Corso attualmente non disponibile
Make It So

Master in Giornalismo e Comunicazione Scientifica Edizione Roma

Make It So
A Torino ()

1.900 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master
Ore di lezione 122h
Durata 12 Giorni
Stage in azienda
  • Master
  • 122h
  • Durata:
    12 Giorni
  • Stage in azienda
Descrizione

6 Ottobre Roma - Unico Master in Italia che forma e sviluppa figure specialistiche nell'area del giornalismo e della comunicazione scientifica

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il Master in Giornalismo e Comunicazione Scientifica forma esperti della comunicazione che sappiano scrivere e rappresentare la scienza in maniera estesa e chiara dirigendola anche ai non addetti ai lavori. Il Master prepara giornalisti o redattori che sappiano tradurre il linguaggio tecnico scientifico anche ai non tecnici, oltre che specialisti della comunicazione e manager di ricerca che saranno in grado di utilizzare tutti gli strumenti disponibili dai media e che supportino gli enti e le aziende del settore nell’organizzazione di eventi, e nella diffusione e rappresentazione al grande pubblico di obiettivi e strategie di ricerca.

· A chi è diretto?

Sono elementi distintivi dei destinatari del Master la forte motivazione e curiosità nell’esplorazione delle applicazioni della comunicazione e divulgazione scientifica e l’ orientamento ad un percorso verso l`internazionalità. Hanno accesso al Master: - Laureati di diverse discipline sia umanistiche che scientifiche. - Tutti coloro che già lavorano, o intendono lavorare, in ambiti scientifici e di divulgazione - Coloro che vogliano consolidare la propria posizione professionale o reinserirsi all’interno dell’area comunicazione e/o organizzazione eventi scientifici e culturali.

· Requisiti

Possedere una laurea triennale

· Titolo

Master in Giornalismo e Comunicazione Scientifica

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Possibilità di collaborare con testate giornalistiche

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Inviarci il C.V. e poi essere contattato dal Responsabile della Selezione

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.9
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Giornalismo digitale
Scienza
Social network
Documentario creativo
Eventi culturali
Comunicazione
Editoria
Documentario
Video editing
Social media

Professori

Alessandro Prunesti
Alessandro Prunesti
Formatore Area Social Media

utore di diverse pubblicazioni, riveste il ruolo di social media manager e strategic digital planner a supporto delle attività di marketing/comunicazione aziendale, si occupa dell'organizzazione e gestione di tutte le attività didattiche riguardanti l’area informatica dell’Ateneo, docente universitario nei corsi di informatica di base, informatica giuridica, social media marketing per i corsi di laurea di Economia e Giurisprudenza.

Enza Battifoglia
Enza Battifoglia
Giornalista e Formatore Area Comunicazione scientifica

Formatrice e Giornalista ANSA (Agenzia Nazionale stampa associata).Giornalista scientifico. Lavora per l'Agenzia Ansa, dove si occupa di salute e scienza. In precedenza ha collaborato alle pagine scientifiche di quotidiani e settimanali italiani e ad alcuni dei maggiori periodici divulgativi; è stata corrispondente dall'Italia della rivista britannica Space ed ha lavorato nella redazione di Sapere. È laureata in Filosofia del linguaggio, con una tesi sulla storia del giornalismo scientifico in Italia.

Giorgio Di Bernardo
Giorgio Di Bernardo
Giornalista e Formatore Area Comunicazione scientifica

Giornalista, docente universitario e scrittore, si occupa da oltre 20 anni di divulgazione scientifica, in particolare nel settore aerospaziale. E' co-fondatore della testata on-line Dedalonews.it. Ha pubblicato tre libri e migliaia di articoli, e partecipato a decine di trasmissioni televisive e radiofoniche sia della RAI che di Mediaset, intervenendo come esperto in spazio. Attualmente lavora come consulente per la comunicazione del Centro Italiano Ricerche Aerospaziali.

Renata Palma
Renata Palma
Giornalista e Formatore Area Comunicazione scientifica

Giornalista scientifica, addetto stampa Enea, vicepresidente unione giornalisti italiani scientifici (UGIS), presidente Consulta uffici stampa, sono autrice di saggi politico-sociologici. Sono anche presidente della Storytelling European Association (SEA), iscritta all'anagrafe della ricerca del Miur. In questo momento abbiamo un premio in collaborazione con il MIUR chiamato "la scienza secondo me". Il premio è rivolto ai ragazzi dai 13 ai 17 anni. È patrocinato da CNR, CRA, INGV, Comune di Roma, Osservatorio Scienza per la Società del municipio Roma II.

Programma

La Comunicazione Scientifica.

La Comunicazione Scientifica sui media.

La Comunicazione scritta: lo storytelling.

Animare la scienza.

Gli eventi scientifici.

L’informazione scientifica giornalistica sui media.

Parlare in pubblico.

La scienza in mostra: allestimenti e found raising.

Costruire un documentario scientifico.

La multimedialità della scienza: I social media.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto