Ingegneria Civile e Ambientale

Università degli Studi di Pavia
A Pavia

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Pavia
  • Durata:
    3 Anni
  • Quando:
    Da definire
Descrizione


Rivolto a: tutti gli studenti in possesso di diploma di scuola media superiore o di titolo conseguito all' estero dopo almeno 12 anni di scolarità (in caso di diploma conseguito all' estero è necessario che il titolo di studio in originale sia corredato di traduzione, legalizzazione e "Dichiarazione di Valore" rilasciate dalla Rappresentanza diplomatica italiana nel Paese dove lo stesso è stato conseguito).

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Pavia
Corso Strada Nuova, 65, 27100, Pavia, Italia
Visualizza mappa

Programma

Tipologia: Corso di laurea.

Descrizione del corso

Per immatricolarsi ad un Corso di Laurea della Facoltà di Ingegneria è obbligatorio effettuare una prova di orientamento non selettiva.


Il Corso di Laurea è finalizzato alla formazione di figure professionali capaci di operare concretamente, sia a livello progettuale che realizzativo e gestionale, nei settori dell’ingegneria civile e dell’ingegneria ambientale.
Nell’ambito dell’Ingegneria Civile la formazione di tipo professionalizzante riguarda in particolare:

  • progettazione e gestione delle opere di ingegneria strutturale;
  • progettazione e gestione dei sistemi infrastrutturali di trasporto;
  • progettazione e gestione delle reti idrauliche per l’approvvigionamento e lo smaltimento delle acque.

Nell’ambito dell’Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio la formazione professionalizzante:

  • l’analisi dei fenomeni di inquinamento e controllo della qualità dell’ambiente;
  • la progettazione e gestione delle opere idrauliche (acquedotti, fognature, impianti per il trattamento delle acque) attinenti il ciclo dell’acqua in ambito urbano;
  • la progettazione e gestione di sistemi per lo smaltimento dei rifiuti;
  • la progettazione delle opere idrauliche per la sistemazione dei bacini idrografici.

Sbocchi professionali

I principali sbocchi professionali per gli ingegneri civili e ambientali sono:

nell’area dell’ingegneria civile:

  • imprese di costruzione e manutenzione di opere civili, impianti ed infrastrutture civili; studi professionali e società di progettazione di opere, impianti ed infrastrutture;

  • uffici pubblici di progettazione, pianificazione, gestione e controllo di sistemi urbani e territoriali;

  • aziende, enti, consorzi ed agenzie di gestione e controllo di sistemi di opere e servizi; società di servizi per lo studio di fattibilità dell’impatto urbano e territoriale delle infrastrutture

Nell’area dell’ingegneria ambientale e del territorio:

  • imprese, enti pubblici e privati e studi professionali per la progettazione, pianificazione, realizzazione e
  • gestione di opere e sistemi di controllo e monitoraggio dell’ambiente e del territorio, di difesa del suolo,
  • gestione dei rifiuti, delle materie prime e delle risorse ambientali, geologiche ed energetiche e per la valutazione degli impatti e della compatibilità ambientale di piani ed opere;

Nell’area dell’ingegneria della sicurezza e della protezione civile, ambientale e del territorio: grandi infrastrutture, cantieri, luoghi di lavoro, ambienti industriali, enti locali, enti pubblici e privati in cui sviluppare attività di prevenzione e di gestione della sicurezza e in cui ricoprire i profili di responsabilità previsti dalla normativa attuale per la verifica delle condizioni di sicurezza.

Prosecuzione della carriera universitaria:

  • Corso di Laurea Magistrale (2 anni)
  • Master di primo livello
  • Corso di Perfezionamento

Abilitazione alla professione di ingegnere Albo B.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto