Corso attualmente non disponibile
Masterandskills

Master in Finance e Project Management

Masterandskills
A Roma ()

Gratis
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master
Ore di lezione 258h
  • Master
  • 258h
Descrizione

MasterandSkills è lieta di annunicare sul portale di Emagister il master in Finance e Project Management e, indirizzato soprattutto a giovani laureati che hanno intenzione di ampliare le proprie conoscenze managerali nel mondo della finanza.

Il Master in Finance e Project Management ha come obiettivo la costruzione di Project Manager nelle sue componenti dominanti: quella comportamentale (soft skills) e quella tecnica (hard skills). Offre agli studenti le metodologie e tutti gli strumenti operativi per diventare specialisti nella gestione di progetti, e crescere in termini personali e professionali di project leader, in diversi contesti lavorativi.

Tra le conoscenze che si acquisiranno: comprensione dei concetti e i principi del Project Management, attraverso la comprensione dello standard internazionale del Project Management Body of Knowledge (PMBOK) del Project Management Institute; comprensione dell’utilizzo – attraverso sperimentazione – delle tecniche di schedulazione e budgeting: WBS, Diagr. di Gantt, Baseline e Pbbs; conoscenza del principale software di gestione del progetto, tecniche per l’analisi a consuntivo e il miglioramento dell’azione progettuale.

Da tener presente

· A chi è diretto?

ll Master è rivolto in particolar modo a giovani laureati desiderosi di acquisire nuove competenze e abilità manageriali per inserirsi velocemente nel settore bancario, assicurativo e della consulenza aziendale. La partecipazione al Master è aperta a laureandi e laureati in: Scienze bancarie, Economia, Finanza e Management, Giurisprudenza, Neo Imprenditori e giovani professionisti, Matematica e Statistica.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Per offrire maggiori possibilità di successo, MandS garantisce ben tre selezioni, così da giungere al 90% di placement, media reale egli anni accademici 2015/2016. In tal modo il giovane assimila anche le dinamiche relazionali di gestione del colloquio, diventando consapevole dei suoi punti di forza e dei lati deboli sui quali lavorare. Questa è la chiave vincente del metodo MandS: allenare i giovani al reale, al presente e agli obiettivi da raggiungere senza stress e competizioni, ma lavorando sulla conoscenza di sé stessi e sulle competenze necessarie al raggiungimento degli obiettivi professionali del Master. Grazie ad assessment individuali e al coaching personale, la Business School MandS raggiunge il 90% di placement con una fidelizzazione delle aziende partner che sottoscrivono una policy di non turnazione di tirocini e investimento reale sull’occupazione”. Tale affermazione significa, oltre che affidabilità e serietà del master e dei suoi partner, opportunità reali per il giovane che si vuole misurare realmente con il mercato del lavoro e non selezioni studiate pre Master che non aggiungono nulla al percorso di aula. MandS garantisce una selezione reale di aziende partner di progetto che in quel dato momento hanno posizionato un’offerta di lavoro e che in modo trasparente gestiscono la selezione inserendo il candidato più idoneo rispetto alla job description.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Successi del Centro

Questo centro ha dimostrato la sua qualità su Emagister
7 anni con Emagister

Cosa impari in questo corso?

Finanza
Management
Project management
Scrum
Reporting
Internal auditing
Budgeting
e-Business
Financial accounting
Bilancio
Business plan
Aziende
Risk Management
Progetti
PMBOK
Sistemi informativi
Economia
Economia aziendale
Banche
Analisi finanziaria

Programma

MODULO 1.

Financial Accounting e pianificazione finanziaria: dall’analisi alla strategia

  • Analisi di bilancio, come si costruisce, si legge e si utilizza per la prognosi e l’individuazione delle azioni di miglioramento
  • Strumenti per la presa di decisioni in azienda
  • Il ruolo del CFO: Pianificazione strategica e controllo di gestione
  • Sistemi di controllo gestionale: i principi e gli strumenti per il controllo gestionale; la contabilità dei costi e la contabilità generale; il budgeting e i sistemi di reporting, i sistemi informatici per il controllo
  • Il fabbisogno finanziario dell’impresa
  • Valutazione degli strumenti finanziari ordinari per la copertura del fabbisogno
  • Le linee di credito bancarie
  • La stima del fabbisogno finanziario in relazione agli investimenti e alla redditività d’impresa
  • Pianificazione finanziaria ed elaborazione del cash flow
  • Il budget di cassa
  • La redazione del Business Plan: Conto economico; Stato patrimoniale; Cash flow prospettici
  • Analisi finanziaria per scenari


MODULO 2.

Vertice aziendale, strategie di business e di cambiamento

  • Un modello di rappresentazione e valutazione della strategia
  • La formula imprenditoriale
  • Gestione strategica e ruoli di vertice aziendale
  • La diagnosi dei vantaggi competitivi
  • L’analisi della struttura e dell’evoluzione del settore
  • La visione delle strategie competitive
  • Le strategie incentrate sul vantaggio di costo
  • Dal posizionamento alle strategie capabilities
  • Sostenibilità del vantaggio competitivo
  • Costruire e sostenere un vantaggio competitivo di differenziazione
  • L’innovazione strategica
  • Collegamento tra strategia e struttura tramite indicatori di performance
  • Vision & strategy attraverso un report: il Tableau de Bord


MODULO 3.

Corporate Governance & Internal Auditing

  • Soggetti della Corporate Governance: Organi di amministrazione/gestione e istituti
  • Politiche e norme di remunerazione
  • Piani di incentivazione: Stock-Option Plan
  • Gli organi ed i soggetti del controllo
  • Lo sviluppo dei mercati a livello internazionale e i riflessi sulla corporate governance
  • La teoria degli azionisti e degli stakeholder
  • Il codice di autodisciplina
  • Risk management e corporate governance
  • Enterprise risk management
  • L’ERM ed i modelli internazionalmente te riconosciuti: il COSO report
  • La funzione Internal Auditing e Standard Internazionali
  • Tipologie, natura e processi dell’attività di Internal Auditing
  • La Due intelligence



MODULO 4.

Credit e Risk Management

  • La funzione del Risk manager e la sua evoluzione
  • I riflessi organizzativi del Risk Management, le strategie e le revisioni strategiche del business alla luce dei mutamenti di contesto
  • Il CRM nella finanza d’impresa: le decisioni di Capital e Financial Management
  • Strumenti per la copertura dei rischi finanziari
  • Il Credit Risk Management e Pricing del rischio sul credito
  • Capital Management: decisioni di investimento e finanziamento
  • Metodi di valutazione del rischio; la gestione dei rischi finanziari (tasso, cambio, commodities)
  • Forme tecniche di finanziamento bancario
  • Risk Management con Deloitte: Il processo di risk management; framework ed evoluzione regolamentare del governo dei rischi.
  • Modelli gestionali di misurazione della performance “Risk Based” (Risk Appetite; Risk Adjusted, Profitability;)
  • Evoluzione dei ruoli e nuovo modello organizzativo delle banche
  • Asset & Liability Management
  • Tesoreria e gestione strategica della liquidità Sistemi FTP e Pricing (Fund Transfer Pricing)
  • Il Reporting Economico Finanziario come strumento di Analisi Direzionale: Big Data e Data Governance, soluzioni tecnologiche per la realizzazione del sistema di reporting

MODULO 5.

Strategie di valutazione aziendale e strumenti innovativi di finanziamento del business

  • Criteri di valutazione, strategie e decisioni aziendali
  • Metodi patrimoniali, reddituali, finanziari, misti e dei multipli
  • Obiettivi e strategie di creazione di valore nelle forme di valutazione
  • L’esagono del valore
  • Analisi delle strategie dinamiche: il Business Model Canvas
  • Drives che influenzano la redditività e il valore dell’impresa
  • Fonti alternative di finanziamento: Private Equity
  • Finanza per l’internazionalizzazione: Simest
  • Garanzia e assicurazione del credito per l’estero: SACE
  • Finanza per l’innovazione e la nuova imprenditorialità: Venture Capital, Business Angel, Crowdfunding
  • La crescita con il mercato dei capitali e le forme di finanza agevolata

MODULO 6.

Compliance Aziendale e le politiche di gestione del rischio

  • La funzione Compliance: organizzazione, ruolo, attività
  • I processi di Compliance nell’ambito dell’attività di intermediazione finanziaria: Mifid, Mad
  • I processi di Compliance nell’ambito dell’attività bancaria: antiriciclaggio, trasparenza, privacy
  • Rapporto tra compliance e Risk Management
  • La sostenibilità come investimento nelle strategie e politiche aziendali: integrazione della gestione quotidiana

MODULO 7.

Organizzazione di Progetto e competenze organizzative del Project Manager

  • Il PM come metodologia strategica nei processi aziendali
  • Il PM: ruolo, competenze, criticità organizzative
  • Il PM: quali soft skills (conflitti, comunicazione, problem solving)

MODULO 8.

The Project Environment

  • Il Canvas di Progetto
  • Il PM per la creazione di valore organizzativo in ambienti competitivi
  • Cultura e comportamento organizzativo/gestionale orientati ai progetti
  • Analisi di Investimento di progetto
  • Modelli interorganizzativi di progetto
  • Aspetti Legali e giuridici di Progetto – Aspetti Giuridico- Contrattuali

MODULO 9.

The Project Management Body Of Knowledge

  • Il PMBOK del PMI
  • Il Project Scope Management
  • Project Time Management
  • Project Cost Management
  • Project Communication and Stakeholders Management Project
  • Human Resources Management
  • Project Quality Management
  • Project RIsk Management
  • Project Procurement

MODULO 10.

SCRUM

  • Il modello di gestione progetti “SCRUM”: introduzione, principi, concetti base
  • SCRUM vs. traditional Project Management
  • Il flusso SCRUM per uno SPRINT: Project Business case; Project Vision statement; Product Backlog; Release planning schedule; Sprint backlog
  • I ruoli: Product owner, Scrum Master, Scrum tema, altri ruoli
  • Artifacts
  • Riunioni
  • Le Certificazioni SCRUM

MODULO 11.

Technical Skills

  • I Sistemi Informativi di project Management: MS Project, ProJ.

Ulteriori informazioni

228 ore di aula + 30 ore di laboratorio

Confronta per scegliere al meglio:
Leggi tutto