Scienze Gastronomiche

Università Non Statale di Scienze Gastronomiche
A Bra

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Bra
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso di laurea in Scienze gastronomiche si propone di preparare laureati con buone conoscenze scientifiche e umanistiche, capaci di operare nella promozione e valorizzazione gastronomica dei cibi e delle bevande e nell'informazione alimentare.
Rivolto a: Futuri operatori nel campo delle scienze gastronomiche.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bra
Piazza Vittorio Emanuele, 9, 12042, Cuneo, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo

Programma

Obiettivi formativi specifici


Il corso di laurea in Scienze gastronomiche si propone di preparare laureati con buone conoscenze scientifiche e umanistiche, capaci di operare nella promozione e valorizzazione gastronomica dei cibi e delle bevande e nell'informazione alimentare, nonché in settori della produzione, trasformazione, distribuzione, in ambito europeo ed extra-europeo.
Lo studente riceverà una formazione di base in campo biologico, chimico, informatico e statistico e acquisirà gli strumenti per accedere alla comprensione delle scienze e delle culture dell'alimentazione. A caratterizzare il suo corso di studi saranno le conoscenze nei settori delle produzioni animali e vegetali, delle tecnologie alimentari, dell'economia e della gestione, della storia e dell'antropologia, della comunicazione e del marketing, nonché in quelli relativi alle tecniche culinarie e alla ristorazione.
Obbiettivo specifico della laurea è fornire al futuro operatore nel campo delle scienze gastronomiche, metodologie e informazioni in tutti gli ambiti disciplinari che riguardano gli alimenti, con particolare riferimento alle sinapsi fra valenze storico-culturali del cibo e sua realtà merceologica . I laureati acquisiranno una conoscenza diretta dei processi produttivi e delle tecniche di utilizzazione e valorizzazione degli alimenti, anche grazie a stages, seminari in loco e tirocini, e saranno sin dal primo anno confrontati con realtà europee ed extra-europee, particolarmente idonee a sviluppare una comprensione articolata non solo del singolo territorio e dei suoi operatori, ma anche della geografia gastronomica.
L'esperienza acquisita a contatto con le realtà produttive (coltivazioni, vigne, allevamenti, nonché industrie e botteghe artigiane) e l'esercizio delle facoltà sensoriali, al fine di una valutazione oggettiva e soggettiva delle bevande e dei cibi, completeranno l'iter formativo. Lo scopo di tale iter, infatti, è di fornire al laureato i principali strumenti per operare nell'ambito della qualità degli alimenti e della valorizzazione delle produzioni agro-alimentari, con particolare attenzione alla loro eccellenza e al loro valore gastronomico.

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
Per essere ammessi al corso di laurea occorre il possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. Inoltre è prevista una verifica preliminare della preparazione iniziale con particolare riferimento alla conoscenza delle lingue italiana e inglese e dei relativi contesti storico culturali.

Caratteristiche della prova finale
La laurea si consegue con il superamento della prova finale previo conseguimento di 180 crediti suddivisi secondo le indicazioni del regolamento didattico del corso di laurea. Tale prova consiste nella discussione di una relazione in una seduta pubblica di fronte ad una commisssione di docenti che esprime una valutazione in centodecimi.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
Il corso di laurea di Scienze Gastronomiche si propone di preparare laureati che coniughino alle conoscenze delle attività formative di base e caratterizzanti della Classe 20, conoscenze nel campo storico-umanistico e nel campo dell'informazione alimentare che consentano loro di promuovere e valorizzare i cibi e le bevande, in ambito europeo ed extraeuropeo.
La loro competenza specifica, e quindi il loro sbocco professionale riguarderà principalmente la distribuzione degli alimenti e il loro commercio, con particolare attenzione alla scelta, all'offerta e alla promozione, sia artigianale che industriale. Si tratterà di laureati capaci di operare nell'ambito della qualità degli alimenti, della valorizzazione e comunicazione delle produzioni agroalimentari, con particolare attenzione alla loro eccellenza e al loro pregio gastronomico e culinario, previa acquisizione di specifiche conoscenze, mediante stages, preordinate all'inserimento del laureato nel mondo del lavoro.
L'inserimento della figura professionale potrà avvenire nei seguenti settori: produzione e commercio di alimenti e bevande (a mero titolo esemplificativo gli sbocchi professionali possono essere in consorzi di tutela della valorizzazione dei prodotti tipici, imprese ed enti produttori di prodotti tipici e gastronomici), con particolare attenzione al loro profilo sensoriale e alla sua comunicazione; attività di consulenza nella valorizzazione storico-culturale e nella promozione di prodotti alimentari tipici e della gastronomia (organizzazione di attività fieristico espositive in materia alimentare, creazione di associazioni di consumatori) e sviluppo delle attività turistiche dedicate alla valorizzazione di specificità territoriali storico-artistiche ed enogastonomiche, con particolare attenzione alle imprese agrituristiche; comunicazione mediatica in materia gastronomica, funzionale alla conoscenza dei prodotti tipici italiani e stranieri e alla loro trasformazione ristorativa e domestica.

Attività di base

Biologia CFU 10
GENETICA AGRARIA
BOTANICA GENERALE
BOTANICA SISTEMATICA
BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATA
ZOOLOGIA
BIOCHIMICA

Chimica CFU 7

CHIMICA GENERALE E INORGANICA
CHIMICA ORGANICA

Matematica, informatica, fisica e statistica CFU 8

INFORMATICA
SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI
STATISTICA
Totale CFU 25

Attività caratterizzanti

Economico, giuridico ed estimativo CFU 8

ECONOMIA ED ESTIMO RURALE
DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA
ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE

Produzione vegetale CFU 10

AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEE
ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREE
ORTICOLTURA E FLORICOLTURA

Tecnologia alimentare CFU 28

SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARIA
MICROBIOLOGIA AGRARIA
CHIMICA DEGLI ALIMENTI
CHIMICA E BIOTECNOLOGIA DELLE FERMENTAZIONI

Zootecnica CFU 5

ZOOTECNICA GENERALE E MIGLIORAMENTO GENETICO
Totale CFU 51

Attività affini o integrative

Biologico-chimico CFU 5

FISIOLOGIA
CHIMICA ANALITICA
IGIENE GENERALE E APPLICATAVE
ISPEZIONE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE

Tecnico CFU 20

INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALE
ECONOMIA AZIENDALE
ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO
Totale CFU 25

Attività specifiche della sede CFU 35

LETTERATURA ITALIANA
LINGUISTICA ITALIANA
GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA
LETTERATURA FRANCESE
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESE
LINGUA E LETTERATURE ANGLO-AMERICANE
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESE
DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE
ESTETICA
FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI
GEOGRAFIA
STORIA MEDIEVALE
STORIA MODERNA
STORIA CONTEMPORANEA
SCIENZE TECNICHE DIETETICHE APPLICATE
ECONOMIA APPLICATA
STORIA ECONOMICA
SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
Totale CFU 35

Altre attività formative
A scelta dello studente CFU 9
Per la prova finale CFU 5

Prova finale CFU 5

Lingua straniera CFU 5
Altre (art. 10, comma 1, lettera f )

Tirocini CFU 25
Totale CFU 44

Totale Crediti CFU Scienze Gastronomiche 180

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto