Ti sei appena laureato in architettura ma lo sbocco “naturale” della carriera da architetto non ti convince ? Così come i laureati in giurisprudenza, che combattono col principio di generalizzazione per il quale molto spesso si sentono domandare “e allora vuoi diventare avvocato?”, anche gli architetti sempre più spesso lottano con la stessa generalizzazione, che li vuole per forza relegati nella loro categoria professionale.

Ma davvero fare l’architetto è l’unico sbocco lavorativo possibile per un neo-laureato in Architettura? I panorami lavorativi sono in realtà ben più ampi, e un Master in Architettura o in argomenti affini è il modo migliore per aprirsi a tali opportunità in un mercato lavorativo in continua evoluzione, dove gli architetti possono coprire i ruoli più disparati.

British Architecture & Design Summer Course
Arts University Bournemouth Summer Courses
2.655 €
Vedi di più
Master Architettura Virtuale
Animatika Visual Effects
2.300 €
Vedi di più

 

Perché fare un Master in Architettura?

In un mondo nel quale la corsa alla specializzazione post-laurea è ormai diventato un aspetto cruciale nella ricerca del lavoro migliore, anche gli architetti sono da tempo entrati in questa logica di formazione. Anche in Architettura, infatti, un master è spesso l’opzione migliore da seguire se non si vuole rimanere relegati nella sfera dei progettisti generici, che molte volte non riescono a trovare opportunità di lavoro soddisfacenti.

 

In quale settore fare un Master in Architettura?

Ci sono diverse branche nelle quali un architetto può decidere di specializzarsi. L’ambiente e la sostenibilità, ad esempio, sono attualmente due campi, interconnessi tra loro, nei quali figurano numerose opportunità per i neo architetti. Ma molti altri sono i settori nei quali gli architetti possono ottenere una specializzazione operando con la loro professione. Sul portale di Emagister ti segnaliamo alcuni dei campi migliori in cui trovare il master che fa per te.

Posso specializzarmi in altri campi?

Certo! Anzi, la ricchezza di un neo-laureato in Architettura sta proprio nel fatto che, grazie alle competenze acquisite, può ambire a diventare anche una figura professionale differente da quella del classico architetto. Emagister ti fa scoprire di quali campi parliamo, fornendoti opzioni concrete per costruire il tuo futuro!

 

  • Graphic Designer

Sempre più spesso i laureati in architettura che non intraprendono la carriera nell’edilizia, scelgono il percorso del graphic designer. Per questa particolare carriera esistono numerosi master che forniscono agli studenti le necessarie competenze informatiche e grafiche.

 

  • Architetto restauratore

In un paese come l’Italia, dove il patrimonio artistico e culturale rappresenta la ricchezza forse più grande che possediamo, il restauro è una priorità della società. E proprio per questo un architetto può entrare in questo campo grazie a un master apposito. Aiutando a a ottimizzare il patrimonio, rendendolo più accessibile per il mercato del turismo costantemente in crescita, gli sbocchi lavorativi qui non mancano!

 

  • Industrial Designer

L’Industrial Design è un settore che continua a generare grande interesse ed opportunità. Con esso s’intende in particolare la progettazione su larga scala di oggetti di piccole dimensioni. Un master in questo campo può portare a un naturale sbocco professionale per architetti interessati nella produzione industriale di design.

 

  • Interior Designer

Il campo del design di mobili, elementi di arredo e più in generale di spazi interni è da sempre una sorta di fratello minore dell’Architettura. Tuttavia, negli ultimi anni l’interior design è diventato sempre più preponderante, fino a entrare direttamente nel lavoro di molti studi d’architettura in tutto il mondo, anche tra i più famosi (non ultimi, Ray Eames, Alvar Aalto, Arne Jacobsen e Zaha Hadid. I neo-architetti possono trovare tantissime opportunità.

Corso di laurea in Interior and Product Design
Accademia Italiana Arte Moda Design
7001-8000 €
Vedi di più
Architettura per la moda: come gli spazi si trasformano in valore
Fondazione Fashion Research Italy
3.000 €
Vedi di più
, , , ,

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *