Corso attualmente non disponibile
IED - Istituto Europeo di Design S.p.a

Media and Entertainment Management

IED - Istituto Europeo di Design S.p.a
A Roma ()

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master
  • Master
Descrizione

Il nuovo Master in Media and Entertainment Management mira a formare figure professionali che possano operare efficientemente e a livello internazionale nel settore Media & Entertainment: film/TV/trans media, videogiochi, editoria, comunicazione, musica, aziende web-based, parchi tematici e musei. Il corso prevede numerosi incontri con professionisti del settore. Danno la loro preziosa testimonianza tra gli altri, manager di Cinecittà World, creativi della Saatchi & Saatchi ed esperti di Ariadne Capital. I Manager dell’industria dei Media & Entertainment, dell’imprenditoria e delle start up, grazie al know-how e agli strumenti di business acquisiti si impongono come manager in diversi settori, dove sono richieste creatività a capacità manageriali.

Sbocchi professionali:

Al termine del percorso di studio, i partecipanti possono lavorare come Manager nei dipartimenti di produzione, marketing e comunicazione, strategia e finanza, Business Affairs e rapporti istituzionali. Come Imprenditori/Startupper, possono sviluppare e gestire la propria azienda, sia con un modello Business to Consumer (B2C) che Business to Business (B2B).

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.7
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2017

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

12 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Editoria
Produzione
TV
Musei
Videogiochi
Management
Imprenditoria
Web master
Entertainment management
Media

Programma

A chi è rivolto:

Il Master in Media and Entertainment Management è aperto agli studenti laureati, italiani e stranieri, e ai giovani professionisti che vogliono ampliare la loro carriera.

Struttura e metodologia:

Grazie a un approccio cross-settoriale e al coinvolgimento in molteplici laboratori progettuali, i partecipanti sono chiamati a lavorare in team o individualmente, simulando la realtà professionale tipica delle aziende del settore e dell’ampio mondo dell’imprenditoria e delle startup.

Il programma è strutturato in tre macro aree. Una prima parte è dedicata ai fondamentali del settore con l’obiettivo di analizzare i diversi modelli di business. Il perimetro settoriale è ampio e comprende le aree Film/TV/Trans media (società di produzione, operatore di pay-tv), Videogiochi (sviluppatori, editori) Editoria (editore, rivenditore on line e off line) Musica (record company, publisher) Aziende Web-based e ICT (rivenditore on line, portali tematici) Experience Economy (cinema, musei, parchi tematici) Venture Capital, agenzie pubbliche e società di consulenza mirate a questi settori.

E’ presa in esame l’intera area Media&Entertainment: si analizzano, in particolare, le sue interazioni con i settori culturali e creativi e l’aspetto economico internazionale.

Nella seconda parte del percorso di studi, si dedica ampio spazio alle aree specifiche dello sviluppo, della produzione, della distribuzione e fruizione di content. I partecipanti, nell’ambito dei laboratori progettuali, imparano a sviluppare e produrre opere audiovisive, videogiochi, musica, libri e contenuti ibridi.

Sono realizzati approfondimenti verticali sulle strategie di comunicazione digitale, sugli aspetti economici, sulla gestione dei rapporti commerciali. In questo modo si visualizza il percorso per monetizzare i contenuti creativi con differenti formati e piattaforme.

Gli studenti, in qualità di distributori, imparano ad assumere il ruolo di intermediari fra i detentori dei diritti e le piattaforme di fruizione (cinema, parco tematico, canale TV, operatore di video on demand, on line retailer). Dal punto di vista della piattaforma di fruizione sono invece in grado di offrire esperienze innovative con budget appropriati agli utenti finali.

Si affronta il tema finanziario legato alla raccolta di fondi per i progetti: fonti private di finanziamento (business angels, venture capital e crowd-funding), fonti pubbliche (Unione Europea), nazionali e regionali, supporti diretti come borse di studio e supporti indiretti come crediti d'imposta, incentivi fiscali.

I partecipanti approcciano la gestione degli accordi commerciali tra gli operatori del settore, presentando diversi modelli di business (ad esempio TV a pagamento) e approfondiscono le basi della comunicazione digitale: come pianificare e comunicare ad arte una marca, dei contenuti, il social gaming o le offerte in tempo reale.

Il percorso di studio si conclude con lo sviluppo di un Progetto di Tesi: un’iniziativa di startup, un upgrade per un’azienda del settore già esistente oppure una proposta di business per un’azienda partner.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto