Tutela Dell’Ambiente e Sviluppo Sostenibile: il Nuovo Master Dell’Ateneo Senese in Diritt

Università degli Studi di Siena
A San Giovanni Valdarno

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master
  • San giovanni valdarno
Descrizione

Obiettivo del corso: Il master affronterà le tematiche più attuali e le nuove acquisizioni giuridiche in campo ambientale, a partire dal diritto internazionale e comunitario, il rapporto del tema ambientale con.
Rivolto a: Il master affronterà le tematiche più attuali e le nuove acquisizioni giuridiche in campo ambientale, a partire dal diritto internazionale e comunitario, il rapporto del tema ambientale con.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
San Giovanni Valdarno
Via Vetri Vecchi, 34 , 52027, Arezzo, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Affronterà le tematiche più attuali e le nuove acquisizioni giuridiche in campo ambientale a partire dal diritto internazionale e comunitario

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Il primo master italiano organizzato da una università in collaborazione con un’associazione ambientalista.
La tutela dell’ambiente e la ricerca di un equilibrio nel rapporto tra ambiente e sviluppo sostenibile sono temi che negli ultimi anni ha assunto centralità sotto numerosi aspetti, dalla gestione e pianificazione del territorio, alla tutela della qualità della vita, alla protezione e valorizzazione delle bellezze naturali.

L’ambiente non è più soltanto una formula riassuntiva impiegata per identificare i vari aspetti del rapporto tra l’uomo e il mondo che lo circonda, ma un “valore” cui il diritto deve dare espresso riconoscimento.
Nasce per rispondere alla necessità di formare esperti in questo ambito il nuovo master in Diritto dell’ambiente, attivato per l’anno accademico 2006/2007 dalla facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Siena.
Il master, organizzato dal dipartimento di Diritto pubblico in collaborazione con l’Associazione Legambiente, affronterà le tematiche più attuali e le nuove acquisizioni giuridiche in campo ambientale, a partire dal diritto internazionale e comunitario, il rapporto del tema ambientale con l’impresa, il lavoro e la comunicazione, per arrivare alla normativa ambientale di settore.

Le attività didattiche saranno svolte in maniera prevalente presso il Centro studi di Diritto ambientale di Legambiente di Rispescia (Grosseto), nel parco della Maremma, mentre si prevede l’organizzazione a Siena, presso la sede della facoltà di Giurisprudenza, di conferenze di approfondimento. “Il master universitario in Diritto dell’ambiente – spiega il professor Lorenzo Gaeta, preside della facoltà di Giurisprudenza – offre la possibilità di una formazione specialistica in una materia, come quella ambientale, in continua evoluzione sotto il profilo delle acquisizioni normative e giurisprudenziali”. “La sua collocazione nella cornice suggestiva del Parco della Maremma – prosegue il preside Gaeta - oltre che rispondere alle finalità del master, intende contribuire alla valorizzazione della presenza dell’Ateneo in Maremma”.

Il master di I livello ha durata annuale e prevede lezioni e incontri di approfondimento tenuti da prestigiose personalità del mondo accademico e delle professioni, impegnate da tempo nel settore ambientale, affiancate da tirocini pratici presso studi legali, uffici di Legambiente, istituti di ricerca e aziende di settore sul territorio nazionale.

Il rapporto di positiva collaborazione tra Università di Siena e Legambiente viene sottolineato dal presidente nazionale dell’associazione, Roberto Della Seta. “E’ la prima volta che un’associazione ambientalista come Legambiente realizza, in collaborazione con un’università prestigiosa come quella di Siena, un corso post-laurea in diritto ambientale”, ha dichiarato Della Seta. “L’obiettivo è offrire ai neo laureati una formazione specifica, mirata all’approfondimento delle normative ambientali e che si avvalga allo stesso modo dell’esperienza di Legambiente così come della preparazione accademica dell’università. La tutela dell’ambiente ha ottenuto negli anni un’attenzione sempre crescente e oggi più che mai c’è bisogno di formare professionisti che conoscano a fondo le peculiarità nate dall’incontro del diritto con l’ambiente”.

“Il diritto – continua Della Seta - è un tema molto caro alla nostra associazione che in questi anni ha messo al servizio dei cittadini le proprie competenze per contrastare i delitti ambientali anche con la creazione dei centri di azione giuridica e si è battuta e si batte ancora perché questi reati vengano inseriti nel codice penale”. “Ritengo che questo incontro tra mondo ambientalista e mondo accademico – conclude Della Seta - sia la strada da perseguire nella formazione di professionisti in grado di tutelare pienamente l’ambiente.”

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto