Master 2 livello
corsiecorsi

Master di II Livello in Nutrizione Clinica, Dietetica e Prevenzione

corsiecorsi
Online

3.300 
IVA Esente
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master
Metodologia Online
Durata Flessible
Inizio Scegli data
Campus online
Invio di materiale didattico
Servizio di consultazione
Tutoraggio personalizzato
Lezioni virtuali
  • Master
  • Online
  • Durata:
    Flessible
  • Inizio:
    Scegli data
  • Campus online
  • Invio di materiale didattico
  • Servizio di consultazione
  • Tutoraggio personalizzato
  • Lezioni virtuali
Descrizione

Il Master ha come finalità la formazione di figure professionali dell’area sanitaria interessate a sviluppare competenze nell'ambito della nutrizione clinica e preventiva, date le criticità nazionali comuni a molti paesi avanzati, in relazione alla malnutrizione per eccesso e difetto (calorico-proteica e/o in micronutrienti). L’offerta formativa, risponde ai bisogni crescenti di coloro che sono coinvolti nella prevenzione o nella terapia dietetica e desiderano arricchire le proprie conoscenze con un approccio multidisciplinare.
Il Master dura un anno per 950 h ed è strutturato in dieci moduli formativi che comprendono numerosi argomenti inerenti la nutrizione e la pratica clinica, prevede non solo una rivisitazione delle premesse fisiopatologiche, ma anche l’aggiornamento insito nell’evoluzione e nell’arricchimento epidemiologico del settore.

Verrà posto l’accento sull’aspetto preventivo e pratico della dietoterapia per il mantenimento dello stato di salute in condizioni fisiologiche normali e, in particolar modo, approfondiremo la dietetica applicata alle più diffuse patologie, soprattutto quelle correlate alla sindrome metabolica e ai disordini congeniti o acquisiti del metabolismo dei carboidrati, grassi e proteine, minerali e vitamine, forniremo continui aggiornamenti sugli studi di evidenza scientifica.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Online
Inizio Scegli data
Luogo
Online

Da tener presente

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il Master ha come obiettivo quello di fornire le basi scientifiche e gli aspetti applicativi relativi alla nutrizione clinica e alla dietetica, fornendo le competenze teorico-pratiche fondamentali, basate sull’appropriatezza degli studi di evidenza, con lo scopo di formare i professionisti della sanità chiamati ad elaborare in condizioni fisiologiche e/o patologiche schemi dietetici e/o fornire indicazioni nutrizionali, misure preventive, protocolli diagnostici e terapeutici atti a migliorare la qualità della vita dei malati e della popolazione a rischio.

· A chi è diretto?

Abbiamo compreso che la trasversalità della nutrizione rispetto al benessere o viceversa alle patologie degenerative, ha posto l’attenzione sulla dietologia e dietoterapia di tutto il mondo medico. Abbiamo intuito la necessità di un aggiornamento continuo di tutti coloro che direttamente o indirettamente sono coinvolti nella prevenzione o nella terapia dietetica, isolatamente o in team specialistici, sempre entro le direttive sancite dalla legge. I destinatari sono: Medici, Dietisti, Biologi-Nutrizionisti, Farmacisti, Psicologi clinici, Laureati in Scienze dell’alimentazione, Biotecnologie Mediche e Chimica farmaceutica, laureati in Scienze motorie. Non può iscriversi al Master chi già iscritto, ad altri corsi di lauree, master, scuola di specializzazione, dottorato di ricerca o altro corso di impegno annuale. L’accesso prevede il numero chiuso, i candidati dovranno inviare via e-mail il curriculum vitae corredato da una lettera motivazionale. La frequentazione del Master non comporta automaticamente la possibilità di prescrivere diete qualora non sia previsto dal titolo di studio, secondo la normativa vigente.

· Requisiti

I requisiti per l’ammissione sono il possesso di una laurea magistrale in: Medicina e Chirurgia (classe LM-41 o L46/S), laurea in Scienze della Nutrizione (classe LM-61 o L 6/S), laurea in Biotecnologie Mediche, veterinarie e farmaceutiche (classe LM-09 o L9/S), laurea in Farmacia e Farmacia Industriale (LM-13 o L14/S), laurea in Scienze Biologiche, laurea magistrale in Psicologia Clinica applicata ai DCA. Altre lauree triennali: Dietisti, laureati in Scienze Infermieristiche, ci riserveremo di valutare il curriculum sotto il profilo delle esperienze professionali acquisite.

· Titolo

Diploma di Master di II livello in Nutrizione clinica, Dietetica e prevenzione.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

La nostra offerta formativa risponde ai bisogni crescenti di dare risposte certe nella confusione mediatica, attraverso un’attenta disamina delle aree grigie dei disordini correlati alla malnutrizione, in ogni fase di vita dell’individuo, nella gravidanza, nell’età pediatrica fino alla senilità. Approfondiremo gli studi di evidenza scientifica sulla prevenzione nelle malattie degenerative, tra i vizi e le virtù dell’alimentazione. Parleremo di prevenzione non solo perché le patologie croniche aumentano i costi del SSN ma perché l’essenza della cura passa da stili di vita responsabili. Adotteremo un approccio a 360° per comprendere gli aspetti reconditi del potenziale ruolo delle diete per guadagnare salute, ma soprattutto, insegneremo il nocciolo etico della cura e la consistenza relazionale dell’esserci.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

I potenziali candidati che sono stati contattati e informati sulle modalità procedurali del master, accolti e ascoltati nei loro bisogni e nelle loro motivazioni, verranno invitati dai consulenti didattici dell’Istituto formatore, ad inviare il proprio curriculum corredato da una lettera motivazionale, per la valutazione d’idoneità d’accesso.

· Quanti chili posso sperare di perdere?

Il numero di chili da perdere dipende da molti fattori. In generale, più dovete dimagrire, più lo farete rapidamente. Con uno schema alimentare appropriato, equilibrato e personalizzato si perdono almeno 450/900 grammi a settimana. Ma capita spesso che nelle prime due settimane di dieta se ne perdano di più.

· Devo prendere gli integratori?

Gli integratori sono un aspetto importante del regime alimentare, aiutano a riequilibrare l’intestino insieme alla dieta. Gli integratori alimentari sono il frutto di studi scientifici supportati da evidenze, sono idonei sia per vegani che per vegetariani, contengono nutrienti attivi e ceppi pro-biotici di qualità, naturalmente la supplementazione non contempla il fai da te, ma va strettamente controllata da un esperto in base ai reali bisogni. Per esempio non ci sono dubbi sull’assunzione di acido folico prima e durante una gravidanza. Per i micronutrienti tra l’altro non vale la regola “di più è meglio”, basti pensare al betacarotene: il corpo lo trasforma in vitamina A solo quando ne ha bisogno, se ce n’è in eccesso si accumula nella pelle, colorandola di giallo-arancio (carotenosi).

· Quali sono i fattori di rischio per il colesterolo LDL?

I fattori di rischio sono il sovrappeso e l’obesità, la sedentarietà, il cibo spazzatura (junk food) ricco di grassi idrogenati, lo stress che aumenta la produzione di cortisolo, il fumo.

· Quali prodotti alimentari sono da limitare?

Sono da limitare, secondo il Fondo mondiale per la ricerca sul cancro, i cosiddetti alimenti ad alta densità energetica, che contengono cioè un apporto calorico elevato in un piccolo volume. Possono appartenere a questa categoria dolciumi, biscotti, merendine, snack, patatine, creme di nocciole, salse di condimento confezionate. Riconoscere i prodotti industriali con le credenziali dannose per la salute non è complicato, basta dare un’occhiata all’etichetta: hanno subito diverse lavorazioni e raffinazioni, sono poveri d’acqua e di fibre e ricchi di grassi e/o zuccheri. Mangiarne costantemente fa salire i chili e accresce il rischio di sovrappeso e obesità, condizioni che aumentano il rischio di cancro e di numerose patologie croniche. Ridurre o evitarne il consumo dà effetti immediati sulla bilancia.

· I pasti sostitutivi sono un aiuto per perdere peso?

Barrette, beveroni proteici o prodotti alimentari costruiti su misura per evitare il pranzo canonico e dimagrire: i sostitutivi del pasto appaiono una soluzione comoda: il rischio delle diete che li propongono come alternativa permanente di un regime ipocalorico è che impediscono un’educazione alimentare, una coscienza dei cibi. Un beverone o una barretta non hanno la varietà di sapori e di nutrienti offerta da un pasto normale. Mangiare diventa quasi come assumere un farmaco, non più una pausa piacevole, se possibile conviviale. Attenti poi alle overdose da polverine proteiche.

· Demo Del Corso

https://www.laureemaster.it/courses/master-di-ii-livello-in-nutrizione-clinica/

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Cosa impari in questo corso?

Dietetica
Prevenzione
Comuni
Obesità
Nutrizione clinica e dietetica
Salute
Dietoterapia
Master
Master II livello
Master 2 livello
Nutrizionista
Dietologo
Dietologia
Nutrizione umana
Nutrizione

Professori

Fedora Marcolin
Fedora Marcolin
Dott.ssa

Gaetano Sabetta
Gaetano Sabetta
Direttore scientifico Dott.

Giacomo Gala
Giacomo Gala
Avv.

Programma

RIASSUNTO DEGLI ARGOMENTI DEL MASTER:

Valutazione dello stato nutrizionale e della composizione corporea (valutazione antropometrica), sovrappeso e obesità profili di cura e orientamenti dietetici, valutazione dei parametri bioumorali, approfondimenti sulle moderne conoscenze applicative della Scienza dell’Alimentazione sia per il raggiungimento e il mantenimento dello stato di salute e benessere della popolazione, sia per una concreta conoscenza della dietoterapia e dei suoi presupposti fisiopatologici per una partecipazione più attiva e responsabile nel team specialistico.

La sindrome metabolica (obesità, diabete, malattie cardiovascolari, dislipidemie, ipertensione), ruolo dell’asse neuro-endocrino (Adrenocorticotropo) e del Cortisolo nella malattia diabetica (DM2), prevenzione e profili di cura.

Prevenzione e linee dietoterapiche ricollegabili allo stile di vita nelle più comuni patologie e in condizioni fisiologiche.

La dieta nella Celiachia, nelle malattie infiammatorie croniche intestinali, il microbiota , DCA disturbi del comportamento alimentare ( Bulimia, Anoressia, B.E.D.) evoluzione, prognosi, prevenzione, approccio dietetico nelle varie fasi di vita dell’individuo: in pediatria , nell’età evolutiva, in gravidanza, nell’allattamento, in menopausa, nella senilità.

Nutrizione nella pratica sportiva, anamnesi e uso corretto del diario alimentare, strumenti utili per l’elaborazione di schemi alimentari.

Definizioni e differenze tra allergie e deficit enzimatici, nutrigenetica, polimorfismi genetici predisponenti, interazione tra Genetica/Nutrizione.

Epidemiologia delle alterazioni nutrizionali nell’invecchiamento, prevenzione della sarcopenia ed osteoporosi e delle malattie neuro-degenerative.

La nutraceutica, gli integratori e la bioterapia nutrizionale, stress ossidativo, nutrizione antiaging e radicali liberi, terapie nutrizionali antiossidanti, il punteggio ORAC, probiotici nutrizionali, functional food, le diete a confronto: chetogenica, vegetariana, vegana, mediterranea modificata, detox, nutrigenetica , cronomorfodieta, la mima-digiuno, dieta low FODMAP (tabella dei FODMAP) Allergie e intolleranze Test diagnostici e valutativi, diagnosi delle intolleranze alimentari (intolleranza al lattosio, al glutine, al grano, etc.).

Counselling nutrizionale e aspetti deontologici dei professionisti della nutrizione clinica.

COMPETENZE:

Elaborazione di piani alimentari personalizzati nella normale fisiologia e nelle patologie più comuni, conoscenze specifiche per il trattamento del sovrappeso e delle obesità nella pratica quotidiana, acquisizione di conoscenze approfondite basate sugli studi di evidenza nell’approccio alla consulenza nutrizionale in ogni fase di vita della persona.