course-premium

Operatore Socio Sanitario - OSS

Qualifica professionale

Online

2.500 € IVA inc.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Inizia la tua carriera come Operatore Socio Sanitario!

  • Tipologia

    Qualifica professionale

  • Metodologia

    Online

  • Ore di lezione

    1012h

  • Durata

    1 Anno

  • Inizio

    Scegli data

  • Invio di materiale didattico

  • Lezioni virtuali

  • Esami presenziali

ALAcademy presenta agli utenti di Emagister.it il corso online per Operatore Socio Sanitario - OSS.

L’Operatore socio-sanitario è in grado di svolgere, prevalentemente presso le strutture preposte, attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere e l’autonomia, nonché l’integrazione sociale.

Informazioni importanti

Sedi e date

Luogo

Inizio del corso

Online

Inizio del corso

Scegli dataIscrizioni aperte

Profilo del corso

Il corso è aperto a tutti coloro che vogliono imparare una professione con sbocchi lavorativi sicuri e immediati

- Diploma scuole medie; - Aver compiuto 18 anni alla data di presentazione della domanda di iscrizione al corso; - Conoscenza linguistica (per i cittadini stranieri è indispensabile la conoscenza della lingua italiana almeno liv. B1)

Questo Titolo Regionale consente di avere l'opportunità di poter essere inserito velocemente nel mondo del lavoro Socio Sanitario ed Assistenziale. Figura profesisonale in crescente richiesta a livello Nazionale ed estero.

Si! La qualifica di OSS è riconosciuta in tutta Italia ed Europa livello EQF 3.

Il corso si sviluppa in due modalità: la parte che interessa le ore teoriche saranno svolte al 100% online, mentre il tirocinio presso le strutture convenzionate.

La qualifica del corso OSS - Operatore Socio Sanitario, viene riconosciuta dalla Regione Lazio pertanto, nonostante il riconoscimento sia valido in Italia e all'Estero, il tirocinio dovrà svolgersi necessariamente nel Lazio.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Materie

  • Operatore socio sanitario
  • OSS
  • Corso
  • Medicina
  • Medicina generale
  • Sociologia
  • Sanità
  • Roma
  • Lazio
  • Tirocinio
  • Assistenza
  • Settore sanitario
  • Salute
  • Salute psichica
  • Benessere
  • Igiene
  • Igiene ospedaliera
  • Prevenzione igiene nei luoghi di lavoro
  • Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro
  • Sicurezza e ambiente

Professori

Ivan Sciarretta

Ivan Sciarretta

LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA, MEDICO DEL LAVORO

Programma

- Riconoscere le specifiche dietoterapiche per la preparazione dei cibi
- Supportare e agevolare l’utente nell’espletamento delle funzioni primarie, igiene personale, igiene personale, vestizione, mobilità e assunzione dei cibi, in relazione ai diversi gradi di inabilità e di non-autosufficienza.
- Applicare tecniche per la corretta mobilizzazione e per il mantenimento delle capacità motorie dell’utente nell’espletamento delle funzioni primarie, anche attraverso l’utilizzo del sollevatore o analoghi ausili
- Adottare misure pratiche adeguate per l’assunzione di posture corrette e pe la prevenzione di sindromi da immobilizzazione e da allettamento
- Applicare secondo i protocolli definiti, tecniche di esecuzione di semplici medicazioni o altre minime prestazione di carattere sanitario
Riconoscere i parametri vitali dell’assistito e percepirne le comuni alterazioni: pallore sudorazione etc..
- Adottare le procedure e i protocolli previsti per la raccolta e lo stoccaggio dei rifiuti, il trasporto del materiale biologico, sanitario e dei campioni per gli esami diagnostici
- Comprendere a applicare le indicazioni definite dal personale preposto circa l’utilizzo dei semplici apparecchi medicali e per l’aiuto all’assunzione dei farmaci
- Identificare tutti gli elementi necessari alla pianificazione dell’assistenza, collaborando con le figure professionali preposte
- Attivare l’intervento delle figure competenti e di riferimento nelle situazioni di emergenza sanitaria e/o sociale
- Collaborare all’attuazione degli interventi assistenziali e dei relativi sistemi di verifica, nel rispetto delle indicazioni fornite dai responsabili
- Collaborare, nel rispetto delle indicazioni fornite dai responsabili, alle attività necessarie a soddisfare i bisogni della persona e dell’ambiente in contesti diversi
- Applicare le procedure di sanificazione e disinfezione dellambiente di vita e di cura dell’utente
- Applicare protocolli e procedure per la disinfezione, sterilizzazione e decontaminazione degli strumenti e dei presidi sanitari
- Adottare comportamenti idonei alla prevenzione/ riduzione del rischio professionale, ambientale e degli utenti
- Rilevare esigenze di allestimento e di riordino degli ambienti di vita e cura dell’assistito, individuando soluzioni volte ad assicurarne l’adeguatezza, la funzionalità e la personalizzazione
- Riconoscere i segnali/sintomi di disagio/ o rischio della persona assistita
- Riconoscere e valutare le diverse tipologie di rischio legate al lavoro di cura
- In ambito domiciliare, curare le condizioni igieniche degli ambienti e la corretta conservazione degli alimenti e dei farmaci, nel contesto di vita quotidiano dell’utente
- Sostenere processi di socializzazione e integrazione, favorendo la partecipazione attiva ad iniziative in ambito residenziale e non
- Incoraggiare il mantenimento e il recupero dei rapporti parentali e amicali
- Gestire le relazioni con l’assistito ed il suo nucleo famigliare, attraverso comportamenti di integrazione, facilitazione e supporto
- Impostare adeguata relazione di aiuto, adottando comportamenti in sintonia con i bisogni psicologici e relazionali dell’assistito, compreso il sostegno attivo e emotivo, tenendo conto del legame instaurato tra l’utente e l’ambiente dove è accolto
- Utilizzare linguaggi e sistemi di comunicazione – relazione appropriati, in funzione delle condizioni dell’assistito e del contesto operativo
- Comprendere le caratteristiche del proprio ruolo sulla base dei modelli organizzativi del servizio
- Utilizzare le modalità di trasmissione delle informazioni adeguate al contesto lavorativo e al proprio ruolo
- Trattare e registrare i dati relativi alla persona assistita ed agli interventi effettuati, applicando i protocolli stabiliti dalla struttura
- Collaborare alla verifica della qualità del servizio nel rispetto dei protocolli di rilevazione
- Contribuire alla realizzazione degli stage ed alla loro valutazione
- Collaborare alla valutazione delle attività svolte dai tirocinanti
- Collaborare alla definizione dei proprio bisogni formativi in relazione ai diversi ambiti operativi
- Applicare tecniche didattiche volte a trasferire ai tirocinanti informazioni e conoscenze, relative al servizio e / alla struttura.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Operatore Socio Sanitario - OSS

2.500 € IVA inc.