Università degli Studi di Genova

Tecniche di laboratorio biomedico

Università degli Studi di Genova
A Genova

3.000 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso post laurea
Luogo Genova
Durata 3 Anni
Inizio Scegli data
  • Corso post laurea
  • Genova
  • Durata:
    3 Anni
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Il corso prevede la formazione di base in discipline biomediche e specialistiche nelle diverse aree di Medicina di Laboratorio.

Tra queste, desideriamo citare come punti di riferimento ed attrazione:

la biochimica, la microbiologia e virologia, la farmacotossicologia, l'immunologia, la patologia clinica, l'ematologia, l'immunoematologia, la citologia e istopatologia, con le tecniche biomolecolari, immunoistochimiche ed istochimiche, le tecniche genetiche e biotecnologiche e le tecniche autoptiche. Un elenco che delinea l'ampio ventaglio di interessi e le conseguenti applicazioni pratiche.

Le lezioni teoriche, teorico-pratiche e i tirocini sono finalizzati all'acquisizione delle conoscenze specialistiche e al raggiungimento dell'autonomia necessarie per l'esercizio della professione.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Genova
Via Balbi, 5, 16126, Genova, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Genova
Via Balbi, 5, 16126, Genova, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Imparare facendo Il percorso di tirocinio pratico, svolto in maniera integrata alla didattica frontale, si articola in attività di laboratorio presso Enti Ospedalieri del SSN in tutte le province della Liguria, per un totale di 1400 ore di tirocinio nei tre anni di Corso. Lo studente sarà seguito, in questo percorso di apprendimento, da tecnici sanitari di laboratorio biomedico esperti nelle varie discipline previste dal piano di studi; sono programmate valutazioni intermedie, esami di tirocinio pratico alla fine di ogni anno ed una prova finale abilitante allo svolgimento della professione.

· A chi è diretto?

Attività in Laboratori Biomedici pubblici e privati, laboratori di ricerca universitaria ed extrauniversitaria del settore biomedico, Industria Farmaceutica, Agenzie Regionali Prevenzione e Protezione Ambiente, laboratori scientifici della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, Istituti Zooprofilattici Sperimentali, Laboratori Veterinari, attività di rappresentanza per aziende produttrici di stumentazioni di Laboratorio in regime di dipendenza o libero-professionale.

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

Questo centro ha dimostrato la sua qualità su Emagister
12 anni con Emagister

Cosa impari in questo corso?

Tecniche di laboratorio biomedico
Tecnico
Microbiologia
Patologia
Laboratorio biomedico
Laboratorio
Informatica
Biochimica
Medicina
Igiene

Programma

Cosa imparerai

Formazione di baseAnatomo-istologia, fisiologia, patologia, biologia e genetica, chimica e biochimica

Formazione di base supplementareInformatica, inglese scientifico, fisica, statistica e radioprotezione

Formazione di base supplementareManagemant e organizzazione sanitaria, igiene, medicina legale e medicina del lavoro

Formazione specificaTecniche di Laboratorio di Patologia Clinica, immunometria, microbiologia e virologia

Formazione specificaanatomia patologica, biologia molecolare, genetica, immunoematologia

Formazione specificacitofluorimetria, gascromatografia, preparazione farmaci, procedure pre-trapianti

Contenuti

Il Tecnico di Laboratorio Biomedico deve possedere un'adeguata preparazione per la comprensione dei fenomeni fisio-patologici dell'organismo umano, compresi quelli indotti da microorganismi, tramite l'acquisizione di competenze specifiche teoriche e pratiche in laboratorio.


Deve saper pianificare e mettere in atto tutte le fasi relative ai test di Laboratorio attraverso l'utilizzo di metodi e tecnologie appropriati e raccomandati dalle linee guida internazionali; deve saper valutare e documentare in modo critico l'attendibilità dei risultati dei test in considerazione dello stato di salute dei pazienti, essere in grado di prendere decisioni in coerenza con il ruolo ricoperto tenendo conto, oltre che dei risultati ottenuti, delle dimensioni legali etiche e deontologiche che regolano l'organizzazione sanitaria e la responsabilità professionale.

Deve essere partecipe all’ organizzazione delle attività di diagnostica di laboratorio in collaborazione con il medico, i colleghi e i laureati di altre classi dell'area tecnico-sanitaria, manifestando l’acquisizione delle abilità di confrontarsi e collaborare in equipe. Partecipa, attraverso un percorso contunuo, alla formazione ed all'aggiornamento continuo relativo al profilo professionale come previsto della normativa vigente.


Alla conclusione del percorso formativo, il Tecnico di Laboratorio deve aver acquisito, in base a criteri condivisi a livello europeo, le seguenti conoscenze: conoscenza e capacità di comprensione applicate, autonomia di giudizio, abilità comunicative, capacità di apprendere.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto