfiducia
• La ribellione
• Il bambino da tre a sei anni
• La problematica affettiva del bambino da tre a sei anni
• La socializzazione fuori dalla famiglia


UNITÀ DIDATTICA 7. SVILUPPO SESSUALE E MORALE NELL’ INFANZIA

1. La sessualità
2. Studi nell’ambito dello sviluppo sessuale
• Lo sviluppo psicosessuale secondo Freud
3. Sviluppo sessuale e di identità di genere nei bambini
• Fasi dello sviluppo sessuale
4. Sviluppo morale
5. Teorie dello sviluppo morale
• Piaget
• Kohlberg


UNITÀ DIDATTICA 8. INFLUENZA FAMILIARE NELLO SVILUPPO INFANTILE
1. La famiglia
• Tipi di famiglie
2. Importanza del contesto familiare
3. Funzioni della famiglia
• Ruolo educativo della famiglia
4. Stili educativi nella famiglia
• Famiglia permissiva o sovraprottetrice
• Famiglia autoritaria
• Famiglia indifferente o negligente
• Famiglia democratica o assertiva
5. Interazione tra famiglia e scuola

UNITÀ FORMATIVA 2. SALUTE E PRIMO SOCCORSO NELL’ INFANZIA

UNITÀ DIDATTICA 9. CURE IMMEDIATE DEL NEONATO
1. Procedimenti routinari
2. Attenzioni al neonato dopo il parto vaginale
3. Caratteristiche fisiologiche e neurologiche del neonato
• Esplorazione fisica
• Esplorazione neurologica
4. Pronostico del prematuro
5. Neonati distrofici PEG o RCIU
6. Gemellanza
7. Sviluppo organico del bambino
• Il peso
• La taglia
8. Sviluppo dentale
9. Secrezione salivare, bava
10. Evoluzione dell’eliminazione urinaria

UNITÀ DIDATTICA 10. NECESSITÀ INFANTILI PRIMARIE
1. Introduzione alle necessità infantili
2. Alimentazione
3. Pulizia e igiene
4. Riposo e sonno
5. Vestito, calzature e altri oggetti di uso personale
6. Salute e malattia
7. Schema di intervento secondo l’età
8. Installazioni e materiali

UNITÀ DIDATTICA 11. ALIMENTAZIONE PER LA TAPPA INFANTILE
1. Alimentazione per bambini da 1 a 2 anni
2. Alimentazione per bambini dai 2 ai 3 anni
3. Alimentazione del bambino in età prescolare
4. La colazione dei bambini
5. La merenda dei bambini
6. La cena dei bambini
7. Alimentazione in estate per i bambini
8. Alimentazione in autunno per i bambini
9. Alimentazione vegetariana e bambini
10. Allattamento naturale
11. Allattamento artificiale
12. Quantità del biberon
13. Tipi di latte artificiale
14. Tipi di biberon e tettarelle
15. Allattamento misto
16. L’alimentazione in base all’età

UNITÀ DIDATTICA 12. MALATTIE DEL NEONATO
1. Il neonato: pretermine e termine
• Caratteristiche dei neonati
2. Malattie del neonato
• Disturbi respiratori
• Disturbi digestivi
• Anomalie dei testicoli
• Disturbi del sangue e del metabolismo
• Infezioni congenite
• Lussazioni congenite dell’anca
• Colonna bifida
3. Malattie nell’ infanzia
• Malattie infettive
• Disturbi dermatologici
• Disturbi oftalmologici
• Disturbi digestivi
• Disturbi delle vie respiratorie
• Disturbi ormonali
• Disturbi neurologici

UNITÀ DIDATTICA 13. INCIDENTI E PRIMO SOCCORSO NELL’ INFANZIA
1. Fattori scatenanti degli incidenti infantili
• Il bambino
• Ambiente e umano
• Ambiente spaziale e temporale
• Ambiente materiale e agente vulnerabile
2. Prevenzione degli incidenti infantili
• Prevenzione generale
• Prevenzione specifica nei diversi periodi dell’infanzia
• Prevenzione delle lesioni durante l’allattamento
3. Quadro legislativo sulla sicurezza infantile
4. Norme di sicurezza e igiene applicate al tecnico
5. Pericoli e incidenti nell’ infanzia
• Ferite ed emorraggie
• Bruciature
• Congelamento
• Traumatismi
• Intossicazioni e avvelenamenti
• Asfissia
• Arresto cardiaco
• Alterazioni circolatorie
• Punture, morsi e altre lesioni prodotte da animali
• Traumatismi oculari

UNITÀ DIDATTICA 14. ATTENZIONE PRECOCE
1. Cos’è l’Attenzione Precoce?
• Origini
• Concetto di Attenzione Precoce
• Obiettivi dell’Attenzione Precoce
2. Principi basici dell’Attenzione Precoce
3. Livelli di intervento nell’ Attenzione Precoce
• Prevenzione Primaria
• Prevenzione Secondaria
• Prevenzione Terziaria

UNITÀ FORMATIVA 3. IL RUOLO DELL’ASILO NIDO NELL’ INFANZIA

UNITÀ DIDATTICA 15. ASPETTI FORMALI DELL’ASILO NIDO
1. Sviluppo storico dell’educazione infantile
• Concetto e istituzioni dell’educazione infantile
• Precedenti teorici
• Prime istituzioni
2. Organizzazione di professionisti nell’asilo nido
3. Profili professionali nell’asilo nido
• Competenze generiche
• Competenze specifiche
• Formazione ufficiale raccomandata
• Formazione professionale per il lavoro
• Formazione trasversale
• Formazione specifica
4. Funzioni del personale nell’asilo nido

UNITÀ DIDATTICA 16. PEDAGOGIA NELLA SCUOLA INFANTILE
1. Contributi pedagogici all’educazione infantille
• Caratteristiche fondamentali della Scuola Nuova
• Principali scuole
2. Principi didattici fondamentali dell’educazione
• Il principio di attività
• Principio di creatività
• Principio empirico
• Principio di globalizzazione
• Principio di normalizzazione
• Principio di individualizzazione
• Altri principi

3. Programmi curricolari infantili
• Caratteristiche e funzioni della programmazione
• Gli obiettivi della programmazione
• I contenuti della programmazione
• Le attività della programmazione
• La metodologia della programmazione
• Tipi di programmazione
4. L’organizzazione dello spazio e del tempo
• Tipi di spazio
• Organizzazione del tempo
• Risorse per creare diversi spazi
5. Il periodo di adattamento
• Adattamento del bambino
• Organizzazione del periodo di adattamento
6. Contenuti del progetto curricolare
• Espressione orale
• Espressione grafica
• Espressione logico-matematica
• Espressione corporea e musicale
• Espressione artistica

UNITÀ DIDATTICA 17. ANGOLI E LABORATORI EDUCATIVI
1. Organizzazione degli spazi
2. Gli angoli educativi
• Funzioni e scopi che compongono gli angoli nell’aula
• Possibili angoli nell’aula di Educazione Infantile
• Attività da realizzare negli angoli
• Materiali da utilizzare e tempistica
3. I laboratori educativi
• Possibili laboratori nell’aula di Educazione Infantile

UNITÀ DIDATTICA 18. INFLUENZAA E INTERVENTO NELL’AMBITO FAMILIARE
1. Introduzione
2. Influenza della famiglia nello sviluppo integrale del bambino
• Struttura familiare e sviluppo infantile
• Clima familiare e sviluppo infantile
• Stile educativo e sviluppo infantile
3. Il ruolo dell’ambiente familiare di fronte alle alterazioni dello sviluppo infantile
4. Gli interventi familiari
5. I programmi o modelli di intervento
• Attenzioni abituali
• Percezione dell’autocompetenza
• Sistema familiare
• Sistema professionale
6. Strategie de intervento
7. Proposta di azione
• Programma di accoglienza
• Programma di monitoraggio individuale
• Programma di gruppo

MODULO 2. MASTER COACHING E INTELLIGENZA EMOTIVA INFANTILE EGIOVANILE

PRIMA PARTE

UNITÀ FORMATIVA 1. COACHING: CONCETTO, DISCIPLINA E STORIA

UNITÀ DIDATTICA 1. IL CONCETTO DI “COACHING”
1. L’origine etimologica di “coaching”
2. Cosa vuol dire Coaching?
3. Storia del Coaching
4. Differenze tra il Coaching e altre discipline

UNITÀ FORMATIVA 2. IL COACH E IL SUO RUOLO

UNITÀ DIDATTICA 1. COS’È COACH?
1. Attitudini e concetti basici per un Coach
2. Gli errori più comuni del Coach

UNITÀ FORMATIVA 3. IL COACHEE, EL PROTAGONISTA DEL PROCESO

1. Caratteristiche del Coachee
2. Aspetti sociali e cognitivi del Coachee

UNITÀ FORMATIVA
4. DISCIPLINE DEL COACHING
UNITÀ DIDATTICA 1. DISCIPLINE DEL COACHING
1. Secondo il Contenuto
2. Secondo il Metodo
3. Secondo il Modello

UNITÀ FORMATIVA 5. CODICE ETICO E DEONTOLOGICO DEL COACHING

UNITÀ DIDATTICA 1. CODICE ETICO E DEONTOLOGICO DEL COACHING
1. Codice etico e deontologico, secondo l’ICF (International Coach Federation)
2. Codice etico e deontologico, secondo l’ASESCO (Asociación Española de Coaching)

UNITÀ FORMATIVA 6. DALLA TEORIA ALLA PRATICA: LE SESSIONI DI COACHING

UNITÀ DIDATTICA 1. SONO COACH, DA DOVE INIZIO?
1. Metodologia
2. Com’è una sessione di Coaching?
3. Fase uno: stabilire la relazione di coaching
4. Fase due: pianificare l’azione
5. Fase tre: il ciclo di Coaching
6. Fase quattro: valutazione e monitoraggio
7. Avanzare e apprendere
8. Fine della terapia: quando? come? perché?

SECONDA PARTEUNITÀ FORMATIVA 1. INTELLIGENZA EMOTIVA

UNITÀ DIDATTICA 1. COSÈ L’INTELLIGENZA?
1. Criteri di Gardner per definire le intelligenze
2. Gli 8 tipi di intelligenza di Gardner

UNITÀ FORMATIVA 2. COS’È L’INTELLIGENZA EMOTIVA?

UNITÀ DIDATTICA 1. COS’È L’INTELLIGENZA EMOTIVA?
1. Tratti dell’Intelligenza emotivaUNITÀ FORMATIVA
3. LE EMOZIONI
UNITÀ DIDATTICA 1. EMOZIONI E SENTIMENTI
1. Cos’è un emozione?
2. Cos’è un sentimento?
3. Che differenza c’è tra entrambi?
4. Tipi di emozioni
5. Processo Emotivo Basico
6. Coscienza Emotiva

UNITÀ FORMATIVA 4. LA NEUROSCIENZA

UNITÀ DIDATTICA 1. COS’À LA NEUROSCIENZA?
1. Che relazione c’è tra la Neuroscienza e l’Intelligenza emotiva?
2. I tre tipi di cervello
3. Cervello ed emozioni, una relazione necessaria
4. L’impatto delle emozioni sulla salute
5. Neuroni specchio ed empatia

UNITÀ FORMATIVA 5. TERAPIE DI INTELLIGENZA EMOTIVA

UNITÀ DIDATTICA 1. TERAPIE DI INTELLIGENZA EMOTIVA
1. Primo passo: riconoscere le proprie emozioni
2. Mindfulness: la pratica della presenza e dell’attenzione piena
3. Autocompassione e autostima: identità oltre il corpo e la mente

TERZA PARTE

UNITÀ FORMATIVA 1. INTELLIGENZA EMOTIVA E COACHING PER BAMBINI EADOLESCENTI

UNITÀ DIDATTICA 1. COACHING E INTELLIGENZA EMOTIVA NELLE SCUOLE EISTITUTI
1. Il Coaching nelle aule: fasi
2. Strumenti del Coach educativo

UNITÀ DIDATTICA 2. L’INTELLIGENZA EMOTIVA NELL’ EDUCAZIONE
1. Attività per l’Educazione Infantile
2. Attività per l’Educazione Primaria
3. Attività per la Scuola Media
4. L’Intelligenza emotiva anche a casa

UNITÀ FORMATIVA 2. PREVENIRE IL BULLYING, CONSUMO DI DROGA E LEPROBLEMATICHE DI GENERE

UNITÀ DIDATTICA 1. IL BULLYING, LA PIAGA DELLE AULE
1. Tipi di Bullying
2. Come prevenire il Bullying?

UNITÀ DIDATTICA 2. IL CONSUMO DI DROGHE E L’INTELLIGENZA EMOTIVA
1. Da cosa dipende la dipendenza?
2. Influenze nella dipendenza

UNITÀ DIDATTICA 3. L’EDUCAZIONE PER L’UGUAGLIANZA
1. Concetti basici
2. Che relazione c’è tra l’Intelligenza emotiva e la discriminazione di genere?
3. Come prevenire queste tematiche sessiste?

UNITÀ FORMATIVA 3. L’AUTOESTIMA NEI BAMBINI E ADOLESCENTI

UNITÀ DIDATTICA 1. L’AUTOESTIMA NEI BAMBINI E ADOLESCENTI
1. Cos’è l’autostima? E l’autoconcetto?
2. L’autostima secondo il contesto del minore o giovane
3. Il bambino o adolescente secondo il suo grado de autostima
4. Come potenziare l’autostima nei bambini e negli adolescenti?

UNITÀ FORMATIVA 4. EDUCARE CON LIBERTÀ, RISPETTO E INTELLIGENZAEMOTIVA

UNITÀ DIDATTICA 1. EDUCARE CON LIBERTÀ, RISPETTO E INTELLIGENZAEMOTIVA
1. La Coeducazione
2. L’Educazione Montessori
3. Educazione Olistica

UNITÀ FORMATIVA 5. ATTIVITÀ E GIOCHI

UNITÀ DIDATTICA 1. ATTIVITÀ E GIOCHI
1. Per padri e madri
2. Per bambini
3. Per adolescenti

BIBLIOGRAFIA

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

CORSO DI ASSISTENTE DI SCUOLA DELL'INFANZIA E ASILO NIDO + MASTER IN COACHING E INTELLIGENZA EMOTIVA INFANTILE E GIOVANILE

Prezzo Emagister

420 € 1.680 € IVA inc.