Premium

Master Diritto bancario

Master

A Brescia, Padova, Perugia e 1 altra sede.

301-500 €

Descrizione

Descrizione

Emagister.it pubblica sulla sua piattaforma il nuovo Master Diritto bancario, erogato dal centro Sharecom.

"Il master, di taglio fortemente operativo, mira ad arricchire di competenze chi opera nel settore bancario nell’ambito del contenzioso (come difensore di una delle parti in causa) sia chi opera come consulente (nelle contrattazioni e nelle procedure concorsuali) sia chi svolge la propria attività all’interno di un istituto di credito.

Nel corso saranno trattate le principali tematiche che riguardano il diritto bancario (contratti, anatocismo e usura) sia dal punto di vista sostanziale che processuale.

Una giornata poi sarà dedicata all’accertamento tecnico con esercitazioni pratiche per la rideterminazione del saldo di c/c.

Infine sarà anche trattato il tema della disciplina dei contratti bancari nelle procedure concorsuali."

Sedi

Luogo

Inizio

Brescia
Visualizza mappa

Inizio

16 apr 2021Iscrizioni aperte
Padova
Visualizza mappa

Inizio

07 mag 2021Iscrizioni aperte
Perugia
Visualizza mappa
Via Campo di Marte 130

Inizio

12 mar 2021Iscrizioni aperte
Pisa
Visualizza mappa

Inizio

19 feb 2021Iscrizioni aperte

Da tener presente

Chi opera nel settore bancario nell’ambito del contenzioso (come difensore di una delle parti in causa) sia chi opera come consulente (nelle contrattazioni e nelle procedure concorsuali) sia chi svolge la propria attività all’interno di un istituto di credito

Laurea

Al termine del master verrà rilasciato un attestato di partecipazione con indicazione del numero dei crediti concessi dal CNF.

Il corso è accreditato dal CNF; sono previste scontistiche per le iscrizioni anticipate, per i già clienti e per gli under 40; il materiale verrà inviato via e-mail ai partecipanti prima di ogni lezione. Viene dedicato ampio spazio alla parte pratica per permettere un migliore apprendimento degli argomenti trattati; coffe breack incluso

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Materie

  • Contratto
  • Diritto bancario
  • Bilancio
  • Agenzia
  • Privacy
  • Diritto lavoro
  • Fiscale
  • Contabilità
  • Contratti bancari
  • Aspetto economico
  • Opera
  • Economia aziendale
  • Economia e commercio
  • Economia politica
  • Banca
  • Bancario
  • Contabilità e bilancio
  • Contabilità aziendale
  • Analisi costi
  • Analisi dati

Professori

Barbara Baessato

Barbara Baessato

avvocato

Emmi Selmin

Emmi Selmin

Dott.ssa

Fabio Fiorucci

Fabio Fiorucci

avv

Roberto Nannelli

Roberto Nannelli

avvocato

Valerio Sangiovanni

Valerio Sangiovanni

avvocato

Programma

I contratti bancari
  • Disciplina dei contratti bancari: quadro normativo
  • La nullità di protezione ex 127 TUB
  • Contratti bancari: forma scritta; mancanza del contratto; contratto monofirma
  • Contenuto minimo dei contratti bancari (art. 117 TUB) e trasparenza bancaria
  • La mancata o indeterminata pattuizione contrattuale dei tassi di interesse e dei prezzi praticati
  • Ius variandi: necessità di apposita clausola contrattuale specificamente approvata; nozione di “giustificato motivo”; i requisiti della comunicazione ai clienti e l’onere della prova; casistica
  • Diritto di accesso alla documentazione bancaria (art. 119, comma 4, TUB): estratto conto e contratto bancario.

Commissioni, interessi, anatocismo e usura
Gli interessi nei contratti bancari: pattuizione scritta e determinatezza
  • L’indicizzazione dei tassi di interesse; le clausole floor e cap
  • TAEG/ISC (mutui): conseguenze mancata/inesatta indicazione: gli orientamenti della giurisprudenza
  • L’anatocismo nei rapporti bancari:
  • Il quadro normativo vigente
  • Mutui: anatocismo, ammortamento alla francese, indeterminatezza tasso di interesse (TAN e TAE)
  • L’usura bancaria:
  • Gli elementi da includere/escludere nella determinazione del TEG: penali anticipata estinzione, CMS storica, spese di assicurazione/garanzia
  • Interessi moratori e giurisprudenza di legittimità: l’assoggettabilità alla legge antiusura; il tasso-soglia; gli effetti dell’usurarietà
  • Consulenza tecnica

I compiti, i limiti ed i poteri dei Consulenti nel corso delle attività peritali:
  • I rapporti con il Giudice, il quesito, le richieste di chiarimenti
  • L’assistenza del CTP ai Difensori
  • Cenni di tecnica bancaria: il contratto di conto corrente, l’estratto conto periodico, il riassunto scalare e il prospetto competenze e spese
  • I tassi debitori e creditori: calcolo dei giorni, dei numeri e degli interessi
  • Cms ed altri oneri gravanti sui conti correnti
  • Cenni di matematica finanziaria (capitalizzazione semplice e composta)
  • Verifica dei tassi applicati
  • Verifica delle condizioni contrattuali

Contenzioso bancario e centrale rischi
  • La Centrale dei rischi gestita dalla Banca d’Italia: funzionamento e scopo
  • Segnalazione ‘a sofferenza’ e valutazione della situazione economico-finanziaria del debitore (stato di insolvenza).
  • L’obbligo di preventiva informativa in caso di segnalazione a sofferenza
  • Inadempimento dell’obbligo di preavviso: quali conseguenze?
  • L’illegittima segnalazione alla Centrale dei rischi
  • La tutela cautelare
  • La responsabilità del soggetto segnalante
  • Risarcibilità del danno
  • Il danno patrimoniale e non patrimoniale risarcibile.
  • Risarcimento equitativo del danno: casistica giurisprudenziale

Procedure concorsuali e banche
  • Il nuovo codice della crisi di impresa
  • Gli strumenti di allerta e gli indicatori della crisi
  • Le revocatorie bancarie
  • Gli effetti della liquidazione giudiziale sui contratti bancari
  • I finanziamenti bancari e i crediti prededucibili
  • Il ruolo delle banche nelle procedure di esdebitazione

Ulteriori informazioni

5 incontri della durata di 4 ore ciascuno con cadenza settimanale

Pisa sede da definire
3-17-24 Aprile 8-15 Maggio 2020 dalle 14.30 alle 18.30

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Master Diritto bancario

301-500 €