Ingegneria Civile e Ambientale

Università degli Studi di Pavia.
A Pavia

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea
Inizio Pavia
Durata 3 Anni
Inizio lezioni Scegli data
  • Laurea
  • Pavia
  • Durata:
    3 Anni
  • Inizio lezioni:
    Scegli data
Descrizione


Rivolto a: tutti gli studenti in possesso di diploma di scuola media superiore o di titolo conseguito all' estero dopo almeno 12 anni di scolarità (in caso di diploma conseguito all' estero è necessario che il titolo di studio in originale sia corredato di traduzione, legalizzazione e "Dichiarazione di Valore" rilasciate dalla Rappresentanza diplomatica italiana nel Paese dove lo stesso è stato conseguito).

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Scegli data
Pavia
Corso Strada Nuova, 65, 27100, Pavia, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Pavia
Corso Strada Nuova, 65, 27100, Pavia, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Tipologia: Corso di laurea.

Descrizione del corso

Per immatricolarsi ad un Corso di Laurea della Facoltà di Ingegneria è obbligatorio effettuare una prova di orientamento non selettiva.


Il Corso di Laurea è finalizzato alla formazione di figure professionali capaci di operare concretamente, sia a livello progettuale che realizzativo e gestionale, nei settori dell’ingegneria civile e dell’ingegneria ambientale.
Nell’ambito dell’Ingegneria Civile la formazione di tipo professionalizzante riguarda in particolare:

  • progettazione e gestione delle opere di ingegneria strutturale;
  • progettazione e gestione dei sistemi infrastrutturali di trasporto;
  • progettazione e gestione delle reti idrauliche per l’approvvigionamento e lo smaltimento delle acque.

Nell’ambito dell’Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio la formazione professionalizzante:

  • l’analisi dei fenomeni di inquinamento e controllo della qualità dell’ambiente;
  • la progettazione e gestione delle opere idrauliche (acquedotti, fognature, impianti per il trattamento delle acque) attinenti il ciclo dell’acqua in ambito urbano;
  • la progettazione e gestione di sistemi per lo smaltimento dei rifiuti;
  • la progettazione delle opere idrauliche per la sistemazione dei bacini idrografici.

Sbocchi professionali

I principali sbocchi professionali per gli ingegneri civili e ambientali sono:

nell’area dell’ingegneria civile:

  • imprese di costruzione e manutenzione di opere civili, impianti ed infrastrutture civili; studi professionali e società di progettazione di opere, impianti ed infrastrutture;

  • uffici pubblici di progettazione, pianificazione, gestione e controllo di sistemi urbani e territoriali;

  • aziende, enti, consorzi ed agenzie di gestione e controllo di sistemi di opere e servizi; società di servizi per lo studio di fattibilità dell’impatto urbano e territoriale delle infrastrutture

Nell’area dell’ingegneria ambientale e del territorio:

  • imprese, enti pubblici e privati e studi professionali per la progettazione, pianificazione, realizzazione e
  • gestione di opere e sistemi di controllo e monitoraggio dell’ambiente e del territorio, di difesa del suolo,
  • gestione dei rifiuti, delle materie prime e delle risorse ambientali, geologiche ed energetiche e per la valutazione degli impatti e della compatibilità ambientale di piani ed opere;

Nell’area dell’ingegneria della sicurezza e della protezione civile, ambientale e del territorio: grandi infrastrutture, cantieri, luoghi di lavoro, ambienti industriali, enti locali, enti pubblici e privati in cui sviluppare attività di prevenzione e di gestione della sicurezza e in cui ricoprire i profili di responsabilità previsti dalla normativa attuale per la verifica delle condizioni di sicurezza.

Prosecuzione della carriera universitaria:

  • Corso di Laurea Magistrale (2 anni)
  • Master di primo livello
  • Corso di Perfezionamento

Abilitazione alla professione di ingegnere Albo B.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto