EMAGISTER CUM LAUDE
Università degli Studi di Milano Bicocca

Scienze Giuridiche

Università degli Studi di Milano Bicocca
A Milano

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Dottorato di ricerca
Luogo Milano
Inizio Scegli data
  • Dottorato di ricerca
  • Milano
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Il dottorando, quale che sia la sua futura specializzazione, acquisisce un metodo volto ad aprire i suoi orizzonti scientifici e culturali e viene a disporre di un patrimonio di conoscenze e di risorse per affontare ogni problema della ricerca in campo giuridico, nonchè le sfide più significative che attualmente si presentano in un contesto multidisciplinare e sovranazionale.
In tale maniera al dottorando viene offerta la possibilità di partecipare al dibattito scientifico e di favorire l'avanzamento delle competenze nelle discipline oggetto del Corso, grazie anche ai contatti con la comunità scientifica nazionale e internazionale sviluppati negli eventuali periodi di studio e di ricerca all'estero.
Date le dimensioni della struttura proponente il dottorato, lo spettro delle tematiche di ricerca è molto vasto e riguarda pressochè tutti gli aspetti del sapere giuridico.
Ogni singolo curriculum presenta specifici percorsi di studio:
1. Diritto pubblico, diritto pubblico dell'economia e filosofia del diritto
Il curriculum si rivolge in particolare a chi voglia approfondire lo studio del diritto costituzionale, del diritto amministrativo, del diritto pubblico dell’economia o della filosofia del diritto.Le lezioni riguarderanno temi specifici delle singole materie ma soprattutto questioni trasversali quali: la tutela anche sovrannazionale dei diritti della persona in relazione al progresso della scienza e delle tecnologie; l’organizzazione dello Stato e delle autonomie territoriali e funzionali (università, autorità indipendenti); il ruolo dei pubblici poteri nella regolazione dei mercati; i diritti e i doveri degli stranieri; la disciplina giuridica di Internet.
2. Storia del diritto privato, diritto romano, diritto privato italiano e comparato, del lavoro, tributario e processuale civile

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Milano
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1, 20126, Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Milano
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1, 20126, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

La preparazione acquisita durante il dottorato è fruibile, oltre che in ambito universitario, anche presso soggetti pubblici e privati secondo le caratteristiche del curriculum seguìto. Le possibilità di inserimento professionale e accademico dei dottori di ricerca possono essere sinteticamente così indicate: accesso alla carriera universitaria, accesso alle libere professioni forensi e legali in genere (avvocatura, magistratura, notariato), accesso ai ruoli dirigenziali delle pubbliche amministrazioni locali, nazionali e sovranazionali, nonchè di istituzioni dell’Unione europea o di organizzazioni internazionali, possibilità di inserimento, in qualità di consulenti, nei settori dell'industria e del commercio.

Opinioni

4.0
Valutazione del corso
0%
Lo consiglia
4.5
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

A
Aurora Brivio
4.0 18/09/2010
Il meglio: Giurisprudenza: possibilità di studiare da casa. Alcuni docenti eccellenti
Da migliorare: diversa mole di studio tra studenti frequentanti e non
Consiglieresti questo corso?: No
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018
Questo centro ha dimostrato la sua qualità su Emagister
12 anni con Emagister

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

12 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Filosofia del diritto
Didattica
Diritto privato
Diritto commerciale
Scienze giuridiche
Diritto civile
Diritto
Dirrito di famiglia

Programma

La didattica del Corso si articola lungo due distinte direttrici:

(1) La prima direttrice è data dalla formazione teorica volta a fornire al dottorando nozioni e strumenti adeguati a un livello di apprendimento superiore.

(2) La seconda direttrice lungo la quale si snoda il percorso formativo del dottorando è quella specifica alla sua ricerca scientifica individuale.

Successivamente alla iscrizione, infatti, il dottorando si coordina con il referente del suo curriculum per concordare l'argomento della propria ricerca individuale.

Nel corso del triennio il dottorando, oltre a frequentare la didattica organizzata, è tenuto a sviluppare in modo completo ed esauriente, con un taglio critico e personale, l’argomento concordato, predisponendo così un elaborato originale suscettibile di pubblicazione.

Al termine del triennio, il referente di curriculum e il tutor presentano al Coordinatore una valutazione su ciascun dottorando. Tale valutazione ha riguardo sia alla regolarità e costanza nella frequenza dell’attività didattica della Scuola nel corso del triennio, sia alla adeguatezza del risultato della ricerca svolta dal dottorando.

Nel caso di valutazione positiva, il referente di curriculum chiederà al Collegio l’autorizzazione alla discussione finale. Ove il referente ne ravvisi l’opportunità, potrà altresì essere richiesta una proroga dell’attività del dottorando, per sei o dodici mesi. Con la discussione e l’approvazione della tesi di dottorato, davanti ad una commissione appositamente nominata, il dottorando consegue il titolo di Dottore di ricerca.

Calendario lezioni e variazioni

  • Lezioni comuni

Le lezioni di didattica comune sono rivolte a tutti i dottorandi della Scuola, indipendentemente dal curriculum seguito. Tali lezioni possono riguardare la metodologia della ricerca scientifico-giuridica e la partecipazione ad esse è allora obbligatoria per i dottorandi del primo anno di corso e aperta a tutti gli interessati. Vi sono altresì conferenze e dibattiti con Maestri delle diverse discipline giuridiche, su temi trasversali a diversi settori scientifici disciplinari, funzionali alla solida formazione di base di un attivo giurista moderno. La partecipazione a questa serie di lezioni è obbligatoria per tutti i dottorandi.

  • Lezioni curriculari

Le lezioni curriculari sono organizzate dai singoli curricula. Esse sono tenute da esperti delle singole discipline e hanno lo scopo di fornire al dottorando gli strumenti di lavoro propri di ogni singola specializzazione.

  • Lezioni intracurriculari

La didattica intercurriculare comprende lezioni che possono essere organizzate in comune da alcuni dei curricula attivi, su temi che riguardano i settori scientifici coinvolti, oppure su un medesimo tema, esaminato secondo gli approcci ed i metodi propri di quelle discipline. La partecipazione ad esse è obbligatoria per i curricula coinvolti.

Piano didattico

Calendario delle lezioni


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto