Corso Tecniche di Pasticceria

Alma Scuola di Cucina
A Colorno (PR)

3.660 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Livello Livello base
Luogo Colorno (pr)
Ore di lezione 200h
Durata 1 Mese
  • Corso
  • Livello base
  • Colorno (pr)
  • 200h
  • Durata:
    1 Mese
Descrizione

Il Corso Tecniche di Pasticceria prevede un programma intensivo che permette di acquisire le nozioni e le capacità di base per inserirsi nel mondo del lavoro come aiuto pasticcere presso laboratori di pasticceria o ristoranti. Tale corso è inoltre propedeutico per l'ammissione al Corso Superiore di Pasticceria.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Colorno (PR)
Piazza Garibaldi, 26, 43052, Parma, Italia
Inizio Consultare
Luogo
Colorno (PR)
Piazza Garibaldi, 26, 43052, Parma, Italia

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Acquisire in breve tempo le nozioni e le capacità di base di pasticceria.

· A chi è diretto?

Aspiranti pasticceri che non hanno una preparazione di base o che non sono in possesso dei requisiti per accedere al Corso Superiore di Pasticceria

· Requisiti

- Possesso di un Diploma di Maturità oppure della qualifica del 3° anno di "Operatore della Ristorazione" - Buona conoscenza della lingua italiana - Età minima: 18 anni - Età massima: 40 anni

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
3.0
buono
Valutazione del Centro

Opinioni su altri corsi del centro

Corso Superiore di Cucina Italiana

A
antonio totaro
3.0 16/02/2010
Il meglio: Ho frequentato il corso superiore di cucina italiana nell anno 2009. Durante il mio soggiorno a parma mi sono trovato in un ambiente ospitale, con la possibilita’ di studiare con docenti preparati e qualificati. Questa mia di oggi per informarvi, ma penso che gia’ ne siate a conoscenza, che alcuni ristoranti nei quali si effettuano gli stage di comletamento del corso, sono portati per loro “mera comodita’” (uno stagista al posto di un dipendente stipendiato!) a trattare gli stagisti come persone di fatica con orari di lavoro impossibili, nello specifico nel ristorante “x” dove io sono stato assegnato entravo alle 9.00, pausa pranzo dalla 11.00 alle 11.30 fino alle 16.00\16.30; dalle 18.00 alle 19.00, pausa cena fino alla chiusura del ristorante, in quanto il ristorante con tanto di stella michelin non avendo il lavapiatti, mi costringeva a rimanere oltre le ore 24.00 per ultimare anche il lavaggio di posate e stoviglie. Per questa ragione non ho avuto la possibilita’ di affrontare l’esame previsto a fine corso(lo chef xxxx mi ha detto che il problema non la riguardava e che volendo, potevo studiare anche di notte).L’alloggio a me assegnato era situato in casa dei genitori dello chef, qui non ero nella possibilita’ di sistemare le mie cose nella maniera a me opportuna, non c’ era la chiave dietro la porta della toilette, e della mia stanza, per questo motivo una volta sono stato sorpreso seminudo dalle persone in questione. Per il disbrigo delle mie pulizie personali, ero costretto a fare la doccia in uno scantinato umido e freddo visto che mi era impedito farlo nel bagno di casa. La sera, dopo il lavoro, ero impossibilitato ad uscire in quanto non ero munito della chiave di ingresso(piu di una volta mi è capitato di dormire in macchina perche’ ero andato a mangiare una pizza dopo l’ orario di lavoro). Per questo motivo, i miei genitori si sono fatti carico di un’ ulteriore spesa di euro 800 mensili per l affitto di un apartamento in prossimita’ del ristorante per far si che io riuscissi a terminare, in un modo o nell’ altro, quanto iniziato, cosa che non mi e’ stata possibile fare (mi sono ritirato prima del termine)proprio per difficolta’ sul lavoro e di coparametri di apprendimenmunicabilita’ con le persone con la quale lavoravo. Mi sorge allora una domanda, anzi piu’ di una: con i soldi spesi per sostenere il corso, e’ normale, legittimo, mandare un allievo a fare uno stage che deve essere il completamento di un corso adeguatamente pagato in un ristorante dove non vengono garantiti in nessun modo to , alloggio adeguato, possibilita’ di studio, dove i bambini, figli del direttore de sala(fratello dello chef), giocavano in cucina interrompendo e disturbando la mia attenzione verso il lavoro, dove i genitori dello chef mi comandavano il contrario di quanto lo chef chiedeva mettendomi in una posizione di notevole disagio, dove durante pranzo e cena, i commensali, collaboratori e parenti dello chef, non facevano attenzione a conservarmi il vitto, in pratica mangiavano tutto quello che volevano incuranti se io ne ero servito o meno(ho perso 10kg in un mese di corso!!!!!), dove lo chef per la maggior parte della giornata vuoi perche’ amava dormire, vuoi qualche manifestazione, era spesso assente e quindi incapace di valutarmi anche se solo per la mia puntualita’, e se me ne chedete ve ne racconto ancora tantissime! A questo punto mi chie
Consiglieresti questo corso?:

Cosa impari in questo corso?

Tecniche di pasticceria
Pratica di pasticceria
Pasta frolla
Pan di spagna
Meringaggi e bignè
Creme e sfoglie
Biscotteria

Professori

Matteo Berti
Matteo Berti
Coordinatore Didattico

Programma

Il Piano didattico del corso Tecniche di Pasticceria comprende:

  • Tecniche di Pasticceria
  • Pratica di Pasticceria
  • Sicurezza Alimentare
  • Pasta frolla, Pan di spagna
  • Meringaggi, Bignè, Biscotteria
  • Creme e sfoglie
  • Applicazioni di base e uso del cornetto
  • Masse montate
Il corso ha una durata di 1 mese per un monteore totale di 200 ore tra lezioni frontali ed esercitazioni pratiche.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto