Corsi di Parapendio

Extremeadventure
A pedavena

1.400 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Pedavena
  • 60 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso di parapendio di prepara al volo libero, il volo senza motore utilizzando solo le correnti ascensionali.
Rivolto a: Il corso è rivolto a tutti, uomini e donne di età non inferiore ai 18 anni, oppure dai 16 anni con il consenso dei genitori.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
pedavena
via anconetta, 36 32034 pedavena, 32034, Treviso, Italia

Domande più frequenti

· Requisiti

Non sono necessari prerequisiti

Programma

Parapendio biposto Scuola Corsi Parapendio

Il corso di parapendio si struttura così:

1] Volo in Parapendio Biposto
2] Tecnica di Decollo
3] Campetti di Volo
4] Voli radioseguiti
5] Lezioni teoriche
6] Esami per il conseguimento del Brevetto AeC.I.

1] IL VOLO IN PARAPENDIO BIPOSTO...

Un'avventura da provare... Una rapida ma accurata spiegazione del volo e dell'attrezzatura che si adopererà per questa evventura, come funziona e soprattutto la sua sicurezza.

Qualche passo in decollo e poi il parapendio di solleva dolcemente da terra... siamo in volo in tandem, adesso tutto ha un'altra prospettiva, ora abbiamo messo le ali, ora più si sale e più ci sentiremo piccoli, un regalo che ci avvicina alla natura, un regalo effimero, questo solo ci è dato di condividere con il mondo degli uccelli e poi piano avvicinarsi all'atterraggio e dolcemente poggiare i piedi nuovamente a terra...

Uno sport adatto a tutti, il volo libero è il massimo dell'espressione della natura, poiane e anche aquile ci accompagnano nei nostri voli in termica. 2000 metri e più di quota sospinti solo dalle termiche, le stesse che portano a veleggiare le regine delle Dolomiti.

2] TECNICA DI DECOLLO...

Dopo il volo in biposto, lo step successivo sono imparare le tecniche di decollo con la vela singola, si inizia a fare i gonfiaggi su un terreno pianeggainte, questa parte del corso è molto importante in quanto si deve prendere confidenza con la vela, si impara ad agganciare l'imbrago alla vela e si impara come alzarla sopra la testa, esercizio che ci permetterà una volta imparato di partire dalla montagna in assoluta tranquillità e sicurezza. Viene anche insegnata la tecnica di decollo speculare o comunemente chiamato "alla Francese", in pratica viene insegnato come decollare con le spalle al decollo, così si può controllare che tutto il fascio della vela sia libero, una volta fatto questo controllo basterà girarsi fronte al decollo con la vela già sopra la propria testa e iniziare una piccola corsa per decollare

3] VOLO IN CAMPETTO

Dopo aver imparato le tecniche di decollo e preso confidenza con la vela, il passo successivo è imparare lo stacco da terra, o meglio il momento in cui si staccano i piedi da terra e si comincia a volare... questo momento deve essere svolto con la massima coordinazione e quindi deve essere insieme imparato molto bene. Per imparare questa tecnica lo stacco viene fatto su piccoli dossi che permettono un decollo ed un successivo rapido atterraggio, è qui che si impara anche la tecnica di atterraggio

4] VOLI RADIOSEGUITI...

Una volta imparato la tecnica di decollo e atterraggio si passa ai primi voli alti radioseguiti, grazie alle tecniche imparate si è pronti per staccare i piedi da terra ed a fare un vero volo con il parapendio, nella preparazione al decollo viene posizionata una radio che permettera all'alievo di ricevere istruzioni durante tutto il volo fino al momento dell'atterraggio, per sicurezza vengono posizionate 2 radio per evitare anche un minimo problema di comunicazione. E' in questo momento che il pilota realizza la facilità di questo mezzo e la bellezza incredibile che si svolge, la senzazione di volare da soli ed essere in grado di gestire il volo è l'emozione massima, questo fà in modo che raramente il pilota dimentichi il giorno del suo primo volo in solitaria.Questi primi voli vengono eseguite alla mattina e alla sera quando le correnti d'aria provocate dal riscaldamento del terreno grazie al sole sono nulle o comunque minime, questo per evitare che il pilota si impressioni per i movimenti dell'ala in un momento in cui si è già più che attenti e preoccupati

5] LEZIONI TEORICHE...

Mentre si impara nelle lezioni pratiche si svolgono anche delle lezioni teoriche dove si impara la legislazione che regola il volo libero, la meteorologia, l'aerodinamica, cenni di pronto soccorso per poi prepararsi ai quiz per superare l'esame sia pratico che teorico che si dovrà sostenere a fine scuola

6] ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEL BREVETTO DI VOLO...

Alla fine delle lezioni teoriche e delle lezioni pratiche ed ad insindacabile giudizio degli istruttori si è pronti per sostenere l'esame pratico e teorico, una volta superato l'esame si otterrà il brevetto di volo libero per la specialità parapendio. Da qui in poi gli istruttori sono comunque a disposizione gratuitamente per consigliare e istruire ulteriormente gli ex allievi, di fatto si impara a volare una volta finito il corso, è in quel momento infatti che ci si avvicina con una certa continuità alle termiche ed è in quel momento che è importante che il nuovo pilota stia comunque attento ai consigli dei suoi istruttori. La nostra scuola si adopera gratuitamente per portare il pilota ad una maturità completa per affrontare il volo, è in questo sistema di insegnamento e continuità che siamo decisamente una delle migliori scuola in Italia.

Ulteriori informazioni

Stage: Sono possibili a richiesta stage successivi al conseguimento dell'attestato/brevetto
Alunni per classe: 1