Tecnologie delle Trasformazioni e Qualità dei Prodotti Agro Alimentari

Università degli Studi di Bari
A Bari

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Bari
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bari
Via Orabona 4, --, Bari, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici I laureati nel corso di studio, curriculum "Tecnologie alimentari" devono: - possedere un'adeguata conoscenza di base nei settori della matematica, fisica, informatica, chimica, biologia, orientate agli aspetti applicativi; - conoscere le metodiche disciplinari di indagine e essere in grado di partecipare alla ricerca e alla sperimentazione nonché a finalizzare le conoscenze alla soluzione dei molteplici problemi applicativi del settore agroalimentare; - possedere conoscenze e competenze anche operative e di laboratorio nel settore agroalimentare con particolare riferimento alla tecnologia e al controllo della qualità e dell'igiene degli alimenti freschi e trasformati, alla gestione delle imprese di produzione, conservazione e trasformazione dei prodotti agroalimentari alla commercializzazione dei prodotti vegetali ed animali; - essere in grado di condurre processi produttivi o gestionali e di valutare con adeguate tecniche di laboratorio la qualità dei prodotti agro-alimentari nei suoi molteplici aspetti, ivi inclusi il sistema HACCP, i piani di autocontrollo e di tracciabilità; - possedere adeguate competenze e strumenti analitici per l'assistenza tecnica nel settore agroalimentare e per la valutazione e caratterizzazione dei prodotti alimentari anche innovativi; - essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta ed orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, nell'ambito specifico di competenza; - essere capaci di valutare l'impatto ambientale di piani ed opere propri del settore agro-alimentare; - essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambiti di lavoro. I laureati nel corso di studio, curriculum "Scienze Enoganostronomiche" devono: - possedere un'adeguata conoscenza di base nei settori della matematica, fisica, informatica, chimica, biologia, orientate agli aspetti applicativi; - conoscere i processi produttivi che sono alla base delle produzioni agro-alimentari di maggiore interesse per il territorio e gli scenari delle possibili evoluzioni tecnologiche; - interagire con le filiere di produzione al fine di valorizzare e trasferire al consumatore le peculiarità organolettiche e nutrizionali degli alimenti con particolare riferimento ai prodotti tipici; - conoscere i fattori produttivi che sono alla base della tipicità delle produzioni, al fine di valorizzare il contesto territoriale, sociale, produttivo, tecnologico ed economico; - valutare gli effetti delle tecniche di cottura e conservazione sulle proprietà sensoriali e funzionali degli alimenti; - conoscere i principi di legislazione alimentare e organizzazione aziendale, nonché le strategie di marketing con riferimento alle dinamiche della domanda e dell'offerta dei prodotti tradizionali; - conoscere e comprendere le dinamiche e le ragioni socio-economiche del radicamento dei diversi prodotti tipici sul territorio, individuandole quale elemento apportatore di qualità; - possedere conoscenze e competenze anche operative e di laboratorio nel settore agro-alimentare, con particolare riferimento agli aspetti tecnologici, impiantistici, nutrizionali, igienico-sanitari ed economici che caratterizzano la filiera produttiva; - essere in grado di condurre processi produttivi o gestionali e di valutare con adeguate tecniche di laboratorio la qualità dei prodotti agro-alimentari nei suoi molteplici aspetti, ivi inclusi il sistema HACCP, i piani di autocontrollo e di tracciabilità; - essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta ed orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, nell'ambito specifico di competenza; - essere capaci di valutare l'impatto ambientale di piani ed opere propri del settore agro-alimentare; - essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambiti di lavoro. Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99) Per essere ammessi al Corso di studio occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore, o di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente, secondo quanto previsto dall'art. 6, comma I, del Decreto Ministeriale n. 509/1999, riguardante il "Regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei". La Facoltà predisporrà appositi test di autovalutazione per consentire agli studenti la verifica della propria preparazione di partenza per l'orientamento della scelta. Per migliorare la preparazione di base, agli studenti sarà offerta la possibilità di frequentare corsi specifici (precorsi) in biologia, chimica, fisica e matematica. Caratteristiche della prova finale Tesi compilativa o d'indagine su un tema monodisciplinare o multidisciplinare Ambiti occupazionali previsti per i laureati I laureati del corso di studio svolgeranno attività professionali nell'ambito del settore agroalimentare. Con riferimento al curriculum in "Tecnologie alimentari" i laureati avranno competenze relative: alla produzione e controllo dei processi di trasformazione e conservazione dei prodotti alimentari, alla valutazione della qualità dei prodotti finiti, agli aspetti igienico-sanitari, alla ristorazione collettiva e alla grande distribuzione, alla gestione delle linee di produzione ed ausilio alla progettazione di impianti del settore, all'innovazione di processo e di prodotto. Con riferimento al curriculum in "Scienze enogastronomiche" i laureati avranno competenze relative: all'attività di consulenza nel settore del turismo enogastronomico; alla valorizzazione dei prodotti tipici (Istituzioni ed Enti pubblici, Consorzi di tutela ed Organismi di controllo, Associazioni di categoria); alla divulgazione e promozione delle produzioni tradizionali; All'innovazione di processo e di prodotto. Ai fini indicati, i curricula del corso di studio in Scienze e Tecnologie Agroalimentari: - comprendono attività finalizzate a fornire le conoscenze di base nel settore indicato, nonché un'adeguata preparazione sulle problematiche generali del settore agroalimentare; - prevedono, in relazione a obiettivi specifici, l'obbligatorietà di attività di laboratorio, di attività di campo, di stages aziendali; - prevedono, l'acquisizione di conoscenze essenziali dell'economia, delle tecnologie e dell'ingegneria alimentare, dei metodi chimici e microbiologici di analisi, dei sistemi di gestione della qualità e dell'igiene degli alimenti, nonché dei principi della nutrizione umana e della legislazione alimentare, dell'organizzazione aziendale e di marketing; - prevedono l'elaborazione e la discussione di una relazione finale su tematiche inerenti il corso di studio. Lauree specialistiche alle quali sarà possibile l'iscrizione (senza debiti formativi) 78/S Lauree spec. in scienze e tecnologie agroalimentari Attività di base Biologia CFU 6 - 6 BIO/01: BOTANICA GENERALEBIO/02: BOTANICA SISTEMATICA Chimica CFU 9 - 9 CHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA Matematica, informatica, fisica e statistica CFU 11 - 11 FIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)MAT/01: LOGICA MATEMATICAMAT/02: ALGEBRAMAT/03: GEOMETRIAMAT/04: MATEMATICHE COMPLEMENTARIMAT/05: ANALISI MATEMATICA Attività caratterizzanti Economico, giuridico ed estimativo CFU 13 AGR/01: ECONOMIA ED ESTIMO RURALEIUS/14: DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA Produzione vegetale CFU 18 - 18 AGR/02: AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEEAGR/03: ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREEAGR/04: ORTICOLTURA E FLORICOLTURAAGR/13: CHIMICA AGRARIA Tecnologia alimentare CFU 44 AGR/15: SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARIAGR/16: MICROBIOLOGIA AGRARIA Zootecnica CFU 6 AGR/18: NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALEAGR/19: ZOOTECNICA SPECIALE Attività affini o integrative Biologico-chimico CFU 8 BIO/09: FISIOLOGIAMED/42: IGIENE GENERALE E APPLICATA Tecnico CFU 1 - 1 FIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) Attivita' caratterizzanti transitate ad affini Difesa CFU 10 AGR/11: ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATAAGR/12: PATOLOGIA VEGETALE Genio rurale CFU 6 AGR/09: MECCANICA AGRARIA Attività specifiche della sede CFU 3 M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALEM-STO/05: STORIA DELLA SCIENZA E DELLE TECNICHEMED/49: SCIENZE TECNICHE DIETETICHE APPLICATEAltre attività formativeA scelta dello studenteCFU 15Per la prova finaleCFU 4 Prova finale CFU 4 Lingua straniera CFU 6Altre (art. 10, comma 1, lettera f ) Abilità informatiche e relazionali CFU 3 Tirocini CFU 9 Altro CFU 8Totale CFU 45 Totale Crediti CFU 180 Docenti di riferimento GOBBETTI Marco Previsione e programmazione della domanda Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999) no Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999) no Università: Università degli Studi di Bari Classe: 20-Classe delle lauree in scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali Facoltà di riferimento del corso: AGRARIA Sede del corso: BARI Data di attivazione: 18/09/2001

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto