CUM LAUDE Premium Master erogato da Ente autorizzato Miur

Master in Antropologia e Archeologia Forense

5.0
3 opinioni
  • debbo ancora iniziare
    |
  • Eccellente la possibilità concessami di svolgere il master a distanza. Ho avuto finora contatto un solo contatto con un tutore, rivelatosi più che gradito e soddisfacente, sicché del rimanente corpo docente ancora non saprei dire. Sto acquisendo comptenenze molto utili. Sono interessato alle competenze e al titolo di Antropologo, da aggiungere alle mie qualifiche di Medico impegnato nella ricerca epidemiologica e nelle neuroscienze con particolare riguardo, ma non solo, alle tematiche circa l'origine ancestrale della coscienza egoica. Non sono sicuro se il master sia già iniziato nel febbraio 2018 (quando i sono iscriutto), si svolga nel periodo settembre 2018-settembre 2019. Suppogo che lo saprò strada facendo. Ho comunque già ricevuto materiale di studio chiamato 'Modulo 1'.
    |
  • Notevole apertura alle esigenze del discente. Tutor dedicato personale. Pronto arrivo del materiale didattico che è chiaro e illustrativo e permette un ampliamento personale secondo le capacità e attitudini del discente.
    |

Blended a Roma

2.200 € +IVA

Descrizione

  • Tipologia

    Master

  • Metodologia

    Blended

  • Luogo

    Roma

  • Ore di lezione

    1500h

  • Durata

    8 Mesi

  • Inizio

    Scegli data

Descrizione

Il Master in Archeologia e Antropologia Forense offerto dall’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare su Emagister.it, fornisce agli studenti le capacità e le competenze accademiche necessarie per la corretta esecuzione di analisi e perizie in diversi ambiti e contesti. Il bagaglio di conoscenze acquisite fornirà gli strumenti più adeguati per affrontare con successo le molteplici problematiche durante lo svolgimento delle indagini di campo e delle analisi bio-antropologiche, archeologiche e forensi.

L’antropologia e l’archeologia forense, come discipline complementari ed integrative nell’ambito di indagini legali, hanno l’obiettivo di individuare e delimitare la scena del crimine, il rinvenimento delle prove del reato e l’esumazione dei resti delle vittime nel rispetto delle tecniche forensi in relazione all'accertamento di un reato o ad un comportamento sociale.

La pratica antropologica si concentra sullo studio dell’individuo al fine di restituire un’identità al cadavere in esame, sia per quanto riguarda il profilo biologico (statura, sesso, età al momento della morte, ecc…) sia per le attività svolte in vita e gli eventi che lasciarono tracce sul tessuto osseo (attività lavorative, fratture o patologie) così come le possibili cause del decesso.

L’archeologia forense è definibile come l’adattamento allo scenario forense delle scienze archeologiche, intese non solo come studio degli avvenimenti post-deposizionali, ma anche come applicazioni della metodologia e della documentazione di scavo tesa al recupero di resti umani.

Sedi

Luogo

Inizio

Roma
Visualizza mappa
Via dei Papareschi, 11 (2° Piano, Scala D), 00146

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte

Da tener presente

-sviluppare le tematiche dell’evoluzione delle tecniche applicate, delle conoscenze teoriche e delle metodologie di campo adottate al momento del rinvenimento, del registro e dell’eventuale conservazione dei reperti organici e inorganici in un contesto funerario tradizionale o nel caso di ritrovamento di cadavere per cause di morte naturale o violenta. - fornire le nozioni necessarie all’interpretazione delle variabili archeologiche ed antropologiche associate ai diversi contesti, al fine di elaborare coerentemente l’esame delle prove rinvenute in situ -favorire una corretta lettura comparativa delle evidenze, grazie anche alla confutazione dei dati prodotti con le principali tecniche analitiche in uso nei laboratori specializzati

Il Master è rivolto a laureandi e laureati con idoneo C.V. in modo particolare ad Archeologi, Antropologi, Medici, Medici Legali, Criminologi, Storici ed Esperti in materie classiche, Insegnanti, Bibliotecari, Archivisti, Guide Turistiche, Esperti di Arte e Musei, Avvocati ed Esperti in Scienze Forensi

Il Master rilascerà un Attestato di Frequenza ed un Certificato di Competenze. Il Certificato ha validità per tutti gli usi consentiti dalla Legge, per esigenze concorsuali, curricolari, qualificazione e riqualificazione professionale.

Si differenzia per la presenza di Docenti Accademici di fama mondiale; per lo spessore e l'originalità ed esaustività dei contenuti e del programma. Inoltre è l'unico master in Italia, erogato da un'ente accreditato MIUR, ad offrire un siffatto percorso formativo

Sarete contattati dai nostri uffici che provvederanno a fornire informazioni dettagliate e inviare tutta la documentazione necessaria ad inoltrare la richiesta di ammissione che dovrà pervenire tramite fax, corredata di curriculum vitae.

Domande e risposte

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

questo master può essere conseguito con una laurea triennale in archelogia ? l'inizio di questo master.
Ho conseguito il master in Antropologia e archeologia forense essendo titolare di laurea in medicina. Penso che la tua laurea in archeologia sia più adeguata, anche ...
2 respuestas | Rispondere

Opinioni

5.0
eccellente
  • debbo ancora iniziare
    |
  • Eccellente la possibilità concessami di svolgere il master a distanza. Ho avuto finora contatto un solo contatto con un tutore, rivelatosi più che gradito e soddisfacente, sicché del rimanente corpo docente ancora non saprei dire. Sto acquisendo comptenenze molto utili. Sono interessato alle competenze e al titolo di Antropologo, da aggiungere alle mie qualifiche di Medico impegnato nella ricerca epidemiologica e nelle neuroscienze con particolare riguardo, ma non solo, alle tematiche circa l'origine ancestrale della coscienza egoica. Non sono sicuro se il master sia già iniziato nel febbraio 2018 (quando i sono iscriutto), si svolga nel periodo settembre 2018-settembre 2019. Suppogo che lo saprò strada facendo. Ho comunque già ricevuto materiale di studio chiamato 'Modulo 1'.
    |
  • Notevole apertura alle esigenze del discente. Tutor dedicato personale. Pronto arrivo del materiale didattico che è chiaro e illustrativo e permette un ampliamento personale secondo le capacità e attitudini del discente.
    |
100%
4.8
eccellente

Valutazione del corso

Lo consiglia

Valutazione del Centro

Roberto Esposito

5.0
08/05/2020
Sul corso: debbo ancora iniziare
Consiglieresti questo corso?:

Edoardo Casiglia

5.0
21/02/2018
Il meglio: Eccellente la possibilità concessami di svolgere il master a distanza. Ho avuto finora contatto un solo contatto con un tutore, rivelatosi più che gradito e soddisfacente, sicché del rimanente corpo docente ancora non saprei dire. Sto acquisendo comptenenze molto utili. Sono interessato alle competenze e al titolo di Antropologo, da aggiungere alle mie qualifiche di Medico impegnato nella ricerca epidemiologica e nelle neuroscienze con particolare riguardo, ma non solo, alle tematiche circa l'origine ancestrale della coscienza egoica. Non sono sicuro se il master sia già iniziato nel febbraio 2018 (quando i sono iscriutto), si svolga nel periodo settembre 2018-settembre 2019. Suppogo che lo saprò strada facendo. Ho comunque già ricevuto materiale di studio chiamato 'Modulo 1'.
Da migliorare: Tutto OK.
Consiglieresti questo corso?:

Edoardo Casiglia

5.0
20/02/2018
Il meglio: Notevole apertura alle esigenze del discente. Tutor dedicato personale. Pronto arrivo del materiale didattico che è chiaro e illustrativo e permette un ampliamento personale secondo le capacità e attitudini del discente.
Da migliorare: Non ho rilievi negativi.
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2020
2017
2016
2015
Questo centro ha dimostrato la sua qualità su Emagister
10 anni con Emagister

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

10 anni del centro in Emagister.

Materie

  • Antropologia
    1

    1 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Archeologia
    2

    2 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Antropologia forense
  • Archeologia forense
  • CTU
  • Entomologia Forense
  • Odontologia Forense
  • Paleopatologia
  • Interpretazione
  • Balistica
  • Stratigrafia
  • Tecniche di scavo
  • Rilievo Archeologico
    1

    1 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Ricostruzioni facciali
  • Osteologia
  • Biomeccanica
  • Biologia forense
  • Entomologia
  • Perizia
  • Conservazione

Professori

Chantal Milani

Chantal Milani

Medico Odontoiatra, esperto in Antropologia e Odontologia Forense

Medico Odontoiatra, esperto in Antropologia e Odontologia Forense con esperienze internazionali. Da anni si occupa di identificazione dei corpi senza nome. Consulente tecnico e perito in moltissimi casi giudiziari e ha fatto parte della squadra DVI (Disaster Victim Identification) per l'identificazione delle vittime del terremoto in Centro Italia. Membro del direttivo della Società Italiana di Odontoiatria Forense (SIOF).

Giuseppe Palmieri

Giuseppe Palmieri

Prof. Collaboratore presso l'Università di Córdoba (Spagna). Dottore d

Coordinatore del Master in Antropologia e Archeologia Forense INPEF PhD in Archeologia.; Prof. Collaboratore UCO (Universidad de Córdoba) Ricercatore del Grupo de Investigación HUM 882 della Junta de Andalucía. Direttore editoriale della rivista digitale "El Granado Ediciones Digitales"

Pier Matteo Barone

Pier Matteo Barone

Docente, esperto e consulente di geoarcheologia

Docente presso l’American University of Rome. Esperto e consulente di geoarcheologia con particolare riguardo per le prospezioni geofisiche (georadar nello specifico), telerilevamento e GIS applicate alle investigazioni sulle scene del crimine, alla ricerca di persone scomparse ed ai reati contro i beni culturali. Membro di Geoscienze Forensi Italia®, del gruppo Scene of Crime (SoC) presso l’European Network of Forensic Science Institutes (ENFSI). Nominato Crime Scene Adviser per la IUGS Initiative of Forensic Geology, è membro del consiglio di gestione dell’Associazione Italiana del Georadar

Rosa Maria Di Maggio

Rosa Maria Di Maggio

Geologo forense, membro della Commissione Direttiva della IUGS

Geologo forense con oltre diciotto anni di esperienza. Ha lavorato per undici anni come geologo forense presso il Servizio di Polizia Scientifica della Polizia di Stato. Ha pubblicato articoli scientifici su riviste nazionali ed internazionali, e redatto contributi scientifici per diversi libri dedicati alle scienze forensi; è, inoltre, autrice e curatrice del primo libro italiano sulla Geologia Forense. Attualmente ricopre la carica di membro della Commissione Direttiva della IUGS Initiative on Forensic Geology, nell’ambito dell’International Union of Geological Science, conincarico di funzio

Stefano Vanin

Stefano Vanin

Entomologo Forense presso il Department of Chemical and Biological Sci

Entomologo Forense presso il Department of Chemical and Biological Sciences ,University of Huddersfield (UK) E' Presidente del GIEF - Gruppo Italiano di Entomologia Forense" e componente dell' Archaeogenetics Research Group, che utilizza l'analisi del DNA per risolvere casi di Archeologia, Antropologia e Storia. E' l'entomologo forense del progetto per il corretto recupero degli scheletri dei soldati della prima guerra mondiale, trovati nelle Alpi italiane.

Programma

Programma


A. L’ARCHEOLOGIA FORENSE

- I principi della stratigrafia archeologica

- Introduzione all'Archeologia Forense

- Lo scavo archeologico: tecniche di scavo in necropoli ed estrazione dei resti umani:

    • gli strumenti
    • le fasi dello scavo
    • la delimitazione della fossa
    • l’esposizione dello scheletro
    • la documentazione fotografica
    • il rilievo archeologico
    • la scheda tafonomica
    • le campionature
    • la rimozione dello scheletro
    • l’imballaggio.

- L’ideologia, i riti e le pratiche funerarie dell'antichità. Tipologia delle sepolture e dei corredi. Il problema della cremazione e dell’inumazione

- Individuazione delle cause della morte

- Le ricostruzioni facciali

- Uso dell'antropologia ed archeologia forense in ambito peritale

B. TAFONOMIA FORENSE

  1. Il processo naturale di decomposizione del corpo umano: decomposizione interna ed esterna dell'essere umano
  2. L'azione di agenti esterni nel processo di decomposizione e conservazione dei resti umani
  3. Degradazione post mortem delle ossa umane
  4. Introduzione alle dinamiche tafonomiche: bio-conservazione dei resti ossei
  5. Alterazione del processo di decomposizione: conservazione naturale e artificiale dei tessuti umani.

C. RESTI INFANTILI IN ANTROPOLOGIA E ARCHEOLOGIA FORENSE

Introduzione alla documentazione dei resti ossei nei contesti archeologici

  1. Problematica del recupero e campionamento dei resti ossei di individui prematuri durante lo scavo
  2. Interpretazione di sesso, età e statura dell'individuo
  3. Introduzione alle patologie e traumi nei resti ossei infantili

D. INTRODUZIONE AI TRAUMI OSSEI E ARTICOLARI

  1. Introduzione al riconoscimento delle lesioni ante-mortem
  2. Lesioni peri-mortem
  3. Lesioni post-mortem

E. L'AZIONE DEL FUOCO SUI RESTI OSSEI UMANI

  1. Natura e meccanica del fuoco
  2. L'azione del fuoco sui resti umani
  3. Introduzione al fuoco rituale e incidenti

F. TRACCE ED INDIVIDUAZIONE DI VIOLENZA SUI RESTI OSSEI

  1. Introduzione
  2. La tortura
  3. Tecniche e sistemi di esecuzione
  4. Evidenze di assassinio sui resti ossei

G. BALISTICA APPLICATA ALL'ANTROPOLOGIA

  1. Introduzione alla balistica
  2. Introduzione alle armi da fuoco e proiettili militari
  3. Altri tipi di proiettili e armi improvvisate
  4. Balistica terminale: applicazioni sui resti ossei umani e interpretazione

H. RECUPERO E INTERPRETAZIONE DEI RESTI UMANI NEI CONTESTI SUBACQUEI

  1. Introduzione: acque stagnanti e correnti
  2. Il contesto marino
  3. Recupero e documentazione dei resti biologici in contesti sommersi
  4. Protocollo per la conservazione dei resti ossei in contesti d'acqua dolce e salata

I. PALEOPATOLOGIA

  1. Malattie congenite
  2. Malattie del metabolismo
  3. Malattie contagiose
  4. Patologie osteoartrítiche e dentali

L. OSTEOLOGIA E BIOMECCANICA

  1. Biomeccanica ossea
  2. Tipologia e nomenclatura ossea
  3. Funzionalità e caratteristiche delle ossa umane
  4. Procedimenti di identificazione in Antropologia

M. ODONTOLOGIA FORENSE

  1. Introduzione all'analisi dei resti della dentizione nei contesti archeologici
  2. La dentatura come metodo di stima per definire l'età
  3. Sistema di identificazione dentale: identificazione biologica e positiva

N. ENTOMOLOGIA FORENSE

  1. Introduzione all'Entomologia
  2. Gli insetti e l'uomo
  3. Introduzione all'Entomologia Forense
  4. Classificazione della fauna cadaverica
  5. Casi di indagini entomologiche post mortem

Ulteriori informazioni

SEDI 
Le sedi dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare:
Via dei Papareschi, 11 - Angolo Piazza della Radio (Palazzo Fedeli ex Gruppo Clark), Roma
Viale Trastevere, 209 ​- Roma

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti permetterà di confrontare e scegliere il corso più adatto alle tue esigenze e potrai pagare l'iscrizione in comode rate.

Master in Antropologia e Archeologia Forense

2.200 € +IVA