Epidemiologia Genetica e Molecolare

Università degli Studi di Pavia
A Pavia

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master II livello
  • Pavia
  • 1500 ore di lezione
  • Crediti:
Descrizione


Rivolto a: tutti coloro che hanno conseguito il diploma di laurea specialistica, ai sensi del D.M. n. 509/1999, diploma di laurea magistrale, ai sensi del D.M. N. 207/2004, diploma di laurea secondo il previgente ordinamento, nelle classi previsto dal bando specifico.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario

Pavia
Corso Strada Nuova, 65, 27100, Pavia, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Epidemiologia
Ingegneria genetica

Programma

Tipologia: master di secondo livello.

Requisiti di accesso

Laurea Magistrale conseguita nelle classi indicate dal bando.

Obiettivi formativi

Il Master ha la funzione di coniugare conoscenze teoriche ed esperienze pratiche, nell’ambito delle più attuali discipline che caratterizzano la medicina molecolare: genetica, genomica, statistica, bioinformatica ed epidemiologia.

Sbocchi professionali

La figura professionale formata nel Master può trovare sbocco in:

  • Industrie Farmaceutiche, che si occupano di farmacogenomica
  • Centri di Ricerca, I.R.C.C.S , C.N.R, e Laboratori Universitari
  • Aziende che sviluppano biomarcatori per la individuazione precoce dello stato di malattia, per il monitoraggio dell’effetto dei farmaci e per la predizione della progressione della malattia.

Ordinamento didattico

Il Master Universitario ha durata annuale e prevede un monte ore di 1500, con l’ acquisizione di 60 crediti formativi universitari (CFU), di cui 18 CFU teorico/pratici e 42 CFU sperimentali.
È possibile un tirocinio esterno all’Università di Pavia o presso altri enti o istituti, previa autorizzazione del Collegio dei docenti del Master. Il Collegio dei docenti provvederà a designare un co-tutore membro del collegio, e ad approvare una apposita Convenzione con l’ente esterno.
È previsto un eventuale riconoscimento di CFU precedentemente acquisiti in percorsi di formazione post lauream.
La frequenza da parte degli iscritti alle varie attività formative e' obbligatoria per almeno il 75% del monte ore complessivamente previsto.
Il periodo di formazione non può essere sospeso.
Non sono ammessi trasferimenti in Master analoghi presso altre sedi Universitarie.