Quello del mulettista-carrellista è una professione molto delicata, soprattuto dal punto di vista della sicurezza. Per questo occorre essere ben preparati, oltre a conoscere le misure di prevenzione per evitare i pericoli che possono nascondersi dietro l’angolo in questo contesto di lavoro. Serve quindi ottenere un patentito per essere abilitati alla guida del mezzo. Ma come si ottiene?

All’interno di un magazzino, la circolazione di un carrello elevatore, più comunemente chiamato ‘muletto’, è all’ordine del giorno. Si tratta di un carrello elevatore a due ruote azionato da motori elettrici, diesel o a gas che viene utilizzato per il sollevamento, il carico/scarico e la movimentazione delle merci. Esistono molte tipoligie di muletto, dai più generici ai più specifici, adatti a qualsiasi necessità di logistica e immagazzinamento. Il tutto senza perdere di vista la comodità del guidatore, l’efficenza della macchina e il conseguente risparmio energetico.

Il tema della sicurezza è la principale priorità quando si guida un carrello elevatore. Per questo, per potersi proporre ad un’azienda come mulettista-carrellista occorre essere in possesso del patentino per la guida del mezzo. SIA Srl, presente in Emagister, è un centro di formazione specializzato nella sicurezza sul lavoro che offre corsi per ottenere il patentino mulettista a prezzo di sconto. Questo titolo abilita all’uso dei carrelli industriali semoventi (muletto) più retrattile e transpallet. Il corso prevede una parte di teoria con test di apprendimento e una parte di addestramento con prove pratiche di conduzione e utilizzo del carrello elevatore. Il tutto sotto la guida di docenti certificati per legge e professionisti esperti in materia.

, , , , ,

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *