Tecniche di laboratorio biomedico (abilitante alla professione sanitaria di tecnico di laboratorio biomedico)

Università degli Studi di Pisa
A Pisa

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Pisa
Descrizione

I laureati in Tecniche di laboratorio biomedico svolgono, con autonomia professionale, le procedure tecniche necessarie all’esecuzione di metodiche diagnostiche su materiali biologici o sulla persona, in attuazione di quanto previsto nei regolamenti concernenti l’individuazione della figura e del relativo profilo professionale definito con decreto del Ministro della Sanità.
I laureati in Tecniche di laboratorio biomedico sono dotati di un’adeguata preparazione nelle discipline di base, tale da consentire loro la migliore comprensione dei più rilevanti elementi che sono alla base dei processi patologici sui quali si focalizza il loro intervento diagnostico.
In particolare, i laureati in Tecniche di laboratorio biomedico, acquisiscono le competenze professionali attraverso una formazione teorica e pratica che includa anche l’acquisizione di competenze comportamentali e che venga conseguita nel contesto lavorativo specifico del profilo, così da garantire, al termine del percorso formativo, la piena padronanza di tutte le necessarie competenze e la loro immediata spendibilità nell’ambiente di lavoro.
I laureati acquisiscono le basi per le conoscenze dei fenomeni biologici e patologici, le basi metodologiche del processo analitico per le analisi di biochimica clinica, di microbiologia e virologia, di farmacotossicologia, l’immunologia, di patologia clinica, d’ematologia, di citologia e d’istopatologia.
Apprendono i principi di funzionamento della strumentazione analitica, della manutenzione ordinaria e dell’eventuale eliminazione di piccoli inconvenienti e i principi di sicurezza di laboratorio e di radioprotezione. Il corso di laurea è un corso ad accesso limitato. È previsto un test d’ammissione sulla base dei cui risultati avviene l’assegnazione dei posti disponibili il cui numero...

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pisa
Lungarno Antonio Pacinotti, 43 , 56122, Pisa, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Laboratorio
Laboratorio biomedico
Tecniche di laboratorio biomedico
Tecnico di laboratorio
Tecnico

Programma

  • Biochimica e biologia (6 cfu)

    • Apprendere le basi di chimica generale, inorganica, organica e di biochimica in particolare la struttura dell’atomo e delle molecole, i legami chimici, la nomenclatura inorganica e gli aspetti energetici e quantitativi delle reazioni chimiche nonché le proprietà delle principali molecole organiche e biologiche.

      Conoscere i principi fondamentali che caratterizzano gli esseri viventi, la loro organizzazione, origine ed evoluzione; acquisire conoscenze specifiche sulla struttura, le caratteristiche ed i processi cellulari; apprendere i meccanismi molecolari che controllano il flusso, lo scambio e il deposito dell’informazione genetica.
  • Microbiologia e igiene (6 cfu)

    • Fornire adeguate conoscenze per la comprensione della biologia degli agenti infettivi e dei meccanismi patogenetici delle infezioni batteriche, virali, micotiche e parassitarie.
      Fornire le conoscenze delle norme fondamentali per conservare e promuovere la salute del singolo e della comunità.
  • Istologia e anatomia (6 cfu)

    • Il corso fornirà le nozione delle principali tecniche di analisi morfologica. Presenterà una panoramica
      sui tessuti fondamentali del corpo umano, della fecondazione e principi di sviluppo dell’embrione.
      Presenterà le caratteristiche generali dei principali apparati anatomici umani (osteo-articolare, muscolare, cardiocircolatorio e linfatico, respiratorio, digerente, urinario, genitale, endocrino) e del sistema nervoso centrale e
      periferico.
      Il corso approfondirà, con ciascuna professionalità afferente alla classe ed in lezioni tematiche distinte:
      * per i dietisti l’apparto digerente
      * per gli igienisti dentali il cavo orale
      * per i tecnici audio protesisti l’apparato audio-fonatorio
      * per i tecnici di radiologia medica per immagini e radioterapia l’apparato osseo-articolare
      * per i tecnici di laboratorio biomedico approfondimenti di anatomia microscopica
  • Fisica e statistica (6 cfu)

    • Fornire gli elementi di base della Statistica Descrittiva e Inferenziale indirizzando la conoscenza delle
      metodologie acquisite ai problemi che si incontrano più frequentemente nella pratica clinica e gestionale.
      Descrivere la filosofia ed il fondamento logico delle procedure statistiche di più frequente impiego.
      Fornire le nozioni fondamentali ed i principi metodologici della fisica applicata alla medicina relativamente a meccanica, dinamica dei fluidi, termodinamica ed elettromagnetismo con esempi di applicazione nei seguenti ambiti: corpo umano,
      strumentazione biomedicale, procedure biomediche.
      Fornire le nozioni fondamentali ed i principi metodologici della fisica delle radiazioni ionizzanti e della radioprotezione con particolare riferimento all'ambiente ospedaliero ed alle applicazioni biomedicali.
      Fornire le nozioni fondamentali della radiobiologia con particolare riferimento agli effetti biologici delle radiazioni ionizzanti e non-ionizzanti.
  • Abilità informatiche (3 cfu)

    • Fornire le conoscenze e le competenze necessarie al trattamento delle informazioni attraverso la
      presentazione e l’uso di strumenti informatici idonei e di esercitazioni pratiche.
      L’acquisizione di tali abilità potrà avvenire attraverso il superamento del modulo di Gestione e Analisi dei Dati
      (CFU 3) offerto dall'Università di Pisa nell'ambito del progetto SAI@UNIPI con apprendimento autonomo in e-learning o in alternativa con la certificazione del modulo ECDL START.
  • Tirocinio professionalizzante I anno e laboratorio (18 cfu)

    • Il corso si propone di fornire le fondamentali conoscenze biomediche e i principi della disciplina professionale quali requisiti per affrontare la prima esperienza di tirocinio, diretta all’acquisizione delle competenze di base e all’orientamento dello studente agli ambiti professionali di riferimento relativi ai laboratori di anatomia, istologia, biochimica clinica, biologia molecolare, patologia generale e di microbiologia.
  • Biologia molecolare e biochimica clinica in vivo (6 cfu)

    • Fornire le basi per lo studio dei meccanismi biochimici delle vie metaboliche e i fondamenti delle metodiche che consentono di interpretare i processi biologici normali e patologici.
      Illustrare i rapporti tra struttura e funzione nell’organizzazione della cellula e fornire le basi
      per la comprensione dei meccanismi molecolari
      che guidano le funzioni cellulari ed i meccanismi dell’ereditarietà. Fornire le basi biochimiche per lo studio in vivo del metabolismo d’organo.
      Fornire le basi per la comprensione della logica operativa e l’organizzazione generale dei laboratori
      Conoscenza dei principi di biologia molecolare per lo studio dei meccanismi biologici
  • Lingua inglese (3 cfu)

    • Obiettivo del corso è il raggiungimento di competenze e conoscenze linguistiche tali da permettere
      una padronanza della lingua di livello B1 in ambito professionale. In termini di competenza linguistica strumentale il corso si propone di portare lo studente a una maggiore padronanza della lingua, in particolare in termini di sviluppo e incremento di:
      - vocabolario attivo necessario per operare nel settore professionale
      - capacità di partecipare attivamente a discussioni formali su argomenti di routine o non abituali
      - capacità di scrivere un documento professionale, presentando argomenti e motivazioni a favore o contro un determinato punto di vista e spiegando vantaggi e svantaggi delle diverse posizioni
      - capacità di comprendere – e spiegare - testi scritti per i madrelingua
      - capacità di comunicare con disinvoltura in lingua
      - conoscenza delle specificità nell’uso di forme e strutture comuni
  • Fisiologia e patologia generale (6 cfu)

    • Fornire le conoscenze per la comprensione dei principali meccanismi che guidano le funzioni cellulari e costituiscono le basi dell’eccitabilità. Conoscere le modalità di funzionamento dei diversi organi del corpo umano, la loro integrazione dinamica in apparati ed i meccanismi generali di controllo funzionale in condizioni normali. Fornire adeguate conoscenze sui meccanismi della risposta immunitaria e sui meccanismi patogenetici fondamentali
  • Farmacologia, oncologia e tossicologia (6 cfu)

    • Il corso ha lo scopo di far apprendere i fondamenti di veleno e di avvelenamento sotto l'aspetto medico legale con le varie implicazioni di ordine giuridico.
      Ha inoltre l'obiettivo di far apprendere
      -  le tecniche estrattive per isolare i vari tossici dai liquidi biologici.
      - le tecniche immunochimiche e spettrofotometriche
      - le tecniche cromatografiche in generale ed in specifico  la GAS-MASSA l'HPLC-MASSA.
      - le diverse tipologie di intossicazioni quali ossido di carbonio, acido cianidrico, acido solfidrico, ecc.
      - l'Interpretazione del dato con valenza medico-legale in particolari campi quali: Codice della Strada, Legge sulla Droga, Legge sui lavoratori a rischio,  Doping.
  • Tirocinio professionalizzante II anno (21 cfu)

    • Il corso è rivolto all’approfondimento delle conoscenze di, Patologia clinica, Biochimica Clinica, Biologia Molecolare clinica, e nonché competenze professionali relative agli ambiti dei laboratori di Anatomia patologica, Immunoematologia, Microbiologia clinica, Parassitologia, e Malattie del sangue,Tossicologia
      Sono previste più esperienze di tirocinio nei contesti in cui lo studente può sperimentare le conoscenze, le metodologie e le tecniche apprese.
  • Basi patologiche delle malattie (6 cfu)

    • Lo studente acquisirà i principali elementi di clinica medica, le tecniche di primo soccorso e la immunologia clinica.
      Apprenderà le metodiche di base e speciali di Immuno-istochimica applicate alla diagnostica isto-citopatologica, e sala settoria, I protocolli utilizzati in diagnostica per l’allestimento dei preparati ultrastrutturali. Fornirà le basi per la comprensione dei principali quadri istopatologici ed ematologici e i fondamenti metodologici della biologia molecolare applicata all’anatomia patologica. Fornirà le basi per la comprensione dei principali quadri cito-istopatologici
  • Biochimica clinica e metodologie analitiche (6 cfu)

    • Fornire le basi metodologiche delle tecniche diagnostiche di analisi manuali ed automatizzate di biochimica clinica, biologia molecolare clinica ed endocrinologia Far conoscere allo studente le basi teoriche della Chimica generale e organica, le caratteristiche delle sostanze dei sistemi biologici e i fondamenti delle metodiche per lo studio dei fenomeni biologici a livello molecolare.
      Conoscere le fasi del processo analitico,le metodologie di utilizzo degli strumenti analitici e dei reagenti utilizzati, valori di riferimento e le unità di misura.
      Conoscere i principi di funzionamento della strumentazione e le procedure di controllo di qualità
  • Patologia, microbiologia e parassitologia clinica (9 cfu)

    • Fornire le basi metodologiche del processo analitico e le nozioni fondamentali teoriche e pratiche delle tecniche diagnostiche convenzionali e molecolari in Patologia clinica, Immunoematologia, e nel laboratorio di microbiologia clinica e parassitologia clinica.
      Fornire allo studente le basi per la conoscenza dei fenomeni patologici e l’apprendimento dei
      principi di funzionamento della strumentazione analitica in patologia clinica, in immunoematologi.a in microbiologia clinica e parassitologia clinica.
      Fornire le basi per la comprensione dei meccanismi patogenetici delle infezioni microbiche e parassitarie.
  • Storia della medicina e misure empiriche nella scienza (6 cfu)

    • Il corso presenterà una panoramica sull'evoluzione della storia della medicina con particolare attenzione all'evoluzione del codice deontologico e alla bioetica.
      Fornirà inoltre le basi per la conoscenza dei principali fondamenti delle misure elettriche, delle misure
      elettroniche e dell'applicazioni dell'elettronica in campo biomedico.
  • 6 cfu a scelta nel gruppo ADE

    • Attività didattiche elettive
    • ADE - Fondamenti di sala settoria ed elementi di tecnica autoptica (2 cfu)

      • Il corso affronta le problematiche relative alle principali procedure di sala settoria ed gli elementi fondamentali di tecnica autoptica
    • ADE - Sistema HLA (2 cfu)

      • Il Sistema HLA gioca un ruolo di primo piano nei meccanismi immunitari di difesa dell'organismo come pure nell'insorgenza di molte malattie autoimmuni. Il Corso si propone di fornire agli studenti le conoscenze di base per comprendere le metodologie di laboratorio per lo studio della funzionalità del sistema HLA, anche alla luce dei recenti sviluppi nella biologia molecolare.
    • ADE - Messa a punto e valutazione di tecniche molecolari quali-quantitative di determinazione di sequenze geniche (RT-PCR e Direct sequencing) (2 cfu)

      • Messa a punto e valutazione di tecniche molecolari quali-quantitative di determinazione di sequenze geniche (RT-PCR e Direct sequencing)
    • ADE - Tecniche diagnostiche in parassitologia (1 cfu)

      • Il corso fornisce approfondimenti sulle tecniche diagnostiche in parassitologia
    • ADE - Etica e deontologia professionale (1 cfu)

      • Il corso fornisce gli elementi di etica professionale necessari allo svolgimento dell'attività di tecnico di laboratorio biomedico
    • ADE - Osservazione microscopica di tessuti umani (3 cfu)

      • Il corso presenta le seguenti tecniche e metodiche: Fissazione di campioni biologici. Tecniche di inclusione. Sezioni criostatiche. Colorazioni di base in istologia. I principi della istochimica: colorazione dei principali costituenti dei tessuti: il metodo del PAS, la metacromasia, i coloranti liposolubili e coloranti vitali. Principi e principali applicazioni di istochimica enzimatica, immunoistochimica, immunofluorescenza, immunocitochimica. Gli anticorpi monoclonali e loro applicazioni in istologia. Ibridazione in situ, PCR in situ: principi e principali applicazioni negli studi morfologici. Cenni sulle tecniche Istoautoradiografiche. I principali tipi di microscopio ottico: potere di risoluzione, misure in istologia. Applicazione della istochimica e della immunoistochimica a preparati di microscopia elettronica. La microscopia elettronica a trasmissione ed a scansione: cenni sulle tecniche di preparazione dei campioni e loro impiego negli studi morfologici. Applicazione della istochimica e della immunoistochimica a cellule e tessuti coltivati in vitro. Il laboratorio di colture cellulari; apparecchiature, uso delle colture di cellule negli studi morfologici. Laboratorio: Osservazione al microscopio ottico e riconoscimento di preparati istologici di tessuti umani trattati con metodi istologici e istochimici (epiteli di rivestimento, epiteli ghiandolari, tessuto connettivo propriamente detto, tessuto cartilagineo, tessuto osseo, sangue, tessuto nervoso, tessuto muscolare). Visita ai laboratori di microscopia elettronica e descrizione degli strumenti.
  • Microbiologia e virologia (6 cfu)

    • Fornire le basi metodologiche delle tecniche diagnostiche microbiologiche e virologiche convenzionali e molecolari per la loro applicazione in tutti i settori dell’infettivologia.
      Fornire le basi per la comprensione di metodiche colturali tradizionali, e per la comprensione delle nuove tecnologie diagnostiche già consolidate ed emergenti.
      Conoscenza ed applicazione dei principi di biosicurezza nel laboratorio di microbiologia e virologia
  • Prova finale (6 cfu)

  • Metodologie e tecniche analitiche applicate (6 cfu)

    • Applicare i protocolli utilizzati in diagnostica per l’allestimento dei preparati ultrastrutturali
      Fornire le basi per il corretto iter di preparazione dei campioni istopatologici e citopatologici e per le analisi biochimico-cliniche.
  • Tirocinio professionalizzante III anno (24 cfu)

    • Il corso si propone di fornire gli elementi per un approfondimento specialistico con particolare riferimento alla Biologia molecolare Anatomia Patologica , Citopatologia, Virologia, e all’acquisizione di conoscenze e metodologie inerenti l’esercizio professionale, la capacità di lavorare in team e in contesti organizzativi complessi, nonché le metodologie di ricerca scientifica anche a supporto dell’ elaborato finale.
  • Seminari (3 cfu)

  • Scienze dell'organizzazione aziendale e della ricerca (6 cfu)

    • Apprendere le principali tecniche di organizzazione aziendale e i processi di ottimizzazione dell'impiego di risorse umane, informatiche e tecnologiche.
      Fornire i principi di economia aziendale e gestione della impresa.
      Introdurre alla Medicina Basata sull’Evidenza (EBM). Fornire gli strumenti che permettano la lettura critica delle evidenze
      scientifiche descritte con l’uso delle procedure statistiche. Identificare quesiti che potrebbero generare ipotesi di ricerca da verificare successivamente impostando opportuni progetti di ricerca. Comprendere potenzialità e limiti della
      metodologia della ricerca in ambito biomedico ed assistenziale. Migliorare le capacità critiche e analitiche nella lettura e nella scrittura di un lavoro scientifico.
  • Scienze e tecniche di laboratorio biomedico (9 cfu)

    • Acquisire le basi per riconoscere le lesioni elementari macro e microscopiche utilizzate nella diagnostica anatomo-patologica.
      Fornire le conoscenze per una corretta applicazione delle tecnichedi base e speciali di immuno-istochimica applicate alla diagnostica istologica e citopatologica, Conoscere le tecniche d’esame del cadavere utili per il riscontro autoptico,
      Fornire una adeguata conoscenza delle principali malattie ematologiche e le competenze necessarie per l'allestimento dei preparati ematici e la lettura dei risultati ottenuti.
      Illustrare le basi genetiche delle malattie e applicare le principali tecniche molecolari e citogenetiche per la loro diagnosi.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto