Cucina Estemporanea

Alta Società
A Perugia

97 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Perugia
  • 3 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: In questo corso imparerai a lavorare e degustare il meglio che la natura ha potuto darci con gli ingredienti e le risorse a disposizione in qualsiasi momento.
Rivolto a: Il corso è rivolto ad appassionati della gastronomia italiana e della cultura gastronomica in genere.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Perugia
Via Lillà, 2, 06126, Perugia, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Non ci sono prerequisiti per participare a questo corso

Programma

Il titolo di questa lezione può sembrare strano…nella mia esperienza, ho potuto notare che spesso per le scuole di cucina il titolo delle lezioni è uno strumento di vendita, tanto più accattivante, moderno, trendy tanto più il cliente sembra garantito…
Come Chef mi capita spesso di ripetere una lezione durante l'anno anche per venti volte, ma è stato interessante notare che ogni sessione, pur avendo lo stesso tema, produce allievi formati in maniera totalmente differente.
Da qui la presa di coscienza che è la ricetta durante la lezione lo strumento che conduce il gruppo nella direzione che sarà il gruppo stesso a decidere.
In questo processo di “formazione” c’è il limite di procedere con le sole ricette dichiarate dal titolo del corso.
Da tempo ho iniziato ad attivare con i miei fedelissimi allievi un nuovo modo di procedere nella strada della formazione...
Ci si incontra al tavolo degli ingredienti e insieme, dopo un’attenta analisi, si parte con le tecniche più giuste per lavorarli.
Questo passaggio si sviluppa anche in relazione al livello di competenza del gruppo. Solo alla fine si arriva alla definizione di ciò che è stato fatto.
A quel punto si comprende anche il perché sono state fatte certe procedure, certe lavorazioni e si degusta il meglio che la natura ha potuto dare in quel momento con gli ingredienti e le risorse a disposizione.
Ed è proprio in questo passaggio che si vede la differenza tra l’istruttore e il formatore, tra colui che vuole guidare e colui che invece vuole che l’allievo prenda una sua forma.
Questo corso vuole permettere a tutti di vivere il momento del cucinare sentendosi proprio come un Artista di fronte alla tela bianca, con la tavolozza dei colori affianco.
Permettere a tutti di realizzare piatti che richiamano l’unicità delle stupende opere di pittura estemporanea. Intendo formare allievi in grado di miscelarsi con gli ingredienti, in grado di sentire i profumi degli aromi e di immergersi nella cromaticità dei loro colori, in grado di essere autonomamente unici …questo è il mio obiettivo di formatore.
Andrea Sposini

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 15

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto