Master Nuovi Modelli di Governance dei Servizi Pubblici Locali

Centro Studi Enti Locali
A Firenze, Milano e Roma

600 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

Descrizione

Obiettivo del corso: Il Master si propone di fornire ai partecipanti approfondimenti e conoscenze in modo da favorire l'innovazione e la produttività all'interno degli Enti Locali attraverso una migliore organizzazione e qualità del lavoro.
Rivolto a: Il Master si rivolge alle seguenti figure operanti negli Enti Locali: Segretari generali - Direttori generali - Dirigenti di Settore e Servizio - Responsabili Risorse Umane - Amministratori - Revisori dei Conti. il Master 'Nuovi modelli di governance dei servizi pubblici locali e delle altre attività comunali' è rivolto inoltre a tutti coloro che vogliono approfondire tutte le questioni connesse alla scelta dell'ottimale gestione dei servizi e delle attività comunali, ed alla conseguente attuazione del modello di governance prescelto.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
via. J. da Diacceto, 91, Firenze, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Milano
via Melchiorre Gioia 73, Milano, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Roma
via Principe Amedeo 5/b, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno

Professori

Alessia Rinaldi
Alessia Rinaldi
Dott.ssa,Consulente e formatore P.A. nelle materie giuridiche

Dott.ssa,Consulente e formatore P.A. nelle materie giuridiche e del personale

Carmine Podda
Carmine Podda
AvvocatoResponsabile Ufficio Legale Ente Pubblico, Autore di studi

AvvocatoResponsabile Ufficio Legale Ente Pubblico Autore di studi e pubblicazioni in materia di organizzazione e gestione degli Enti Locali

Ciro D’Aries
Ciro D’Aries
Professore, Dottore Commercialista, Pubblicista

Professore, Dottore Commercialista, Pubblicista

Donata Cappelli
Donata Cappelli
Dottore commercialista , esperta in gestione e finanziamento progetti

Dottore commercialista , esperta in gestione e finanziamento di progetti complessi

Federica Giglioli
Federica Giglioli
Dott.ssa Consulente di Enti Pubblici, Enti Locali ed Amministrazioni

Dott.ssa Consulente di Enti Pubblici, Enti Locali ed Amministrazioni pubbliche

Programma

Programma

1a Lezione
Servizi pubblici di rilevanza economica
- Quadro normativo e giurisprudenziale di riferimento
- Modalità di gestione dei servizi pubblici locali a rilevanza economica
- Scelte strategiche e valutazione delle ragioni del mantenimento delle partecipazioni pubbliche in relazione alla mission istituzionale dell’Ente
- Monitoraggio e riordino delle partecipate: Deliberazione motivata da adottare entro il 31 dicembre 2010 e coordinamento con l’art. 13 del Decreto Bersani
- La riforma dei servizi pubblici locali: art. 23-bis Legge n. 133/08 e Regolamento attuativo dopo il Referendum del 12-13 giugno 2011
- Modalità ordinarie di gestione dei servizi pubblici locali
- Gli affidamenti diretti: società in-house
- Il regime transitorio degli affidamenti non conformi alla normativa
- Le società miste e la scelta del socio privato
- I settori esclusi
- Le società pubbliche operanti nei settori speciali
- Le società strumentali ai sensi dell’art. 13 del Decreto Bersani
- La governance delle Partecipate e sistemi di controllo
- La prospettiva del bilancio consolidato
- I controlli sulle Partecipate da parte dell’Organo di revisione e la vigilanza dei Revisori degli Enti locali soci
- La responsabilità amministrativa e giurisdizione contabile
- Le regole per l’assunzione di personale, attribuzione di incarichi e acquisto di beni e servizi
- Patto di stabilità e società partecipate
- Diritto di accesso e società pubbliche
Sessione pratico operativa
Presentazione di case-study, trasferimento di eccellenze e best practies

2a Lezione
I modelli organizzativi dei servizi pubblici privi di rilevanza economica: le fondazioni e le associazioni
- Quadro normativo e giurisprudenziale di riferimento
- Modalità di gestione dei servizi pubblici locali a rilevanza economica
- Fondazioni di partecipazione e modelli emergenti di Fondazione “multiservizio” in campo socio-culturale
- Le Fondazioni di ricerca
- La possibilità di costituire Fondazioni e Associazioni da parte dell’Ente Locale secondo la normativa dei servizi pubblici locali

- Il settore dei beni culturali e devolution: le forme di gestione ammesse dal Codice dei beni culturali per i musei, le biblioteche e gli archivi (artt. 115 e 116 del Dlgs. n. 42/04);
- Modalità di affidamento: l’affidamento diretto dei servizi culturali, sportivi, ricreativi, e le procedure di evidenza pubblica
- L’utilizzo di Associazioni e raggruppamenti di forme associative in chiave di collaborazione dell’Ente Locale con i soggetti del Terzo Settore;
- I profili statutari delle Fondazioni e Associazioni e i relativi modelli di governance;
- Le regole per l’assunzione di personale, attribuzione di incarichi e acquisto di beni e servizi
- Convenzioni, concessioni e contratti di servizio quali strumenti differenziali per la regolazione dei rapporti nell’ambito dell’affidamento dei servizi;
Sessione pratico operativa
Esperienze e modelli di gestione consolidati con particolare riferimento alle attività teatrali, museali, e sportive

3a Lezione
L’ottimizzazione e la regolarità giuridica e contabile dei rapporti tra Ente Locale e gestione parallela
- Aspetti giuridici di legittimità amministrativa tra Comune e soggetto affidatario di servizi ed attività locali
- Procedure di affidamento diretto e di gara per l’affidamento dei servizi e delle attività locali a terzi
- Le procedure per l’acquisizione di lavori, forniture, beni e servizi, per acquisizione di personale e di incarichi esterniq
- I modelli dei sistemi di control governance e di controllo analogo adottabili per l’ottimizzazione del rapporto Ente Locale-soggetto affidatario
- Aspetti contrattuali dei rapporti tra Comune e soggetto affidatario di servizi ed attività locali
- Aspetti contabili previsionali, gestionali e consuntivi dei rapporti tra Comune e soggetto affidatario di servizi ed attività locali
- Fiscalità nelle relazioni tra Comune e soggetto affidatario di servizi ed attività locali
- I rapporti dell’Ente Locale e delle sue gestioni parallele con la Magistratura contabile ed i suoi controlli
- Le relazioni tra gestioni parallele ed Enti Locali con i rispettivi Revisori dei conti


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto