RISPARMIA 23%
Fondazione Alberica Filo della Torre

Prova scientifica e Tecnica delle investigazioni forensi

Fondazione Alberica Filo della Torre
A Roma

2.300 
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Scuola di specializzazione
Luogo Roma
Ore di lezione 360h
Durata 1 Anno
Inizio Scegli data
Crediti 60
  • Scuola di specializzazione
  • Roma
  • 360h
  • Durata:
    1 Anno
  • Inizio:
    Scegli data
  • Crediti: 60
Descrizione

Su Emagister.it puoi trovare il corso di alta specializzazione in Scienza e Tecnica delle investigazioni forensi, un percorso annuale che ha l’obiettivo di formare esperti in vari settori della criminalistica, nonché coloro che quotidianamente si occupano di tematiche investigative, così da migliorare ed implementare il "dialogo" fra il mondo scientifico, quello forense e quello della comunicazione in materia.

Il corso si rivolge ai giovani laureati, che avranno la possibilità di completare e perfezionare la propria conoscenza delle materie attinenti il diritto penale e delle materie scientifiche proprie della criminalistica. E’ previsto, inoltre, il riconoscimento di crediti formativi relativi alla Formazione Continua per gli Avvocati ed i Praticanti Avvocati Abilitati (valido per qualsiasi Consiglio e Ordine di appartenenza) con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma e con l’Ordine Nazionale dei Biologi, consentendo così all’assolvimento automatico degli obblighi formativi.

Al termine della formazione i corsisti saranno in grado di operare in diverse aree di intervento: Consulenze e Perizie in ambito giudiziario; Indagini Difensive; Investigazione Privata; Intelligence. Il corso fornisce anche l’opportunità di riqualificazione professionale di personale già attivo.

Informazioni importanti Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Roma
VIA OSTIENSE 159, 00154, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Roma
VIA OSTIENSE 159, 00154, Roma, Italia
Visualizza mappa

Da tener presente

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso, prevede una prima parte dedicata all’approfondimento delle tematiche giuridiche afferenti il Diritto Penale Italiano, le Tecniche Investigative e di Sopralluogo oltre che del ruolo del perito all'interno del processo. Vi sarà, poi, una seconda parte, dedicata agli studi statistici (Statistica Classica e Bayesiana), in particolare alla corretta valutazione della qualità e dei risultati analitici ottenuti, ed all'approfondimento di materie quali la Medicina Legale, la Chimica Forense, la Biologia Forense e la Fisica Forense, la Fonica e la Grafica Forense e dell'Informatica Forense.

· A chi è diretto?

I destinatari del corso sono gli avvocati, gli appartenenti alla magistratura, i medici, medici-legali, chimici, fisici, ingegneri chimici, elettronici, dei materiali, giornalisti specializzati in ambito investigativo e cronaca nera, investigatori privati ed addetti alle agenzie di investigazione e di sicurezza, appartenenti o aspiranti-appartenenti ai servizi di intelligence nonché coloro facenti parte delle forze dell'ordine (Arma dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza) in possesso, in ogni caso, di adeguato titolo universitario.

· Requisiti

L'ammissione al corso è riservata a coloro i quali sono in possesso di laurea triennale, vecchio ordinamento o magistrale rilasciata dalle facoltà di Scienze MM.FF.NN, di Giurisprudenza, di Scienze della Comunicazione, di Scienze Criminologiche per l'Investigazione e la Sicurezza; in Biotecnologie; in Odontoiatria e Medicina purché specializzati in Medicina Legale. Altre lauree magistrali o vecchio ordinamento saranno prese in considerazione dal consiglio del Master.

· Titolo

Sono previste due verifiche scritte intermedie di valutazione dell’apprendimento dei singoli corsisti. La prova finale, consiste nella presentazione e discussione di una Tesi su una delle materie oggetto degli insegnamenti con valutazione espressa in votazione su 110.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il corso fornisce, inoltre, conoscenze multidisciplinari per lo svolgimento delle attività connesse alle nuove professionalità. Fornisce anche al personale delle pubbliche amministrazioni, centrali e locali, l'opportunità di svolgere attività di aggiornamento e di riqualificazione professionale.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Le competenze pregresse saranno valutate dal consiglio del corso con specifico riferimento a quelle competenze di studio e professionali già acquisite dal candidato in materia.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Opinioni

5.0
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

M
M. A. B
Opinione verificata
5.0 08/11/2015
Il meglio: Sono così entusiasta di questo corso che ho seguido tutte le sue edizioni fino alla settima. Il corso è ben strutturato e decisamente interessante, anche se dura solo pochi giorni. Anche i docenti sono stati disponibili e coinvolgenti.
Da migliorare: Il corso mi è piaciuto molto ed è strutturato bene, ma mi piacerebbe che venisse fornito del materiale in più.
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Informatica Forense
Statistica
Medicina legale
Criminalistica
Diritto e procedura penale
Criminologia
Diritto penale
Diritto privato
Scienze giuridiche
Scienze forensi
Giurisprudenza
Crimino
Psicologia giuridica
Scienze servizi dei giuridici
Psicologia criminale
Crimini informatici
Scienze criminali
Analista del comportamento criminale
Criminologia clinica
Diritto penitenziario

Professori

Massimiliano Masucci
Massimiliano Masucci
PROF. DIRITTO PENALE INTERNAZIONALE UNIVERSITA' ROMA TRE

Programma

Il Diritto e la Procedura Penale Italiana
Questa prima parte è finalizzata all’approfondimento delle tematiche giuridiche afferenti il Diritto Penale Italiano. In particolare verranno chiariti ed approfonditi gli elementi costitutivi dei reati, del concetto di "Imputabilità", della volontà criminale e della pericolosità sociale. Saranno, inoltre, approfonditi i caratteri generali dell'investigazione forense e del ruolo del consulente della difesa nel processo penale.

Tecniche Investigative e di Sopralluogo
In questa seconda parte del programma formativo, saranno chiarite e valutate tutte le possibili problematiche connesse ad un errato e non corretto sopralluogo sulla c.d. "Scena del Crimine", vagliando anche lo specifico ruolo della P.G., quello dell'investigazione privata. Il modulo terminerà poi, con l'analisi generale degli aspetti propri della "Criminalistica".

Medicina Legale
Obbiettivi formativi del presente modulo, sono, principalmente, lo studio dei caratteri generali delle potenzialità e delle finalità delle scienze Medico-Legali. Saranno poi studiati nello specifico quelli attinenti l'Odontoiatria Forense, l'Antropologia Forense, le Tecniche Autoptiche e l'Istopatologia Forense per lo studio dei resti umani, al fine anche della loro identificazione, oltreché per fornire informazioni utili all'accertamento delle circostanze e delle cause della morte.

Statistica
Dopo aver delineato gli elementi principali e fondamentali delle Scienze Statistiche, si procederà ad approfondire i concetti di probabilità Classica e Bayesiana. Tale approccio Bayesiano, risulta alla base delle moderne Scienze Forensi, si vedrà, infatti, come l'analisi e valutazione dei reperti, si fonda sul teorema di Bayes, che permette di combinare insieme le informazioni ed i dati a priori rilevati, e utilizzare la probabilità a posteriori per valutare la veridicità di certe ipotesi.

Le Scienze e le Scienze Forensi
Dopo aver approfondito i caratteri generali ed i principali elementi delle Scienze, quali la Fisica, la Biologia, e la Chimica, si proseguirà con l'analisi dettagliata e specifica delle c.d. "Scienze Forensi". Verranno, infatti, approfondite le specificità della Balistica per l'esame delle armi, dei bossoli e dei proiettili o le tracce di residui dello sparo; della Fonica Forense per l'identificazione del parlatore e l'esame dei reperti audio; della Dattiloscopia, che si interessa del rilevamento e dell'analisi comparativa di impronte digitali, palmari, di strumenti di effrazione, di impronte di calzature e pneumatici; della Biologia Forense che riguarda l'analisi del DNA su traccia; della Chimica Forense che riguarda l'analisi di sostanze stupefacenti (connesse anche all'uso di sostanze c.d. Dopanti), degli esplosivi e delle sostanze infiammabili, fibre, vetri, ecc.; e della Grafica Forense che riguarda l'analisi identificativa delle scritture e del falso documentale.

Crimini Informatici
Lo studio e l'individuazione dei c.d. "Crimini Informatici", delle loro caratteristiche e della normativa nazionale ed Europea di riferimento. Verrà analizzato nello specifico l'accesso abusivo, il danneggiamento, la frode informatica, il falso informatico, lo spionaggio, l'attentato ad impianti di pubblica utilità, la detenzione e la diffusione abusiva di codici d'accesso e la violenza sui beni informatici. Il modulo, sarà caratterizzato anche da specifica attività esplicativa di laboratorio nel quale verranno analizzate anche le tecniche di repertamento, conservazione ed analisi di materiale informatico di vario genere (Computer, periferiche Hard-Disk, telefoni cellulari GSM ecc.) inteso sia quale oggetto fisico che dei relativi dati informatici in esso contenuti.

Seminari e Stage Operativo
Nei seminari finali, verranno analizzate, con l'ausilio di specifici esperti del settore, le normative tecniche, ed i controlli ad esse collegate, dei laboratori di analisi, dei consulenti e degli esperti in essi operanti. Particolarmente importante, sarà poi il seminario riguardante la deposizione dei Consulenti e Periti nel corso dell'attività dibattimentale del processo penale. Il presente modulo, terminerà poi con un'attività prettamente pratica ed esperenziale che si svolgerà presso il centro di Balistica Forense di Latina, nonché presso il Poligono di Tiro cittadino e presso la struttura della Soc. RA.SE.T. Srl di Roma.

Ulteriori informazioni

Esonero dalle tasse di iscrizione
Il Consiglio del Corso può stabilire l’esonero totale delle tasse e dei contributi per gli studenti con disabilità documentata pari o superiore al 66% qualora il numero totale di studenti con disabilità sia inferiore a 3. In caso contrario tutti saranno esonerati dalla seconda rata e saranno tenuti al pagamento della prima rata. Per usufruire, comunque, dell’esonero è necessario allegare alla domanda di ammissione un certificato di invalidità rilasciato dalla struttura sanitaria competente indicante la percentuale riconosciuta.

Confronta per scegliere al meglio:
Leggi tutto