Mental Coach

Teacher on line
Online

335 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master
  • Online
  • 70 ore di studio
  • Durata:
    Flessible
  • Quando:
    Da definire
  • Invio di materiale didattico
Descrizione

Nessuno può fare alcunchè di notevole, finchè non smette di essere l' uomo che è in sè e che può diventare costruendolo per avere successo personale e professionale.Il percorso on line garantirà risparmio di tempo, e l' utente potrà formarsi nelle ore che riterrà opportune.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Online

Domande più frequenti

· Requisiti

Il coaching non consiste nell’insegnare o addestrare, ma nel creare le condizioni per l’apprendimento, il cambiamento e lo sviluppo personal-professionale del coachee. Nella sua dimensione migliore è quindi una pratica maieutica con forti risvolti di genere psicosociale e psicologico-organizzativo. Rivolto al Management in generale, quadri, funzionari, impiegati con responsabilità di settori e Top Management dello Sport. Per chi è motivato ad approfondire la conoscenza o coscienza di sè e favorire la propria evoluzione in modo da usufruire a pieno del proprio potenziale.

Cosa impari in questo corso?

Il coaching quindi è uno strumento altamente efficace che aiuta le persone a far quadrare il bilancio della propria vita privata /professionale
Sport management
Autostima
Motivazione
Responsabilità e livello di performance
Raggiungimento degli obiettivi

Professori

Maria Lazzara
Maria Lazzara
Ragioniera Sceneggiatrice Mental trainer Scienze della Formazione

Biografia Maria Lazzara Membro IMDb - Iscritta all’ ISA International Screenwriter Association. Ha fatto il suo debutto nell'arte della letteratura attraverso la pubblicazione di tanti ebook. Cortometraggio "Mustafa" sui fatti di Rosarno che è uno spot sul lavoro sommerso. Stage Cinema con Vince Riotta e show reel. Febbraio 2013 nel film: "War Story", del regista Mark Jackson e Katrin Keener. I miei Riconoscimenti internazionali: All ' Archligt Cinema a Los Angeles al 10 ° posto con un corto. Classificata al 3 ° posto nel Driven Creativity Technolog

Programma

La rappresentazione scultorea più famosa della vittoria è quella della dea alata di Salmotracia che, seppur bellissima, è arrivata a noi priva della testa.

La cosa è piuttosto bizzarra visto che, invece, per vincere la “testa” ci vuole e come.

Il mental training non è altro che l’allenamento della testa e dell’anima dell’atleta, che impara progressivamente a conoscere sé stesso ed a gestire ed ottimizzare tutte le sue abilità e caratteristiche. La preparazione mentale non manipola il soggetto e non serve a creare le motivazioni, come erroneamente si potrebbe credere.L’etica professionale una buona preparazione mentale.

Rinforzare l’autonomia dell’atleta rispetto al quale non bisogna tirarsi indietro.

Nella maggior parte dei casi, però, sono sufficienti la volontà di migliorarsi dell’atleta e le tecniche pratiche della psicologia sportiva per aiutarlo a cercare e trovare il cammino giusto per esprimersi ai suoi massimi livelli con continuità.

Di fatto il Mental Training consiste nel diventare consapevoli dell’uso che si fa delle proprie abilità mentali e delle condizioni necessarie per riuscire a liberare il proprio talento e la propria voglia di vincere senza condizionamenti. Evidenziare le caratteristiche, i punti di debolezza e soprattutto quelli di forza di un atleta, serve all’atleta stesso per maturare e partecipare attivamente ad un progetto di costruzione : si parte dalle fondamenta delle sue qualità e si lavora per aggiungere alla costruzione le migliorie da apportare in modo armonico e omogeneo.

In tutto questo è molto importante il dialogo tra lo psicologo e l’atleta, sul dialogo di sviluppa tutto l’intervento. Comprendere il codice comunicativo di una persona è fondamentale per creare i presupposti della comunicazione. Tutto il Mental Training parte da questo : dalla capacità dello psicologo di capire e farsi capire dall’atleta. Parlando di questo trovo illuminante la spiegazione dei presupposti del dialogo sonoro che si usa in musicoterapia. Il musicoterapeuta riesce a realizzare dialoghi laddove sembrerebbe impossibile ( autismo e handicap gravissimo ) con persone che non possono parlare e lo fa solo tramite dei suoni cercando di portare dei miglioramenti in termini di qualità della vita a condizioni reali di profondo disagio e svantaggio. Studiando la base teorica e pratica della musicoterapia ho imparato che il dialogo sonoro è una forma di comunicazione non verbale molto profonda che “arriva dentro le persone” molto di più della comunicazione verbale che è logica ed evoluta e quindi meno diretta. I presupposti del dialogo sonoro:

  • L’ AUTENTICITA’ : essere se stesso
  • L’ ACCETTAZIONE : accettare l’altro per quello che è
  • COMPRENSIONE : far capire che capisco i significati dell’altro.

Lo psicologo che riuscisse a mettere in atto, prima di qualunque intervento, questi presupposti noterebbe che i suoi messaggi sarebbero trasmessi molto meglio e molto prima.

Le fasi del dialogo sonoro che in musicoterapica avviene, lo ricordo, attraverso strumenti a percussione, sono tre:

1. MATCHING : ascoltare l’interlocutore, capirlo, far combaciare i suoni, far sentire l’interlocutore ascoltato

2. PACING : suonare insieme a lui

3. LEADING : immettere piano piano nella musica nuovi elementi miglioranti, guidare

Il dialogo sonoro può essere davvero utile come supporto teorico alla impostazione del Mental Training e di tutte le altre terapie psicologiche e psicoterapeutiche : ascoltare, capire, conoscere e inserire piano piano nuovi elementi che migliorino la condizione dell’ uomo e di conseguenza le prestazioni dell’atleta.

Dopo la conoscenza dell’uomo-atleta è necessaria anche una conoscenza profonda delle sue abilità mentali, della sua fisiologia, delle sue emozioni e del loro sviluppo.

Mental Training è soprattutto studio delle abilità mentali.

Martens, nel 1988, faceva un elenco delle abilità mentali di base quali :

  • Controllo Arousal (controllo dell’attivazione)
  • Self-talk (monologo interiore)
  • Goal-Setting (prefiggersi delle mete)
  • Gestione Stress (gestione delle emozioni sotto stress )
  • Abilità attentive (anticipazione e concentrazione)
  • Imagery (capacità di creare e controllare immagini mentali).
Caratteristica del nostro Master è la personalizzazione in base alle esigenze, con elementi comuni a tutti gli sport; nello specifico, verranno affrontati metodologie per lo sport dei disabili e svariati aspetti cognitivi-comportamentali degli atleti, contestualmente a.llo sport di riferimento

Ulteriori informazioni

Date e orari A discrezione dello studente: Catalogo Corsi on line su piattaforma e-learning http://www.openedu.it/free/ Contabilità IVA, Paghe e contributi, Scrittura creativa, Mental trainer e Inglese, turismo recettivo, informatica. La sottoscritta dichiara che i corsi che eroga a cui è abilitata, Prossimamente si farà Master di Criminologia A chi si rivolge Sono disponibili, corsi e un insieme di servizi formativi per accrescere le tue conoscenze. Attestati e diplomi ATTESTATO FINALE Attestato di frequenza al Corso e-learning In tutti i miei corsi di e-learning ho voluto introdurre una certificazione ufficiale da me sottoscritta, che rappresenta quindi l’attestato di frequenza al corso. Questo diploma è stampabile direttamente dalla piattaforma non appena si è ultimata la fruizione del corso stesso e riporta in calce la mia firma. Tutto ciò rappresenta un ulteriore garanzia dell’impegno che dedico costantemente a questa iniziativa e della qualità di tutti i contenuti presenti, oltre che l’innovazione tecnologica con cui i diversi corsi di formazione sono implementati.Il sistema di erogazione e fruizione dei corsi è un’ambiente sicuro e protetto dove potrai fruire in assoluta tranquillità di tutta la formazione di cui hai bisogno, entrarci in ogni momento in cui ne hai necessità e riprendere da dove hai lasciato. Gli attestati possono essere allegati al proprio curriculum vitae e rappresentano un valore aggiunto alle proprie referenze. N.B. Gli attestati di frequenza non hanno valore legale e non costituiscono titolo valido ai fini di concorsi pubblici Insegnanti e relatori Maria Lazzara sottoscrive i corsi, l' attestato finale sarà erogato dalla Criminologa Serena Caracausi del Circolo MCL di Caltanissetta