Master la Revisione Nell'ente Locale e Nelle Società Partecipate

Centro Studi Enti Locali
A Ancona, Milano, Palermo e 3 altre sedi

750 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Per aziende e professionisti
  • In 6 sedi
  • 28 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Corso ha la finalità di perfezionare, approfondire ed aggiornare le competenze del Revisore di un Ente Locale alle prese con una Pubblica Amministrazione in continua mutazione, rafforzando le conoscenze maturate necessarie ad affrontare compiutamente i sempre più complessi ed articolati adempimenti a lui richiesti.
Rivolto a: il Master 'La Revisione nell'Ente Locale - Corso avanzato', destinato a coloro che sono interessati ad approfondire maggiormente le tematiche legate all'attività di revisione nell'Ente Locale e nelle Società ed Aziende partecipate dallo stesso Ente.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Ancona
Rupi di Via XXIX settembre, Ancona, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Firenze
via. J. da Diacceto, 91, Firenze, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Milano
via Melchiorre Gioia 73, Milano, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Palermo
Foro Italico 22, Palermo, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Roma
via Principe Amedeo 5/b, Roma, Italia
Visualizza mappa
Leggi tutto (6)

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno

Professori

Alberto Scheda
Alberto Scheda
Dottore, Dirigente Finanziario Ente locale, Consulente ANCI E. Romagna

Dottore, Dirigente Finanziario Ente locale, Consulente ANCI Emilia-Romagna, membro gruppo di lavoro con la Corte Conti Emilia Romagna

Ciro D’Aries
Ciro D’Aries
Professore, Dottore Commercialista, Pubblicista

Professore, Dottore Commercialista, Pubblicista

Claudio Galtieri
Claudio Galtieri
Dottore, Magistrato della Corte dei Conti

Dottore, Magistrato della Corte dei Conti

Giuseppe Nerio Carugno
Giuseppe Nerio Carugno
Avvocato, Professore ordinario di Diritto amministrativo Scuola Superi

Avvocato, Professore ordinario di Diritto amministrativo Scuola Superiore Economia e Finanze

Iacopo Cavallini
Iacopo Cavallini
Ricercatore presso la Facoltà di Economia dell’Università di Pisa

Ricercatore presso la Facoltà di Economia dell’Università di Pisa, titolare del corso di Ragioneria delle Aziende Pubbliche

Programma

1a Lezione
Contabilità e accountability alla luce della riforma del Federalismo fiscale e del Codice delle Autonomie
• i principi contabili degli Enti Locali:
-processo di formazione e ruolo nell’Ordinamento finanziario e contabile degli Enti Locali
• i sistemi di contabilità generale
• criteri e metodi di approssimazione agli standard internazionali ed alle best practices
• principi contabili ed accountability
• principi di revisione e di
comportamento per la revisione negli Enti Locali
• contabilità finanziaria ed economica:
• aspetti generali e ruolo dei principi contabili
• l’introduzione della contabilità economica negli Enti Pubblici:
- Dpr. n. 97/03 e Decreto attuativo
- esperienze a confronto: contabilità economica negli Enti Locali, negli Enti pubblici non economici e nelle Aziende speciali comunali
• l’applicazione dei principi contabili nelle funzioni di collaborazione e controllo dei Revisori
• la generalizzazione del modello di analisi economico-finanziaria comparata:
• il check-up dell’Ente
- informazioni di spesa e di costo ai fini del principio di comparabilità
• la riforma della contabilità dello Stato e l’impatto sull’ordinamento degli Enti Locali (Legge n. 196/09)
• la riforma del Codice delle Autonomie
• il Patto di stabilità e la spesa di personale
• la delega contabile della Legge n. 42/09 ed i Decreti attuativi del Federalismo fiscale
• l’armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi
di bilancio degli Enti Locali e dei loro Enti
ed Organismi
• consolidamento dei conti e bilancio consolidato
degli Enti Locali
• la “contabilità del territorio” tra consolidamento dei conti locali e fabbisogni standard
Sessione pratico-operativa
• presentazione di case-study
• trasferimento di eccellenze e best practies

993300;">2a Lezione
I controlli della Corte dei conti e della Ragioneria generale dello Stato e i nuovi adempimenti del controllo di gestione: i riflessi nell'attività del Revisore
Le ispezioni della Ragioneria generale dello Stato
• Procedure verificate nelle ispezioni
• Tipologie di atti verificati
• L’indebitamento, l’analisi dei residui
• Le procedure di erogazione dei contributi
Gli adempimenti relativi alla Sezione di Controllo regionale della Corte dei conti
Controllo incarichi professionali:
• modalità di invio e interpretazioni delle diverse Sezioni Regionali
• il parere dei revisori, i rilievi sui regolamenti degli incarichi
• il controllo preventivo di legittimità previsto dal Dl. n. 78/09
Le Spese di rappresentanza:
• corretta identificazione
• esempi di sentenze
• proposta di regolamento interno
• La più significativa giurisprudenza in materia
Il Piano triennale di razionalizzazione delle spese di funzionamento (art. 2 commi 594-559 della Legge n. 244/07 – Finanziaria 2008) e i nuovi adempimenti del controllo di gestione
• Tipologie di spese da monitorare
• Esempi di procedure di controllo su gestione automezzi, attrezzature informatiche
• Regolamentazione della telefonia
• “Il Piano delle alienazioni e valorizzazioni patrimoniali” (art. 58, comma 1, Dl. n. 112/08). Modalità di realizzazione ed esempi
• “Relazione Consip” art. dell'art. 26 Legge n. 488/99
• La Circolare n. 31 del 14 novembre 2008, norme di contenimento della spesa pubblica del Dl. n.112/08: contenimento delle utenze, taglia-carta, spese postali
• Azioni necessarie e atti per la riduzione della spesa corrente
Gli obblighi degli agenti contabili e i controlli delle Sezioni Giurisdizionali delle Corte dei Conti Regionali
• L’anagrafe degli agenti contabili: le recenti richieste di alcune sezioni regionali
• Agenti contabili a denaro e a valore
• Consegnatari e sub-consegnatari
• Modalità di esecuzione delle spese su anticipazioni
• Procedura per la presentazione del conto finale per la parificazione delle risultanze, del conto con le scritture contabili e la successiva presentazione alla Corte dei conti
• La resa del conto al proprio Ente e la trasmissione del conto alla Corte dei conti
• Esame delle casistiche più ricorrenti di responsabilità amministrativa e contabile degli agenti contabili nella giurisprudenza della Corte dei conti
• Indicazioni operative per la riorganizzazione delle funzioni di agente contabile dell’Ente: ricognizione, schemi di atti e procedure
• Il nuovo sistema dei controlli negli Enti Locali
• I controlli nella Carta delle Autonomie
• I controlli nella Legge-delega n. 42/10 del Federalismo fiscale
• I nuovi controlli nel ddl. Anticorruzione
• Il nuovo controllo delle partecipate
• Il controllo dela custode satisfaction
• Il nuovo controllo di gestione
• Il bilancio consolidato ed il consolidamento dei conti pubblici locali

3a Lezione
Programmazione e gestione delle risorse umane e compiti e responsabilità dei Revisori dopo il Dlgs. n. 150/09 “Riforma Brunetta”
Le manovre finanziarie di coordinamento della finanza pubblica.
• Le novità in materia di incarichi esterni:
- Presupposti per l’affidamento, limiti e vincoli normativi;
- L’attività di programmazione;
- Distinzioni tra incarichi esterni, lavoro subordinato e prestazioni di servizio;
- Adempimenti e responsabilità dei Revisori:
• La Programmazione Triennale dei Fabbisogni di Personale e la spesa di personale: il Parere dei Revisori
• Principi e Fondamenti della Riforma Brunetta:
- Le nuove linee guida del sistema di valutazione;
- Trasparenza e rendicontazione della performance;
- Soggetti del processo di misurazione e valutazione della performance;
- Il nuovo sistema di merito per premi;
- le finalità della contrattazione integrativa.
• Competenze e responsabilità dei Revisori alla luce della “Riforma Brunetta”:
- Le novità in materia di contrattazione nazionale e integrativa;
- La certificazione della Relazione tecnico – finanziaria e della
Relazione Illustrativa parti integranti del “nuovo” contratto
decentrato;
- Le criticità della contrattazione integrativa: i limiti derivanti
dai CCNL e dalle disposizioni normative di contenimento della spesa
pubblica;
-I criteri meritocratici e selettivi e le modalità concrete di loro
applicazione nella contrattazione decentrata integrativa: le
competenze di controllo dei Revisori.
- Il Conto Annuale e gli ulteriori adempimenti dei Revisori.
• Interventi della giurisprudenza,della Corte dei conti e della
Ragioneria Generale dello Stato in materia di incarichi professionali, spesa di personale e contrattazione integrativa.
Sessione pratico-operativa
• presentazione di case-study
• trasferimento di eccellenze e best
practies

4a Lezione
Nuovi Modelli di governance dei servizi pubblici locali e delle attività comunali: i riflessi nell’attività del Revisore dell’Ente Locale e delle Società pubbliche da esso partecipate
Servizi pubblici di rilevanza economica
- Quadro normativo e giurisprudenziale di riferimento
- Modalità di gestione dei servizi pubblici locali a rilevanza economica
- Scelte strategiche e valutazione delle ragioni del mantenimento delle partecipazioni pubbliche in relazione alla mission istituzionale dell’Ente
- Monitoraggio e riordino delle partecipate: Deliberazione motivata da adottare entro il 31 dicembre 2010 e coordinamento con l’art. 13 del Decreto Bersani
- La riforma dei servizi pubblici locali: art. 23-bis Legge n. 133/08 e Regolamento attuativo dopo il Referendum del 12-13 giugno 2011
- Modalità ordinarie di gestione dei servizi pubblici locali
- Gli affidamenti diretti: società in-house
- Il regime transitorio degli affidamenti non conformi alla normativa
- Le società miste e la scelta del socio privato
- I settori esclusi
- Le società pubbliche operanti nei settori speciali
- Le società strumentali ai sensi dell’art. 13 del Decreto Bersani
- La governance delle Partecipate e sistemi di controllo
- La prospettiva del bilancio consolidato
- I controlli sulle Partecipate da parte dell’Organo di revisione e la vigilanza dei Revisori degli Enti locali soci
- La responsabilità amministrativa e giurisdizione contabile
- Le regole per l’assunzione di personale, attribuzione di incarichi e acquisto di beni e servizi
- Patto di stabilità e società partecipate
- Diritto di accesso e società pubbliche
- Casi pratici e presentazione di best pratices

L’ottimizzazione e la regolarità giuridica e contabile dei rapporti tra Ente Locale e gestione parallela
- Aspetti giuridici di legittimità amministrativa tra Comune e soggetto affidatario di servizi ed attività locali
- Procedure di affidamento diretto e di gara per l’affidamento dei servizi e delle attività locali a terzi
- Le procedure per l’acquisizione di lavori, forniture, beni e servizi, per acquisizione di personale e di incarichi esterni
- I modelli dei sistemi di control governance e di controllo analogo adottabili per l’ottimizzazione del rapporto Ente Locale-soggetto affidatario
- Aspetti contrattuali dei rapporti tra Comune e soggetto affidatario di servizi ed attività locali
- Aspetti contabili previsionali, gestionali e consuntivi dei rapporti tra Comune e soggetto affidatario di servizi ed attività locali
- Fiscalità nelle relazioni tra Comune e soggetto affidatario di servizi ed attività locali
- I rapporti dell’Ente Locale e delle sue gestioni parallele con la Magistratura contabile ed i suoi controlli
- Le relazioni tra gestioni parallele ed Enti Locali con i rispettivi Revisori dei conti
- Casi pratici e presentazione di best pratices


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto