Scienze Forestali e Ambientali

Università degli Studi della Tuscia.
A Viterbo

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea
Luogo Viterbo
  • Laurea
  • Viterbo
Descrizione

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Viterbo
Via Santa Maria in Gradi, 4, 01100, Viterbo, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Viterbo
Via Santa Maria in Gradi, 4, 01100, Viterbo, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
Il Corso di laurea specialistica in Scienze Forestali e Ambientali si pone gli obiettivi formativi qualificanti la classe di appartenenza proponendosi di fornire le conoscenze scientifiche e metodologiche necessarie alla preparazione di specialisti:
·con solida preparazione culturale di base e profonda padronanza dei metodi scientifici di indagine in campo forestale;
·con elevata preparazione scientifica e operativa nelle discipline concernenti le risorse e gli aspetti tecnologici ed economici del territorio rurale e dell'ambiente forestale;
·qualificati a svolgere attività di ricerca, di base e applicata, e di promozione e sviluppo dell'innovazione scientifica e tecnologica per la pianificazione, la conservazione e la valorizzazione delle risorse forestali, ecologiche, produttive e e per lo sviluppo sostenibile dei territori montani e forestali;
·capaci di operare professionalmente nelle relative attività, ed in particolare di esaminare e risolvere problemi di pianificazione e progettazione, nonché di coordinare e gestire interventi per la tutela e la valorizzazione delle risorse naturali e forestali;
·con conoscenze e capacità specialistiche adeguate allo svolgimento di attività complesse e interdisciplinari di coordinamento e di indirizzo riferibili ad uno o più dei seguenti settori:
  • analisi e monitoraggio degli ecosistemi forestali e dell'ambiente montano;
  • gestione sostenibile, ecocertificazione e conservazione delle risorse dell'ambiente forestale e montano;
  • progettazione e gestione di lavori di protezione del suolo e di ingegneria forestale;
  • progettazione e gestione di interventi selvicolturali, di rimboschimento e di arboricoltura da legno;
  • progettazione e gestione del verde urbano e periurbano;
  • progettazione e gestione di lavori di miglioramento, ricostituzione e restauro ecologico di ambienti degradati;
  • progettazione e gestione di interventi di prevenzione e lotta agli incendi forestali;
  • analisi e valutazione di impatto ambientale in aree montane e forestali;
  • piani di gestione di aree protette e pianificazione ecologica territoriale;
  • utilizzazioni forestali e meccanizzazione forestale;
  • commercializzazione dei prodotti legnosi;
  • impiego del legno in strutture costruttive;
    ·in grado di utilizzare avanzati strumenti informatici di lettura e di interpretazione di dati relativi al territorio rurale e montano;
    ·in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, due lingue dell'Unione Europea, oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari;
    ·in grado di operare nei settori indicati con ampia autonomia, di svolgere funzioni di coordinamento, di assumere responsabilità di progetti e strutture.
    Il corso di laurea specialistica in Scienze Forestali e Ambientali prevede attività dedicate:
    ·alla acquisizione di conoscenze di base nelle aree matematica, fisica, chimica, biologica, economico-statistica necessarie per affrontare la parte applicata e specialistica;
    ·alla acquisizione di conoscenze fondamentali, a carattere generale e specialistico, relative all'ambiente forestale e al territorio rurale e montano.
    Sono inoltre previste attività di laboratorio ed esercitazioni pratiche in bosco per la conoscenza di metodiche sperimentali e operative, utili al rilevamento e alla elaborazione dei dati, alla predisposizione di elaborati progettuali, alla risoluzione di problemi gestionali e alla direzione dei lavori. Ulteriori attività sono dedicate all'uso delle tecnologie, agli aspetti informatici e computazionali e ad attività seminariali e tutoriali.

    Caratteristiche della prova finale
    1. Le attività di documentazione, di progettazione, di sperimentazione e di ricerca connesse alla preparazione della prova finale corrispondono a 20 crediti.
    2. La prova finale si svolge in accordo con quanto previsto dal Regolamento Didattico di Ateneo e consiste nella discussione in seduta pubblica, di fronte a una commissione di docenti della tesi di laurea specialistica relativa alle attività sopra menzionate. La commissione esprime la valutazione in centodecimi.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    La laurea prepara professionisti che sappiano analizzare e monitorare le risorse ecologiche e produttive delle foreste e dell'ambiente montano e, anche, che siano in grado di progettare l'uso di queste risorse secondo i criteri della gestione naturalistica e sostenibile, di valutare l'impatto ambientale di opere e infrastrutture e di migliorare e ripristinare gli ecosistemi forestali degradati, inquinati o percorsi da incendio, anche mediante rimboschimento e lotta alla desertificazione; poiché gli alberi e le foreste svolgono un ruolo insostituibile nella protezione e conservazione di risorse ambientali fondamentali come l'acqua e il terreno, i laureati in Scienze Forestali e Ambientali sapranno affrontare anche gli aspetti della difesa del suolo attuata grazie alla integrazione di tecniche ingegneristiche e bio-forestali. Le strutture occupazionali possono essere i servizi forestali statali e regionali, gli Enti Parco e le Riserve naturali, i Comuni e i Consorzi forestali, le Istituzioni di formazione e di ricerca, gli Organismi internazionali con competenze in materia rurale, forestale, ambientale e di cooperazione (es. Unione Europea, FAO), studi professionali, Società di progettazione e sviluppo rurale-forestale, Imprese private vivaistiche, agro-ambientali e forestali.
    Attività di base
    Discipline biologjche

    CFU 33
    AGR/07: GENETICA AGRARIABIO/03: BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATABIO/05: ZOOLOGIA
    Discipline chimiche

    CFU 8
    CHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA
    Discipline matematiche , fisiche, informatiche e statistiche

    CFU 29
    FIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)INF/01: INFORMATICAMAT/05: ANALISI MATEMATICASECS-S/01: STATISTICATotale CFU 70

    Attività caratterizzanti
    Discipline della difesa del suolo in ambiente montano

    CFU 24
    AGR/08: IDRAULICA AGRARIA E SISTEMAZIONI IDRAULICO-FORESTALIAGR/10: COSTRUZIONI RURALI E TERRITORIO AGROFORESTALE
    Discipline economiche e giuridiche

    CFU 18
    AGR/01: ECONOMIA ED ESTIMO RURALEIUS/03: DIRITTO AGRARIO
    Discipline forestali e ambientali

    CFU 78
    AGR/02: AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEEAGR/03: ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREEAGR/05: ASSESTAMENTO FORESTALE E SELVICOLTURAAGR/13: CHIMICA AGRARIAAGR/16: MICROBIOLOGIA AGRARIAAGR/19: ZOOTECNICA SPECIALETotale CFU 120

    Attività affini o integrative
    Discipline della formazione multidisciplinare

    CFU 19
    AGR/11: ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATAAGR/12: PATOLOGIA VEGETALEGEO/04: GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIATotale CFU 19

    Attivita' caratterizzanti transitate ad affini
    Discipline della tecnologia e industrie del legno

    CFU 12
    AGR/06: TECNOLOGIA DEL LEGNO E UTILIZZAZIONI FORESTALIAGR/09: MECCANICA AGRARIATotale CFU 12

    Attività specifiche della sede

    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 30Per la prova finaleCFU 24Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Tirocini
    CFU 25Totale CFU 79

    Totale Crediti CFU Scienze Forestali e Ambientali 300
    Docenti di riferimento

    CORONA Piermaria
    DE ANGELIS Paolo
    VALENTINI Alessio

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale delle iscrizioni al pri

  • Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
    Leggi tutto