Medicina Traslazionale e Molecolare – DIMET

5.0
1 opinione
  • Un'università sempre in crescita! Ottima
    |

Dottorato di ricerca

A Milano

Prezzo da consultare

Descrizione

  • Tipologia

    Dottorato di ricerca

  • Luogo

    Milano

  • Inizio

    Scegli data

Descrizione

L’obiettivo del Dottorato in Medicina Molecolare e Traslazionale (Dimet) è di accelerare significativamente i risultati della ricerca di base ed avanzata verso l’applicazione nel contesto clinico. Il programma di educazione nella ricerca traslazionale proposto formerà, in un contesto europeo, nuove figure di ricercatore ibride che siano in grado di trasferire gli avanzamenti tecnologici e scientifici ad un contesto di vantaggio per i pazienti. Questo processo di formazione traslazionale richiede modelli educativi innovativi e percorsi professionali ben definiti che hanno l’obiettivo di fornire una preparazione interdisciplinare per PhD e medici secondo il principio del ‘from bench-to-bedside’.
Il programma di dottorato Dimet è organizzato e strutturato in 3 generali aree di ricerca e 4 più specializzati ambiti di ricerca scientifica
Aree di ricerca generali:
Meccanismi cellulari e molecolari. La comprensione dei meccanismi molecolari e cellulari è di importanza fondamentale per studiare malattie specifiche e per lo sviluppo di nuove tecnologie per una diagnosi efficiente o per terapie efficaci.
Medicina clinica rigenerativa. La medicina clinica e rigenerativa fa riferimento allo sviluppo ed implementazione di approcci terapeutici avanzati che possono coinvolgere esperienze in terapia genica o cellulare, ingegneria tissutale, farmacologia e farmacogenomica e lo sviluppo di nuove terapie molecolari. In questa area di investigazioni scientifiche convergono e collaborano ricercatori con background clinico ed in ricerca di base.
Piattaforme tecnologiche e nanomedicina e diagnosi. Lo sviluppo di nuove tecniche per la diagnosi, la stratificazione dei pazienti o la somministrazione di molecole terapeutiche è di fondamentale importanza per la biomedicina moderna. In questa area di ricerca i progetti sono focalizzati su: olgono parte della loro attività di ricerca e formativa in laboratori esteri durante il loro secondo o terzo anno di corso

Sedi

Luogo

Inizio

Milano
Visualizza mappa
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1, 20126

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte

Da tener presente

Gli sbocchi professionali previsti sono quelli che richiedono interazioni tra ricerca di base e ricerca applicata e in contesti nei quali siano richiesti profili professionali ‘traslazionali’ con un solido background in ricerca di base insieme alla capacità di trasferire le nuove conoscenze alla biomedicina per produrre nuovi strumenti o approcci di diagnostica avanzata o opzioni terapeutiche innovative ed efficaci. Figure professionali di ricercatori in accademia, in aziende di biotecnologie o nel contesto del Sistema Sanitario sono opportunità alle quali potranno accedere coloro che avranno conseguito il dottorato Dimet.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Opinioni

5.0
  • Un'università sempre in crescita! Ottima
    |
100%
4.5
eccellente

Valutazione del corso

Lo consiglia

Valutazione del Centro

Paolo Mazzola

5.0
11/11/2014
Il meglio: Un'università sempre in crescita! Ottima
Da migliorare: niente
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

14 anni del centro in Emagister.

Materie

  • Meccanismi

Programma

La struttura e i programmi del corso di Dottorato in Medicina Traslazionale e Molecolare (DIMET) hanno come fondamento la natura multidisciplinare della Biologia e Medicina moderne e la necessità dei biologi di familiarizzare con le questioni mediche e dei medici di familiarizzare con la biologia di base. L’attività di ricerca nell’ambito del dottorato Dimet può partire sia da questioni di interesse della medicina che richiedano lo sviluppo di nuovi sistemi biologici, sia da studi di base che possono avere una ricaduta significativa sulla medicina. La partecipazione pressoché paritaria alle attività formative rivolte ai dottorandi di scienziati sia di ricerca di base che di ricerca clinica e l’organizzazione di seminari per tutti gli studenti garantisce interazioni proficue tra le varie componenti.

Le attività di didattica e ricerca del Dimet si svilupperanno a partire da forti interazioni in vari ambiti di ricerca, partendo da una area ampia di investigazione (meccanismi molecolari e cellulari) fino a contesti più specializzati (malattie neurologiche e neuromuscolari; oncologia e ematologia; patologie infettive e immunitarie; patologie polmonari e cardiovascolari). L’approccio traslazionale nel trasferimento delle competenze vedrà anche applicazione ed ulteriore approfondimento in programmi di ricerca di carattere diagnostico o terapeutico (medicina clinica e rigenerativa; piattaforme tecnologiche, nanomedicina e diagnosi). I programmi di dottorato proposti si svolgeranno in un contesto biotecnologico avanzato.

Calendario lezioni e variazioni

Attività formative e didattiche saranno svolte nei seguenti ambiti generali:

  1. Scienza
  2. Patologia e patogenesi di malattie specifiche
  3. Competenze tecniche specifiche

Il programma di dottorato Dimet organizza due corsi all’anno. Ogni corso, focalizzato su un argomento specifico, viene svolto utilizzando approcci e strumenti didattici innovativi, come seminari con correlata discussione della letteratura interattiva coinvolgendo oratori e studenti, corsi sperimentali di carattere tecnico, etc.

Corso di Inglese per gli studenti del 1° anno

Giornate aperte del DIMET nelle quali i dottorandi presentano i loro progetti ai docenti

Piano didattico

Calendario delle lezioni

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Medicina Traslazionale e Molecolare – DIMET

Prezzo da consultare