erogato da Ente autorizzato CNOAS - rilascio cf
Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare

Master in Pedagogia Giuridica, Forense e Penitenziaria

5.0 eccellente 10 opinioni
Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare
A Roma

1.800 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master
Luogo Roma
Ore di lezione 1500h
Durata 12 Mesi
Inizio 23/11/2019
  • Master
  • Roma
  • 1500h
  • Durata:
    12 Mesi
  • Inizio:
    23/11/2019
Descrizione

Il Master in Pedagogia Giuridica, Forense e Penitenziaria del centro Istituto Nazionale Pedagogia Familiare è ora disponibile sul portale di Emagister.it. Tale Master si rivolge a pedagogisti, educatori professionali, laureandi e specializzandi in scienze della formazione, dell’educazione e del servizio Sociale, che desiderano apprendere nozioni e competenze per poter intraprendere una carriera professionale, in questa particolare branca della Pedagogia.

Il Pedagogista Giuridico si occupa di svariate tematiche come la tutela in tema di adozione e affidamento dei minori, gli abusi e i maltrattamenti familiari, i casi di violenza domestica, le situazioni in cui i minori sono vittime di reati violenti o testimoni di giustizia, ecc.

Scopo del percorso è quello di fornire strumenti utili ad effettuare interventi mirati, a capire e decifrare i vissuti di disagio e le esperienze negative di adulti e minori coinvolti, a vari livelli, all’interno del contesto giudiziario di riferimento. La figura plasmata sarà un vero e proprio professionista che collaborerà con altri professionisti all’interno del contesto giudiziario e sociale di riferimento. Inoltre, grazie le sue competenze, interviene efficacemente su tutti i tipi di problemi al fine di tutelare i Diritti Umani.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
23 nov 2019
Roma
Via dei Papareschi, 11 (2° Piano, Scala D), 00146, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio 23 nov 2019
Luogo
Roma
Via dei Papareschi, 11 (2° Piano, Scala D), 00146, Roma, Italia
Visualizza mappa

Da tener presente

· Quali sono gli obiettivi del corso?

1) Delineare il profilo professionale del Pedagogista Giuridico Forense e Penitenziario, nel rispetto delle norme del Codice Civile e Penale all’interno delle quali opera, a tutela dei Diritti inviolabili dell’individuo; 2) Orientare all’elaborazione di percorsi progettuali e operativi, di tipo multidisciplinare, da realizzarsi in ambito comunitario e penitenziario, a vantaggio dei minori e degli adulti ristretti, ai fini del loro reinserimento nel contesto sociale; 3) Padroneggiare le tecniche di gestione degli interventi di mediazione nelle relazioni familiari ed interpersonali per contenere situazioni di conflitto; 4) Accrescere la consapevolezza della specificità dei bisogni delle fasce vulnerabili della popolazione per prevenire e contenere, attraverso interventi professionali di rete, le manifestazioni di disagio esistenziale.

· A chi è diretto?

Pedagogisti, Educatori professionali, laureandi e specializzandi in Scienze della Formazione, Scienze dell’Educazione, Scienze del servizio Sociale.

· Requisiti

Idoneo cv

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

- Per l'eccellenza dei docenti, professionisti con esperienza ventennale che operano nel campo della pedagogia giuridica - Per l'alta spendibilità del titolo - Per i sistemi di monitoraggio della qualità della formazione. - Per la presenza di un tutor a disposizione dei corsisti

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Sarete contattati dai nostri uffici che provvederanno a fornire informazioni dettagliate e inviare tutta la documentazione necessaria ad inoltrare la richiesta di ammissione che dovrà pervenire tramite fax, corredata di curriculum vitae.

· Di cosa si occupa in concreto il Pedagogista Giuridico, Forense e Penitenziario?

1) Di tutela dei Diritti Umani 2) Di famiglia e dinamiche che in essa si generano nei casi di conflitti genitoriali, di situazioni di separazione e divorzio, di allontanamento di minori dal nucleo di appartenenza con successivo affidamento a Comunità Educative e Case Famiglia 3) Di adozione e affidamento etero familiare 4) Di abusi e maltrattamenti intra ed extra – familiari 5) Di violenza domestica 6) Di situazioni in cui i minorenni siano vittime di reati violenti e/o testimoni di giustizia 7) Di educazione all’utilizzo corretto delle tecnologie per la comunicazione e dei social media, per la protezione dalle insidie della Rete e per la prevenzione dei reati informatici 8) Di progettazione di interventi educativi, in collaborazione con il personale scolastico, per la prevenzione, il contenimento e il contrasto del bullismo e del cyber-bullismo 9) Di progettazione all’interno delle comunità educative a fini di reinserimento sociale di minori in condizioni di disagio esistenziale 10) Delle cause che generano la devianza giovanile e la criminalità adulta 11) Di Mediazione penale, familiare e scolastica 12) Degli interventi educativi e rieducativi, destinati a minori, giovani adulti e adulti, da realizzarsi all’interno del sistema della Giustizia 13) Di redazione di relazioni tecniche proveritate

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Opinioni

5.0
eccellente
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.8
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

A
Agelica D
5.0 16/10/2019
Sul corso: Alta formazione dei docenti e loro grande disponibilità, grande professionalità e accoglienza della segreteria. Ambiente confortevole!
Consiglieresti questo corso?:
M
Marinella P
5.0 14/10/2019
Sul corso: top formazione! top relazione docente/corsista! dialogo intenso! 
Consiglieresti questo corso?:
V
V C
5.0 06/06/2019
Sul corso: Ottima scelta di formazione, bellissimo ed importante percorso formativo, sono molto soddisfatta
Consiglieresti questo corso?:
M
M G
5.0 03/06/2019
Sul corso: Il Master per me ha rappresentato una grande crescita personale e professionale
Consiglieresti questo corso?:
C
Cristina Di Curzio
5.0 22/10/2018
Il meglio: Preparazione ottima! Personale docente e segreteria eccezionale
Da migliorare: -
Consiglieresti questo corso?:
Leggi tutto
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2017
2016
2015
Questo centro ha dimostrato la sua qualità su Emagister
9 anni con Emagister

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

9 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Pedagogia giuridica
Pedagogia Forense
Pedagogia Penitenziaria
Minori
Criminalità
Tribunale per i minorenni
Educazione
Psicopedagogia
Giurisprudenza
Legislazione sociale
Diritto costituzionale
Diritto penale
Diritto di famiglia
Diritto alla salute
Diritto minorile
Diritto penale minorile
Psicologia giuridica
Diritti umani
Giustizia
Consulente tecnico

Professori

Anna Maria Miniero
Anna Maria Miniero
Psicologa

Antonio Turco
Antonio Turco
Responsabile Area Pedagogica Casa di Reclusione Rebibbia - Roma

Carmen Genovese
Carmen Genovese
Assistente sociale c/o USSM di Roma

Francesca De Rinaldis
Francesca De Rinaldis
Psicoterapeuta, Psicologa Forense e Criminologa

Francesca Di Mastropietro
Francesca Di Mastropietro
Assistente Sociale Roma Capitale

Programma

INTRODUZIONE ALLA DIDATTICA, DESCRIZIONE DEI MODULI FORMATIVI E DELLE MATERIE, SEDI, ORARI, ESPERIENZE PRATICHE

  • Pedagogia Giuridica e Penitenziaria: definizione, applicazioni e aree di intervento;
  • Pedagogia della Devianza e della Marginalità

I MINORI AUTORI E VITTIME DI REATO

  • Mediazione Penale Minorile, il recupero e il reinserimento sociale del minore reo.
  • Il minore autore di reati
  • Il reato come espressione del disagio esistenziale
  • Le Baby-gang: caratteristiche e organizzazione interna
  • Il DPR 448/88
  • Le attività dei Centri per la Giustizia Minorile
  • La progettazione di rete e gli interventi educativi di recupero, di sostegno e di educazione all'autonomia personale rivolti ai minori collocati in comunità educative.
  • L’Ordinamento Penitenziario e la sua attuazione: le criticità del trattamento e del reinserimento degli autori di reato.
  • La progettazione di rete degli interventi di recupero e di rieducazione rivolti ai minori ristretti negli Istituti Penali per i Minorenni
  • Simulazione di un progetto.
  • Bullismo e cyberbullismo. La progettazione per la prevenzione di comportamenti antisociali. Il ruolo della scuola
  • La promozione delle abilità prosociali come strategia di prevenzione delle difficoltà di relazione.
  • L’ascolto del minore sessualmente abusato:
  • Pedopornografia e Incesto
  • Il profilo dell’abusante
  • Indicatori di abuso

ELEMENTI DI DIRITTO

  • Diritti Umani e Diritti dei Bambini: Convenzioni europee ed Internazionali; le linee guida della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo;
  • Contravvenzioni all’Italia; i Garanti e le Autority
  • Cenni di Diritto Civile, di Famiglia, Penale, Penale Minorile, Penitenziario;
  • Il Processo Penale Minorile

MINORI E FAMIGLIE

  • Il sistema delle Consulenze Tecniche d’Ufficio, delle Perizie e delle Consulenze Tecniche di Parte.
  • Il sistema delle Case Famiglia in Italia e i minori “fuori famiglia”
  • Gli incontri protetti
  • Le Case Famiglia per adolescenti con disabilità
  • Le comunità di accoglienza ad alto contenimento
  • Spazi neutri per incontri protetti tra minori ospitati in casa famiglia e madri/padri sospesi dalla responsabilità genitoriale
  • Criticità ed esperienze: chi e cosa proteggere da chi?
  • L’approccio familiare multidisciplinare coordinato
  • Il recupero dell’idoneità genitoriale
  • La Famiglia Criminale
  • Bambini e famiglie Rom - I bambini in carcere
  • Storie di famiglie. L’adozione e l’affidamento raccontati dai protagonisti
  • L’adozione internazionale

GLI ADULTI AUTORI DI REATO

  • Tutela dei diritti umani e stato di detenzione
  • L’educazione in carcere e la Messa alla Prova degli adulti
  • L’osservazione e il trattamento dei detenuti adulti: definizioni e modelli
  • Legami familiari e stato di detenzione
  • La rielaborazione dei reati attraverso le attività espressive ed artistiche
  • Carcere, suicidio e abuso di psicofarmaci

ESPERIENZIALE

  • La Carta del Pedagogista Giuridico e Bilancio delle Competenze
  • Incontro con un ex detenuto
  • Un caso in consulenza tecnica

MODULI DI FORMAZIONE A DISTANZA

  • Il Giudice Onorario
  • L’esperto del Tribunale di Sorveglianza
  • Il Tutore e l’Amministratore di sostegno

Visite di istruzione previste:

  • Visita all’Ufficio dei Servizi Sociali Minorile (USSM) e Centro di prima accoglienza (CPA) di Roma – incontro con gli operatori
  • Visita d’istruzione c/o Casa Circondariale Rebibbia femminile
  • Visita di Istruzione presso la Casa Famiglia "CAPITANO ULTIMO"

Ulteriori informazioni

Frequenza delle lezioni e orari Le lezioni in aula si terranno una volta al mese in formula weekend: sabato ore 10.00-17.00/18.00 domenica ore 10.00-13.00/14.00   SEDI 
Le lezioni del Master si svolgeranno presso le sedi dell’Istituto, distanti tra loro poche centinaia di metri: Sede di Via dei Papareschi, 11 - Angolo Piazza della Radio (Palazzo Fedeli ex Gruppo Clark), Roma. Sede di Viale Trastevere, 209 


SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Per informazioni contattare: pedagogiafamiliare@gmail.com o 06.58302868 - 06.5803948 - 329.9833356 – 329.9833862​


L'Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare è Ente autorizzato alla formazione degli Assistenti Sociali dal CNOAS- Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali - per il triennio formativo 2019/2022