Master in Bioeconomia dei rifiuti organici e delle biomasse

Master

A Milano

4.000 € +IVA

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Descrizione

  • Tipologia

    Master

  • Luogo

    Milano

  • Ore di lezione

    320h

  • Durata

    11 Mesi

La ricerca, l’innovazione tecnologica ed i nuovi paradigmi dell’economia circolare svolgono un ruolo chiave per la messa a punto di sistemi e di processi sostenibili per il recupero di rifiuti e sottoprodotti, e per lo sviluppo di bioprodotti innovativi. In quest’ottica, il Master offre un percorso di studio specifico per acquisire strumenti operativi e di valutazione applicati alla materia di origine biologica.
Il Master raccoglie l’esperienza decennale delle precedenti edizioni e si rinnova, aprendosi sempre di più verso l’economia circolare e la sostenibilità ambientale, da questa edizione anche grazie alla collaborazione del Consorzio Italiano Compostatori (CIC), la principale organizzazione italiana che rappresenta sia gli impianti di riciclo dei rifiuti organici pubblici e privati, che le aziende, gli Enti e gli Istituti di Ricerca interessati al tema della valorizzazione del biowaste.
Il master ha sviluppato una rete di collaborazioni con Enti di ricerca, Regioni, Comuni, Fondazioni e aziende impegnate in attività di sviluppo di processi per la trasformazione della biomassa con particolare attenzione a rifiuti e sottoprodotti. Questa “community”, attraverso uno scambio aperto di informazioni ed esperienze, mette a disposizione nuove occasioni di collaborazione.
In ambito agro-industriale e civile, particolare attenzione è rivolta alla progettazione di specifiche filiere per la produzione di bioprodotti a partire da rifiuti e sottoprodotti, all’efficienza energetica e alla produzione di energia rinnovabile da biomasse di scarto, tutti settori in forte sviluppo proprio grazie all’impulso fornito dai principi dell’economia circolare.

Sedi e date

Luogo

Inizio del corso

Milano
Visualizza mappa
via bassini 15, 20133

Inizio del corso

Consultare

Profilo del corso

La finalità è quella di formare tecnici/professionisti capaci di gestire colture dedicate, sottoprodotti e la frazione organica dei rifiuti urbani e industriali come risorse per l’energia e la chimica verde; programmare piani di efficienza energetica valorizzando gli scarti ed i sottoprodotti aziendali; Il Master prepara figure professionali specializzate per soddisfare le esigenze delle aziende, industriali, agricole e del settore rifiuti, che intendono orientarsi verso questo settore ad alto potenziale di crescita.

Il Master in “Bioprodotti, efficienza energetica economia circolare” si rivolge a giovani laureati e a coloro che già operano nel settore agro-alimentare, forestale e della gestione dei rifiuti, e desiderano aggiornarsi e/o riqualificarsi professionalmente. Il Master prepara figure professionali specializzate anche per soddisfare le esigenze delle aziende, industriali, agricole e del settore rifiuti, che intendono orientarsi verso questo settore ad alto potenziale di crescita. La prova finale consisterà in un progetto di tesi che ha lo scopo di completare ed orientare in chiave professionale le conoscenze acquisite durante il corso.

Un comitato si impegna a valutare l’idoneità della professionalità del candidato. I candidati devono essere preferibilmente in possesso dei seguenti requisiti: Lauree triennali e magistrali della Facoltà di Agraria, Scienze Forestali e Veterinaria; Lauree triennali e magistrali di Biologia, Biotecnologie, Scienze Naturali, Ecologia, Scienze e Tecnologie per l’Ambiente, Chimica. Lauree triennali e magistrali di Ingegneria Ambientale, Chimica e Meccanica.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Materie

  • Produzione
  • Efficienza energetica
  • Biomasse
  • Sostenibilità
  • Sostenibilità ambientale
  • Economia ambientale
  • Ricerca scientifica
  • Innovazioni
  • Innovazione della produzione
  • Sviluppo sostenibile

Professori

Silvana Castelli

Silvana Castelli

Istituto Biologia e Biotecnologia Agraria CNR Milano

Programma

11 mesi. Il percorso didattico sarà organizzato a moduli per un totale di circa 320 ore, distribuite tra lezioni frontali, esercitazioni e seminari. Le lezioni avranno inizio a gennaio 2020 e si svolgeranno nei giorni di venerdì e sabato. Nel corso del Master verranno organizzati workshops sulle singole tematiche che potrebbero divenire progetti di ricerca da sviluppare con una tesi individuale.

La prova finale consisterà in un progetto di tesi che ha lo scopo di completare ed orientare verso uno scopo professionale le conoscenze acquisite durante il corso.



Materie

1. Gli scarti organici

  • Gestione integrata dei rifiuti organici e biomasse agroalimentari
  • Sistemi e processi di valorizzazione dello scarto organico
  • La filiera del rifiuto organico:dai piani di raccolta alla sua trasformazione.
  • Filiere industriali da rifiuto organico(Forsu).
  • Caratterizzazione delle diverse biomasse: rifiuti organici, scarti agroalimentari, ecc. (laboratorio ).
  • Normativa relativa agli scarti e sottoprodotti
  • I punti chiave della gestione di un impianto di trasformazione: dall’approvvigionamento fino alle analisi di controllo del processo di trasformazione .
  • La digestione anaerobica (DA) per la valorizzazione del rifiuto organico/biomasse agroalimentari.
  • Microbiologia della digestione anaerobica
  • Gestione biologica e sua importanza nella produttività di un impianto di DA.
  • Aspetti tecnici della digestione anaerobica.
  • Caratterizzazione e gestione della componente solido/liquida(digestato) in uscita da un impianto di DA.
  • Normativa in materia di incentivazione di biogas e biometano
  • Iter autorizzativi ambientali nell’ambito degli impianti di DA da rifiuti organici e da biomasse

2. Processi innovativi per la valorizzazione di biomasse e scarti organici

  • Sistema integrato di filiere di trasformazione: bio raffineria
  • Processi produttivi a basso impatto ambientale a partire da materie prime rinnovabili.
  • Colture industriali con ridotto impatto ambientale per produrre biomolecole o composti chimici.
  • Caratterizzazione e tecniche colturali
  • Biotecnologie di nuova generazione per il recupero di lignina, emicellulosa, cellulosa
  • Biotecnologie di nuova generazione per il recupero di olii e biopolimeri
  • Biotecnologie di nuova generazione per il recupero di fibre vegetali
  • La filiera energetica dei biocombustibili liquidi
  • Biotecnologie di nuova generazione per la produzione di bioetanolo
  • Biotecnologie di nuova generazione per la produzione di biodiesel

3. Analisi economica dei sistemi per la produzione di energia da biomasse

  • Piano di fattibilità di impianti a biomasse, aspetti tecnico-economici. Analisi dei flussi economici
  • Indici finanziari ed economici per la stima degli investimenti
  • Analisi economica degli investimenti in impianti a biomasse (biogas, biometano, combustibili solidi per efficienza energetica delle aziende di diversi settori)
  • Normative e autorizzazioni che regolano la produzione di Energia Rinnovabile
  • Situazione attuale e sviluppo di fonti energetiche rinnovabili in Italia e a livello internazionale

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Master in Bioeconomia dei rifiuti organici e delle biomasse

4.000 € +IVA