Corso attualmente non disponibile

MIT - MASTER IN MANAGEMENT OF RESEARCH, INNOVATION AND TECHNOLOGY

Mip Politecnico di Milano
A Milano ()

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master
Durata 18 Mesi
  • Master
  • Durata:
    18 Mesi
Descrizione

Il Master in “Management of Research, Innovation and Technology” (Master MIT), è un programma executive di 18 mesi, unico, per contenuti, partecipanti e qualificazione della faculty, nel panorama nazionale. Il Master si propone di formare esperti che operino nell’ambito del supporto alla creazione e valorizzazione dell’innovazione e della conoscenza, professionalità in grado di coniugare il proprio ruolo con le esigenze della propria organizzazione, del territorio e delle più ampie sfide globali.

Domande più frequenti

· A chi è diretto?

TARGET Research & Innovation Managers che intendono acquisire le competenze necessarie per guidare le attività di ricerca, promuovere il cambiamento e stimolare l’innovazione e lo sviluppo strategico delle proprie organizzazioni Ricercatori, scienziati, ingegneri che intendono migliorare l’efficacia delle loro attività e assumere ruoli di maggiore responsabilità nell’organizzazione in cui lavorano Funzionari e dirigenti che hanno responsabilità sulle attività e politiche di ricerca in Università ed Enti di Ricerca e Amministrazioni Pubbliche Esperti di altre discipline interessati a sviluppare competenze nell’area della gestione della Ricerca & Sviluppo e delle tecnologie

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Innovation management
Project management
Strumenti di fund raising
Finanziamento di progetti
Gestione del conflitto

Programma

Obiettivo del Master è formare la figura del “Research & Innovation Manager” professionalità in grado di:

  • gestire, pianificare e valutare le attività di ricerca e sviluppo;
  • garantire la sostenibilità dell’organizzazione e promuoverne lo sviluppo nel tempo verso una molteplicità di interlocutori pubblici e privati;
  • utilizzare al meglio gli strumenti di fund raising (finanziamenti di progetti, partnership strategiche, sponsorizzazioni, campagne emergenziali, sostegno generale ai servizi) ed essere in grado di dialogare con i diversi soggetti coinvolti;
  • possedere competenze trasversali che vanno dalla capacità di problem solving e di gestire i conflitti che inevitabilmente si generano nei progetti collaborativi al saper comprendere le implicazioni strategiche delle scelte in tema di gestione della proprietà intellettuale, dall’essere in grado di capire i pro e i contro delle diverse alternative per il finanziamento dei progetti innovativi, al favorire il dialogo tra sistema della ricerca pubblica e privata.