CGT Centro di GeoTecnologie

Corso di Perfezionamento in Metodi Geofisici Applicati al Monitoraggio Ambientale- Gfisamb

CGT Centro di GeoTecnologie
A San Giovanni Valdarno

1.000 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso post laurea
Luogo San giovanni valdarno
Ore di lezione 184h
  • Corso post laurea
  • San giovanni valdarno
  • 184h
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso si pone l'obiettivo di presentare ed approfondire le metodologie geofisiche applicabili nello studio di problematiche ambientali quali discariche, frane, siti archeologici, inquinamento delle risorse idriche, radioattività naturale, etc.
Rivolto a: Il Corso di Perfezionamento GFISAMB si rivolge a professionisti e dottorandi che, stimolati dalle nuove richieste delle normative vigenti, intendono acquisire un approccio consapevole alle moderne tecnologie geofisiche.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Consultare
San Giovanni Valdarno
Via Vetri Vecchi, 34 , 52027, Arezzo, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
San Giovanni Valdarno
Via Vetri Vecchi, 34 , 52027, Arezzo, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Per l'ammissione al Corso è richiesto il possesso di una laurea

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni su altri corsi del centro

Opinione sul Centro

I
Iulia Eliseeva
Opinione verificata
5.0 11/04/2015
Il meglio: Corso di lingua Italiana livello B2: Professore madrelingua. Mi sono trovata benissimo. L'università mi ha fornito di tutto il materiale didattico necessario, dai libri ai quaderni. Eravamo pochi alunni e ben seguiti.
Da migliorare: Non ho altro da aggiungere.
Consiglieresti questo centro?:

Seismic Acquisition And Data Processing For Oil And Gas Exploration

L
luca tassi
5.0 24/08/2010
Il meglio: Il corso è stato decisamente interessante grazie anche alla professionalità del corpo insegnante che ha saputo stimolare la mia curiosità presentando un ambito geofisico alquanto affascinante e ricco di prospettive.
Consiglieresti questo corso?:

Seismic Acquisition And Data Processing For Oil And Gas Exploration

A
Alberto Gaudio
5.0 24/08/2010
Il meglio: Ho seguito questo corso nel 2008.
Il contenuto è molto interessante: affronta i fondamenti teorici e i problemi pratici dell'acquisizione di dati sismici con riferimento a casi reali, fornendo conoscenze normalmente richieste in ambito professionale.
Il corso è completato con esercitazioni pratiche di processing che consentono di comprendere l'importanza della fase di acquisizione e di avere una panoramicadegli interventi necessari a ottenere informazioni utili partendo dal dato di campagna.
Lo svolgimento delle lezioni è inoltre caratterizzato da un efficace clima di partecipazione e dialogo con il docente.
Consiglieresti questo corso?:

Seismic Acquisition And Data Processing For Oil And Gas Exploration

A
Antonio Di Matteo
5.0 23/08/2010
Il meglio: Ho frequentato questo corso nell'autunno del 08, e ne sono ampiamente soddisfatto:
il programma è ben strutturato, tenuto da un docente altamente qualificato,
le lezioni sono chiare ed esaustive, inoltre viene data la possibilità di avvicinarsi concretamente a questo tipo di lavoro, mediante visite guidate a cantieri ed esercitazioni su software dedicati.

Il corso è assolutamente da raccomandare, e lo consiglio a chi è interessato in un futuro lavoro nell'industria del petrolio, oppure a studenti che vogliono approfondire l'ambito della geologia del petrolio e della sismica, e conoscere le numerose opportunità collegate ad esso.
Consiglieresti questo corso?:

Seismic Acquisition And Data Processing For Oil And Gas Exploration

A
Antonio Di Matteo
0.0 23/08/2009
Il meglio: Mi sento di raccomandare questo corso in quanto fornisce allo studente la possibilità di conoscere un mondo lavorativo affascinante, quello dell'industria petrolifera, in cui la geologia viene fatta in maniera molto diversa da quella che siamo abituati a vedere nelle Università. Il corso è da raccomandare anche per il modo in cui è condotto dal docente, sempre a disposizione per chiarimenti e approfondimenti.
Raccomanderei il centro di GeoTecnologie dell'Università di Siena, in cui si svolge il corso, in quanto fornisce una vera integrazione tra Università e realtà produttiva, avvalendosi oltre ai docenti universitari, anche di professionisti provenienti dal mondo del lavoro. Il centro fornisce agli studenti molti servizi, tra cui la possibilità di alloggio nel campus, stazioni internet, uso di software professionali e coinvolgimento nelle numerose attività in atto.
Da migliorare: Un aspetto che penso possa essere migliorato, sono gli orari in cui vengono svolte le lezioni, in quanto nel mio caso si sono sovrapposte ad altri corsi del centro.
Consiglieresti questo corso?:

Opinione sul Centro

M
Moreno Mori
Opinione verificata
5.0 18/04/2008
Il meglio: Master in medicazione, trattamento delle ulcere e piaghe da decubito: Professori veri, che sapevano insegnare.
Da migliorare: Non avendomi riconosciuto il titolo di laurea preso in Svizzera questo master è risultato nullo però ho sempre appreso qualcosa in più.
Consiglieresti questo centro?:

Programma

La struttura del Corso di Perfezionamento GFISAMB è fortemente mirata all'applicazione in campagna dei diversi metodi geofisici così da fornire un bagaglio di conoscenze applicative utili per il proseguimento delle attività. I partecipanti potranno usufruire di un servizio didattico completo, caratterizzato da una docenza appartenente sia al mondo accademico che a quello professionale con alle spalle una lunga esperienza nel campo della geofisica applicata.

Le attività didattiche sono suddivise in quattro moduli:

Metodi di prospezione geoelettrica (64 ore 6 CFU);

Metodi di prospezione sismica (56 ore 6 CFU);

Metodologie (GPR 32 ore 3 CFU)

Geofisica nucleare (32 ore 3 CFU).

Tutti i moduli, dopo una breve introduzione teorica al metodo oggetto di studio, dedicano molto tempo all'acquisizione di misure in campagna e all'elaborazione in laboratorio dei dati raccolti.

Grande attenzione viene data all'interpretazione consapevole del dato geofisico, attraverso il confronto con casi di studio e l'interazione dialettica tra competenze diverse di tipo geologico, ingegneristico, fisico ed archeologico.

Il primo modulo vuol fornire ai partecipanti le conoscenze necessarie per un'indagine geoelettrica, insegnando ad utilizzare sul campo georesistivimetri ad accoppiamento galvanico ead accoppiamento capacitivo, con la possibilità di analizzare in fase di postprocessing i dati raccolti ed elaborare modelli di resistività del sottosuolo.

Nel secondo modulo vengono affrontate le tecniche di rilevamento di sismica attiva (a riflessione e a rifrazione) e di sismica passiva; l'elaborazione dei dati raccolti permetterà di confrontare i diversi metodi ed interpretare i risultati ottenuti nell'ambito della normativa vigente. Il terzo modulo è dedicato all'approfondimento dell'utilizzo del GeoRadar in ambiti sia urbani che geologici, con particolare attenzione all'elaborazione in fase di postprocessing attraverso software dedicati. Nel quarto modulo, in collaborazione con l'INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), vengono illustrate le principali applicazioni delle tecnologie nucleari ai problemi del monitoraggio della radioattività dei suoli, delle rocce e dei materiali per l'edilizia.

Ulteriori informazioni

Stage: non previsto
Alunni per classe: 24

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto